Pianeta Strategy: STRATEGIE VINCENTI FANTACALCIO

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2021/2022

Fanshop Serie A
Top prodotti
PUBBLICITÀ
SERIE A LIVE 1ª GIORNATA
sab  21  ago  18:30
VAI nel team  VERONA VER
VAI nel team  SASSUOLO SAS
sab  21  ago  18:30
VAI nel team  INTER INT
VAI nel team  GENOA GEN
sab  21  ago  20:45
VAI nel team  EMPOLI EMP
VAI nel team  LAZIO LAZ
sab  21  ago  20:45
VAI nel team  TORINO TOR
VAI nel team  ATALANTA ATA
dom  22  ago  18:30
VAI nel team  BOLOGNA BOL
VAI nel team  SALERNITANA SAL
dom  22  ago  18:30
VAI nel team  UDINESE UDI
VAI nel team  JUVENTUS JUV
dom  22  ago  20:45
VAI nel team  NAPOLI NAP
VAI nel team  VENEZIA VEN
dom  22  ago  20:45
VAI nel team  ROMA ROM
VAI nel team  FIORENTINA FIO
lun  23  ago  18:30
VAI nel team  CAGLIARI CAG
VAI nel team  SPEZIA SPE
lun  23  ago  20:45
VAI nel team  SAMPDORIA SAM
VAI nel team  MILAN MIL
PUBBLICITÀ
PIANETA STRATEGY : STRATEGIE PER VINCERE LA TUA LEGA PRIVATA
RUBRICA PIANETA STRATEGY
PIANETA STRATEGY

Non solo big da scegliere, ecco i giocatori di provincia consigliati dalla nostra redazione

Scritto da

Neopromosse Serie A, un nome per ruolo da annotare all'asta del fantacalcio

PORTIERE: Vicario nell’ultimo campionato ha giocato con la maglia del Cagliari, esordendo in A contro l’Inter. per ora poche presenze e una dote di esperienza ancora molto magra a livello di presenze nella massima serie. Alterna parate fenomenali e gol subiti con colpevole incertezza. Considerato che tra le tre neopromosse l'Empoli è quella con la rosa migliore, ci puntiamo come terzo slot a sorpresa!



DIFENSORE: Fabiano Parisi, giovane difensore classe 2000 in forza all’Empoli continua a bruciare le tappe e far parlare di sé. In poco tempo si è conquistato il posto da titolare nell’undici titolare di mister Dionisi catturamdo l’attenzione dei tanti addetti ai lavori alla ricerca di giovani talenti di prospettiva. Tecnica, personalità, esuberanza. Al ventenne nativo di Solofra non manca davvero nulla per diventare un calciatore importante, a patto di continuare a lavorare duramente nel completamento del necessario percorso di crescita che lo ha condotto alla massima serie.

 

 

CENTROCAMPISTA:  Mamadou Coulibaly, calciatore arrivato a Gennaio a Salerno e che partita dopo partita si è preso il centrocampo granata. Il calciatore senegalese è stato fortemente voluto da mister Castori, che già conosceva virtù e difetti del centrocampista avuto a Trapani. Dopo un normale primo ambientamento e una necessità di ritrovare il ritmo partita, dovuti anche al poco impiego all’Udinese, il centrocampista granata è cresciuto ed è divenuto uno dei pilastri della mediana di Castori. Lo hanno dimostrato prestazioni in campo e numeri, che ci possono far capire al meglio l’importanza avuta dal giocatore senegalese. Da quando è arrivato ha disputato ben 17 match, molti da titolare e giocando spesso 80/90 minuti. Castori difficilmente ha rinunciato a lui, perché il senegalese ha rappresentato quel giocatore fisico e capace di fa breccia in mezzo al campo, dando copertura alla difesa, ma allo stesso tempo abile nel far ripartire l’azione. Ciò è testimoniato anche dai numeri riferiti ai tackles, ai palloni recuperati e ai duelli vinti. Coulibaly ha avuto infatti una percentuale di tackles vinti quasi sempre attorno al 70/80%, con una media di 3/4 interventi riusciti a partita.

 

Guida all'asta: le strategie per creare un team valido e affidabile

 

TREQUARTISTA: classe 1995,, Mattia Aramu è cresciuto nella primavera del Torino. Attaccante o ala, dotato di ottima tecnica, Aramu ha iniziato la sua carriera tra i professionisti nella stagione 2014/2015 con la maglia del Trapani. Dopo i prestiti a Livorno, Pro Vercelli e Virtus Entella, nel 2018/2019 scende in serie C con il Siena. A luglio 2019 passa a titolo definitivo al Venezia firmando un contratto triennale. Nella prima stagione in laguna, lo scorso anno, ha segnato 11 gol in 31 presenze. Quest’anno si è confermato una delle note più liete della formazione veneziana con 10 gol in 38 presenze. Specialista dal dischetto e sulle palle inattive. col suo sinistro magico è pronto a premiarvi!



