Fanshop Serie A
Top prodotti
SERIE A LIVE 10ª GIORNATA
mar  26  ott  18:30
VAI nel team  SPEZIA SPE
VAI nel team  GENOA GEN
mar  26  ott  18:30
VAI nel team  VENEZIA VEN
VAI nel team  SALERNITANA SAL
mar  26  ott  20:45
VAI nel team  MILAN MIL
VAI nel team  TORINO TOR
mer  27  ott  18:30
VAI nel team  JUVENTUS JUV
VAI nel team  SASSUOLO SAS
mer  27  ott  18:30
VAI nel team  SAMPDORIA SAM
VAI nel team  ATALANTA ATA
mer  27  ott  18:30
VAI nel team  UDINESE UDI
VAI nel team  VERONA VER
mer  27  ott  20:45
VAI nel team  CAGLIARI CAG
VAI nel team  ROMA ROM
mer  27  ott  20:45
VAI nel team  EMPOLI EMP
VAI nel team  INTER INT
mer  27  ott  20:45
VAI nel team  LAZIO LAZ
VAI nel team  FIORENTINA FIO
gio  28  ott  20:45
VAI nel team  NAPOLI NAP
VAI nel team  BOLOGNA BOL

Rubriche Top-Flop 11 | SCOPRI I MIGLIORI E PEGGIORI 11 GIOCATORI DELLA SETTIMANA

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2021/2022

Rubriche TOP-FLOP 11 : SCOPRI I MIGLIORI E PEGGIORI DELLA SETTIMANA
RUBRICA Rubriche TOP-FLOP 11
Rubriche TOP-FLOP 11

Scopriamo i migliori e i peggiori undici schierabili al fantacalcio con le nostre utility

Scritto da

Top&flop 6.a giornata: Malinovsky devastante, Felipe Anderson decide il derby della capitale; Joao Pedro

Anche la sesta giornata di Serie A è andata in archivio ed è tempo dei nostri top&flop 11.


In una settimana dove è stato difficile trovare portieri imbattuti, tra i migliori si è distinto Dragowski. Tante parate decisive, ma soprattutto quella nel finale su Deulofeu che permette alla viola di portare a casa i tre punti. PORTA INVIOLATA!


In difesa partiamo da Yoshida. In difesa ha qualche sbavatura di troppo, ma quest'anno si è riscoperto bomber: segna all'Inter ed adesso anche alla Juventus. BOMBER INSOLITO!


Stesso discorso vale per Ibanez. Tante distrazioni in difesa, ma prova a farsi perdonare con il goal che accorcia le distanze nel derby. PROVA A NON MOLLARE!
Chiude la nostra retroguardia Toloi. A San Siro va in scena una partita da oscar e lui è tra i protagonisti. Gioca a tuttocampo e si fa trovare al posto giusto in occasione del goal dell'uno a due. TUTTOCAMPISTA!


A centrocampo tra i migliori abbiamo Felipe Anderson. Che derby! Basta segnalare il suo assist per Milinkovic-Savic ed il goal per capire la levatura del derby che ha disputato. SPETTACOLARE!
Avversario di Anderson, era Veretout. Anche lui, nonostante ne esce sconfitto, disputa un gran derby. Cross al bacio per il goal di Ibanez e rigore trasformato che da speranze alla Roma. MAI DOMO!


In mezzo al campo ben figura anche Locatelli. Si toglie la soddisfazione del primo goal con la maglia bianconera, ma in generale gestisce bene tutti i palloni ed è importante anche in fase difensiva. COSTANTE CRESCITA!
Chiudiamo il nostro centrocampo con Candreva. Sembra tornato ai tempi migliori: corre ininterrottamente ma lo fa con qualità. Stessa qualità che ci mette nell'ennesimo goal di questa stagione. SPINA NEL FIANCO!


Passiamo al reparto offensivo e non possiamo che partire da Destro. Per gran parte della partita non si è visto, ma negli ultimi minuti si rivela devastante con la sua doppietta. SPIETATO!
Fa parte dei nostri migliori 11 anche Lautaro Martinez. Insieme a Barella i migliori di questa Inter, e proprio da un assist di Barella, lui al volo realizza il goal del vantaggio dell'Inter. E che goal! TORO DI RAZZA!


