Voti fantacalcio Serie A 38.a giornata: Zielinski rabbioso, Leao spaziale, Salerno perde ma gode!

Succede tutto nel primo tempo tra Spezia e Napoli (0-3) con le reti di Politano, Zielinski e Demme che archiviano la pratica già nella prima metà di gara, nonostante un'interruzione di circa 10 minuti per alcuni disordini sugli spalti. Nella seconda frazione lo Spezia prova a riaprirla ma non è fortunato negli episodi e coglie anche una traversa con Manaj nei minuti finali. Il Napoli controlla e non corre troppi rischi, e la ripresa diventa così anche una passerella per i tanti addii previsti al termine della stagione tra i giocatori delle due squadre.

 

ll Milan chiude la pratica Scudetto già nel primo tempo, infatti i rossoneri fanno 0-3 a Reggio Emilia contro il Sassuolo. La squadra di Dionisi ha subito molto la pressione del Milan e di uno straripante Leao che ha servito i tre assist determinanti per la doppietta di Giroud e il gol di Kessié. La ripresa è stata gestita nel miglior modo dalla squadra di Pioli, rossoneri che si laureano Campioni D'Italia per la 19ª volta.

 

yes Scopri i voti del turno domenicale della 38.a giornata di Serie A 

 

L'Inter vince contro la Sampdoria (3-0) grazie alle reti maturate nella ripresa di Perisic e Correa. I nerazzurri chiudono il campionato al secondo posto a quota 84 punti, il Milan festeggia lo Scudetto. La Sampdoria termina la stagione al 15° posto.

 

La Salernitana crolla clamorosamente in casa 0-4 ma nonostante la sconfitta riesce nell'impresa di rimanere in Serie A, grazie al pareggio del Cagliari a Venezia. Una partita giocata male e che ha visto i campani andare sotto di tre reti già nel primo tempo, in gol Deulofeu, Nestorovski e Udogie. Nella ripresa chiude i giochi Pereyra, dopo che aveva anche sbagliato un rigore. Ma la gioia è per la Salernitana che rimane in Serie A.

 

Nonostante il clamoroso ko della Salernitana , il Cagliari non ne approfitta con lo 0-0 a Venezia e retrocede. La banda Agostini non riesce a sfondare il muro arancioneroverde e deve arrendersi, così, alla retrocessione in serie cadetta. Una partita in cui gli ospiti hanno premuto, senza mai trovare il guizzo vincente sottoporta, bloccati da un ottimo Maenpaae,. Alla fine, le notizie dei continui gol subiti dalla Salernitana, non hanno fatto altro che acuire l'ansia da prestazione di Joao Pedro e compagni.