La nostra Top 11 si conclude con Malinovsky. Partita incredibile. Torna sui suoi livelli e da solo mette in difficoltà l'Inter per tutto il primo tempo. Goal bellissimo ed è sempre il suo sinistro a propiziare il secondo goal. BOMBARDIERE!

 

[IMMAGINE]

 

 

Passiamo ai peggiori di giornata ed iniziamo dall'estremo difensore: Skorupski. Quest'anno il Bologna subisce valanghe di goal e lui ci mette anche del suo. Su molte uscite in occasioni di cross esce a vuoto e mette in apprensione la difesa. A FARFALLE!


La difesa la apriamo sempre con un giocatore del Bologna: Bonifazi. Stanno diventando una costante le difficoltà della difesa del Bologna. Fa acqua da tutte le parti e Bonifazi sta contribuendo in negativo. MALDESTRO!


Accanto a Bonifazi troviamo Murru. Da respiro ad Augello, ma non è una mossa azzeccata. Praticamente si vede solo in occasione del rigore causato: ingenuamente tiene il braccio largo che regala il rigore agli avversari. DANNI E NIENTE PIU'!
Chiudiamo la difesa con Djidji. In questo inizio di stagione sembra l'anello debole della retroguardia granata. Causa il rigore che vale il pareggio al Venezia e gli causa anche l'espulsione. PASTICCIO!


A centrocampo tra i peggiori c'è Vignato. Giornata nera per il Bologna e lui ne risente. Si vede pochissimo e non è mai pericoloso. TROPPO POCO!
Passiamo ad un altro centrocampista che si è distinto in negativo ed è Calhanoglu. Aveva iniziato benissimo la stagione, ma contro l'Atalanta è apparso molto in difficoltà. Stanco, non è mai entrato in partita. SCARICO!

 

Voti fantacalcio Serie A 6.a giornata

 

 


Il nostro centrocampo lo chiudimo con due centrocampisti dell'Udinese, Arslan e Walace. Arslan è sembrato da subito molto nervoso e viene sostituito a fine primo tempo per evitare situazioni spiacevoli. ESAGERATO!
Walace, invece, causa il rigore che da la vittoria alla Fiorentina e tanto basta per metterlo tra i peggiori. GRAVE INGENUITA'!


Per ultimo, passiamo agli attaccanti e tra i peggiori abbiamo Joao Pedro. Il Cagliari è in difficoltà ed in questa partita, complice anche l'atteggiamento tattico di Mazzarri, lui non si vede mai. Isolato lì davanti. ABBANDONATO!
A Joao Pedro gli affianchiamo Lasagna. Sembra avere le gambe pesanti, forse una forma fisica non al top. Mai pericoloso. INGOLFATO!


Chiudiamo la nostra flop 11 con Gondo. Nel primo tempo non ha nemmeno fatto male, ma nel secondo tempo è completamente scomparso. Sostituito intorno al 67esimo. ANNULLATO!

Dopo il tour de force, dovuto al turno infrasettimanale, il campionato ritorna venerdì con i primi incontri. Per adesso godiamoci la Champions League!

28/09/2021

Scopriamo i migliori e i peggiori undici schierabili al fantacalcio con le nostre utility

Scritto da

Top&Flop 2.a giornata: le milanesi godono con i nuovi bomber, pasticcio Handanovic, Caputo non va. Mou, g

Si è conclusa la seconda giornata del campionato di Serie A e torniamo come di consueto a parlare dei top e flop 11 di giornata.


Partiamo dai migliori 11 e più precisamente dal portiere:Vicario. Il portiere dell'Empoli era impegnato in una delle trasferte più insidiose del campionato, a Torino contro la Juventus. Decisivo in avvio di partita con due grandissime parate su Chiesa che permettono poi all'Empoli di espugnare, a sorpresa, lo Juventus Stadium. SARACINESCA!

Passiamo al reparto difensivo e tra i migliori iniziamo con il citare Cambiaso. Nella sua zona di campo si fa rispettare e segna un goal pazzesco per il momentaneo pareggio del Genoa. QUALITA'! Questa giornata nella nostra Top 11 troviamo anche Hysaj. Pupillo di Sarri, è arrivato alla Lazio a parametro zero senza troppo clamore. Non va mai in difficoltà, in una partita che dopo qualche affanno iniziale, è stata fin troppo semplice. La sua partita è impreziosita anche dal goal. DILIGENTE! A chiudere il reparto difensivo c'è Molina. Semplicemente devastante. Corre per tutta la partita, serve prima l'assist a Pussetto e allo scadere si regala anche il goal. IMPRENDIBILE!

In mezzo al campo a comporre la nostra top 11, abbiamo Luis Alberto. Sembrava non essere scoccata la scintilla con il nuovo mister Sarri, tanto che la prima giornata non lo aveva visto schierato nemmeno tra i titolari. Contro lo Spezia, parte dal primo minuto e la musica cambia. L'assist per il secondo goal di Immobile è un gioiello. Si concede anche il goal. MERAVIGLIOSO!

Accanto a Luis Alberto, troviamo il suo compagno di squadra Felipe Anderson. Sembra rinato e che stia tornando ad ottimi livelli. Segna un gran goal, direttamente su rilancio di Reina e chiude la partita. RITROVATO!
Chi ha brillato in questa giornata è Ilic. Il centrocampista del Verona, ha fatto letteralmente ammattire la difesa neroazzurra nel primo tempo. Segna il goal che sblocca la partita approfittando dell'errore di Handanovic. INTERESSANTE! La nostra linea dei centrocampisti la chiude Sandro Tonali. Una punizione, quella che sblocca la partita, degna del miglior Pirlo. Corre ed offre qualche giocata di qualità. Rispetto allo scorso anno sembra decisamente cresciuto. PENNELLATA!

Per il reparto offensivo abbiamo una certezza e si chiama Ciro Immobile. Non ci sono aggettivi per descriverlo. Nella Lazio ha trovato la sua dimensione ed è implacabile. Segna una tripletta ed il rigore sbagliato non serve nemmeno citarlo. CIRO IL GRANDE!

Se Immobile è una certezza, questa giornata ci ha regalato anche qualche sorpresa, ovvero il Tucu Correa. Esordisce con la maglia dell'Inter in una partita molto complicata. Entra a 20 minuti dalla fine sul punteggio di 1 a 1 per cercare di sbloccare la partita. Prima dell'ingresso il mister Simone Inzaghi gli rivolge testuali parole “Tucu entra e spacca tutto!” e lui lo ha preso in parola. DEVASTANTE!
Il reparto offensivo non poteva che chiuderlo Olivier Giroud. Sulle sue spalle aleggia la maledizione dei numeri 9 che perseguita tutti i giocatori del Milan che indossano quel numero di maglia negli ultimi anni. Gli basta un tempo e la spezza: Doppietta e tante giocate di qualità. NUMERO 9

 [IMMAGINE]

CALCOLA LA TOP 11 e la FLOP 11 sfruttando le nostre utility presente sul sito

 

Conclusa la nostra top 11, passiamo ai flop di giornata.
Tra i pali: Vid Belec. Non perfetto in occasione del primo goal, incolpevole sugli altri. Primo tempo tranquillo, nel secondo è stato assediato. BOMBARDATO!
Componiamo la nostra retroguardia iniziando da Dawidowicz. Subentra nel finale, ma non entra mai in prtita. Correa lo sovrasta in occasione del goal dell' 1 a 2. DISATTENTO!
In difesa continuiamo con Erlic. Non riesce ad opporre resistenza contro le folate offensive biancocelesti. Commette lui il fallo da rigore su Pedro. CONFUSO!
Per concludere con i difensori abbiamo sempre un giocatore dello Spezia, Amian. Giornata da dimenticare per lui: buca l'intervento in occasione del goal di Anderson e poi si fa espellere. BOCCIATO!

Per quanto riguarda i centrocampisti, iniziamo da Heymans. Contro l'Udinese non si mette mai in mostra. Dei centrocampisti schierati da Zanetti è il peggiore. Rimedia un giallo e viene sostituito dopo un ora di gioco. NON PERVENUTO!
Accanto ad Heymans, tra i peggiori schieriamo Brozovic. Solitamente è il motore del centrocampo interista, ma questa volta sembra non girare a dovere. Lento e macchinoso, corre anche meno del solito. INCEPPATO!


Altro centrocampista che rientra nella nostra flop 11 è Bernardeschi. Si pensava che gli europei lo avessero potuto rigenerare, invece alla Juventus si ritrovano il solito Bernardeschi. Non riesce a fare la differenza ed a spostare gli equilibri della partita. DELUSIONE!
Per chiudere con i centrocampisti rimaniamo sempre in casa Juventus con Mckennie. Corre spesso a vuoto, non ha una posizione precisa in mezzo al campo e finisce per non combinare assolutamente nulla. Viene sostituito dopo appena un tempo. SPAESATO!

 

Apriamo il nostro reparto offensivo con una sorpresa in negativo: Ciccio Caputo. Non ha iniziato il campionato nel migliore dei modi e contro la Sampdoria si è divorato due occasioni da goal clamorose. Si fa ammonire, prima di essere sostituito. IPNOTIZZATO!
Tra i peggiori abbiamo anche l'attaccante del Genoa, Ekuban. Cerca di aiutare la squadra e non si risparmia, ma non conclude nulla. Lasciato troppo solo in avanti è sempre fermato dai difensori avversari. Viene sostituito da Pandev che nonostante i 40 anni fa vedere molte più cose di lui. ISOLATO!
La nostra flop 11 si conclude con il nuovo arrivato Henry. Ad inizio partita fa vedere delle buone giocate che dimostrano perchè Venezia e Genoa si sono date battaglia sul mercato per accaparrarsi le sue prestazioni. L'Udinese domina la partita, ma lui piano piano scompare. Era il suo esordio in serie A. LUCI E OMBRE!

Anche per questa settimana la nostra top e flop 11 si conclude qui. Adesso, ci sarà la pausa per le nazionali ed il campionato torna tra due settimane. Per il momento godiamoci il ritorno in campo della nostra nazione, campione d'Europa.

 

30/08/2021

Scopriamo i migliori e i peggiori undici schierabili al fantacalcio con le nostre utility

Scritto da

Top&Flop 1.a giornata: Veretout ex spietatissimo, Sirigu si arrende, De Silvestri si inventa bomber, Osim

L'attesa è finalmente finita e possiamo tornare a parlare di calcio. Si è conclusa la prima giornata del campionato di serie A e possiamo tirare le somme e parlare dei top e flop.

 

Negli undici che comporranno i nostri top partiamo dai pali: al Milan perdere Donnarumma è stato un duro colpo, ma Maignan al suo esordio dimostra di essere un buon sostituto. Si fa trovare sempre pronto. Reattivo!

Tra i difensori si è fatto decisamente notare in questa giornata, De Silvestri. Decisamente migliore in campo ed in una veste con cui raramente lo abbiamo visto. Bomber!

Accanto a De Silvestri, non possiamo che inserire Skriniar. Se la porta rimane inviolata è anche merito suo, ma soprattutto si fa sentire anche in zona goal sulle palle inattive. Roccia!

Per concludere con i difensori non possiamo non citare Cuadrado. Macina chilometri sulla fascia, letale sulla ripartenza dove sigla il 2 a 0. Treno!

Passando al centrocampo iniziamo parlando della prestazione di Veretout. Grande protagonista della partita. Lotta in mezzo al campo, letale negli inserimenti e si concede una doppietta che regala i 3 punti alla Roma. Decisivo!
Chi si è fatto notare in mezzo al campo è anche Zaccagni. Il Verona non brilla ma lui prova a trascinarlo con la sua doppietta. Prestazione importante. Trascinatore!
Continuando con i centrocampisti troviamo Milinkovic-Savic. La partita parte subito a grandi ritmi e lui si fa trovare pronto. Segna dopo 6 minuti il goal del pareggio ed offre come sempre qualità e quantità in mezzo al campo. Leader!

Per quanto riguarda il centrocampo è doveroso concludere con Calhanoglu. Torna nel suo stadio, a San Siro, ma con la maglia dell'Inter. Le aspettative su di lui sono tante e lui all'esordio non delude. Goal e assist in 15 minuti e sprazzi di grande calcio. Impeccabile!

Concludiamo con gli attaccanti. Joao pedro è tra i migliori della prima giornata. Segna una doppietta e regala al Cagliari una rimonta che sembrava complicata. Certezza!

Altra prestazione importante è quella di Dybala. Un fuoriclasse che rischiava di perdersi,ma dopo questa prima giornata sembra rinato. Un goal e giocate di alta classe. Per il bene dello spettacolo ci auguriamo si confermi su questi livelli. Fuoriclasse!
Per concludere con il reparto avanzato citiamo Edin Dzeko. Arriva all'Inter con un eredità importante: sostituire Lukaku. Poco importa perchè lui regge da solo il reparto avanzato, fornendo un assist e segnando il goal del 4 a 0. Degno erede!

[IMMAGINE]

CALCOLA LA TOP 11 e la FLOP 11 sfruttando le nostre utility presente sul sito

 

Conclusa la nostra top 11, passiamo agli 11 flop di giornata.
Tra i pali abbiamo Sirigu. Incolpevole sui goal subiti, fa qualche discreto intervento che evita un passivo più pesante. Nella votazione influiscono i 4 goal subiti che non sono un dettaglio. Incolpevole!
Per quanto riguarda la retroguardia iniziamo da Criscito. Pronti via si fa ammonire, ma durante la partita fa una fatica bestiale. Rimandato!
Tra i peggiori della prima settimana abbiamo il difensore della Salernitana, Strandberg. Ha giocato una partita ordinata e nemmeno troppo negativa fino all’espulsione in cui non ha neanche tante colpe. Sfortunato!


Per finire con la retroguardia c’è Caldara. Primo tempo senza sbavature, favorito anche dall’espulsione nel Napoli di Osimhen. Nel secondo tempo non brilla e causa il rigore del Napoli poi fallito da Insigne. Impreciso!
In mezzo al campo iniziamo con uno dei peggiori di giornata, Veloso. Contro il Sassuolo è sembrato fuori condizione, sempre in ritardo sul pallone e conclude la sua partita con un espulsione mettendo ancora più in difficoltà la sua squadra. Il peggiore!


Ad aggiungersi alla nostra flop 11 c’è Soriano del Bologna. Gioca una partita regolare, senza guizzi. Pesa il cartellino rosso ricevuto. Anonimo!
A Soriano si aggiunge il compagno di squadra Schouten. Bravo in occasione dell’assist per Arnautovic, ma compie un numero eccessivo di falli che alla fine lo portano all’espulsione. Eccessivo!


Per concludere, in mezzo al campo troviamo Sturaro. Contro il centrocampo dell’Inter ha sempre la peggio. Soffre per tutta la partita, rimedia un ammonizione e viene sostituito. Sovrastato!
Il peggiore nel reparto avanzato non può che essere Osimhen. Inizia bene il match, con voglia e grinta. Pure troppa! Dopo poco più di 20 minuti si fa espellere per una manata ad un avversario. Prima di campionato da dimenticare per lui e che gli può costare caro in termini di giornate di squalifica. Ingenuo!


Continuando con gli attaccanti abbiamo Di Carmine. Entra nel secondo tempo per cercare l’assalto e provare la rimonta, ma riesce a mettere solo grinta senza influire sulla partita. Inoperoso!
Il reparto avanzato si completa con Favilli. Subentra nella ripresa per provare a scuotere la squadra, in realtà finisce nella morsa della difesa interista e non combina nulla. Invisibile!

Si conclude così la nostra top e flop 11 della prima giornata tra qualche certezza e qualche sorpresa sia in negativo che in positivo. Le premesse per vedere un ottimo campionato ci sono tutte.

24/08/2021

pianeta news
LAUTARO JAVIER MARTINEZ
Lautaro Javier Martinez chievo A
Nato il: 22/08/1997 (24)
Nato a: Bahía Blanca Argentina
Cittadinanza: Argentina
MEDIE FANTACALCIO
diario match
SERIE A PREMATCH - 10^ GIORNATA

Analizza il Bioritmo dei Giocatori