ATTACCANTE: nella scuola dei bomber italiani, Mancuso potrebbe essere un protagonista di tutto rispetto, uno  che ad Empoli fa ripensare proprio a Caputo per la facilità di andare in gol. Caratteristiche diverse per i due, ovviamente. Mancuso è un attaccante che predilige la fisicità, giocando contro le difese avversarie . Caputo, invece, sfrutta la profondità e la manovra corale, giocando spesso sul filo del fuorigioco. Sulla soglia dei 30 anni  è ormai pronto per la massima serie. Una Serie A da gustare, come ha già avuto modo di ribadire nei giorni scorsi, perché è arrivata gol dopo gol, prestazione dopo prestazione e con una carriera in crescendo. E' la classica scommessa da terzo slot dietro ai due titoalrissimi.

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos
28/07/2021

Consigli sull'attaccante francese

Scritto da

Giroud sfida la maledizione del 9: perchè prenderlo (e perchè no) al fantacalcio

Il Milan di Stefano Pioli mette a segno il primo colpo per la prossima stagione: si tratta del centravanti francese Oliver Giroud, proveniente dal Chelsea e acquistato dai rossoneri per un milione di euro più uno di bonus.Il nazionale francese andrà a fare coppia con Zlatan Ibrahimovic, attualmente non al meglio per un infortunio che non gli ha permesso di prendere parte a Euro2020 con la Svezia.

Il nuovo numero 9 del Milan proverà quindi a sfatare quella "maledizione" che colpisce i centravanti rossoneri, e in particolare colui che sceglie proprio il numero 9 che fu di Pippo Inzaghi. Dopo il ritiro di "SuperPippo", solo Lapadula è riuscito ad arrivare in doppia cifra di gol in campionato, mentre abbiamo assistito a diversi giocatori che hanno passatto un annata molto negativa al Milan, vedasi Fernando Torres, Piatek, Higuain e, per ultimo, Mario Mandzukic.

Al fantacalcio Giroud potrebbe essere un ottimo colpo ma occhio a non spendere troppo per lui: è importante ricordare che il Milan avrà l'impegno della Champions League e con il rientro a pieno regime di Ibrahimovic, il francese dovrà vincere una concorrenza non facile. È inutile dire che avere i due centravanti del Milan in coppia è estremamente difficile specialmente in leghe numerose, motivo per cui se dovessimo scegliere fra lo svedese e Olivier Giroud, la nostra scelta ricadrebbe proprio su Ibrahimovic, meno continuo al livello di presenze, condizionato dal fisico, ma sicuramente più incisivo a livello di gioco. In una lega invece, ad esempio, da 10 partecipanti, si rischia di strapagare un top come Ibra, per cui puntare sull'ex Chelsea è comunque un ottimo colpo, da affiancare comunque ad almeno altri due calciatori da doppia cifra facile

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos
21/07/2021

Nei giocatori delle big c'è sempre uno sproporzionato interesse a volte...

Scritto da

Verso il listone, i 5 giocatori potenziali flop da non strapagare

Si sente nell'aria già il profumo di listone, si sente già una timida adrenalina per il prossimo fantacalcio!

Cambi di allenatore, rivoluzioni societarie e il calciomercato che è già entrato nel vivo: scopriamo insieme le "trappole" che il prossimo listone potrebbe riservarci, quei giocatori che potrebbero farci "svenare e sperperare" crediti utili a completare la fanta-rosa in altri modi!

coolDoppia cifra tra gol e assist, Faraoni è sempre un top di fascia?

Attenzione: non sono giocatori sconsigliati, sono semplicemente giocatori che potrebbero rendere meno del previsto, ossia da non considerare come top di reparto!

  1. ALVARO MORATA: è vero, con il ritorno di Allegri che lo ha consacrato e una maturità calcistica maggiore, potrebbe avere tutte le carte in regola per giocare una stagione da top di reparto. Ci sono però tanti motivi per "dosare i crediti": viene da un Europeo in chiaro scuro, la concorrenza di Dybala potrebbe essere molto più agguerrita dell'anno passato e in più il mercato è ancora aperto. Se rimanesse Ronaldo, o arrivasse un'altra top punta, il ruolo di Morata potrebbe essere quello di subentrante o primo cambio per il turnover, giocandosi il posto con la Joya. Le carte in regola per una stagione almeno all'altezza dell'ultima ci sono, ma non pagatelo come un bomber da più di 20 gol!
  2. FELIPE ANDERSON: a Roma sponda biancoceleste è stato festeggiato con tripudio il ritorno del carioca Felipe Anderson, fantasista classe 1993 che per ben 5 annate ha deliziato i tifosi della Lazio con giocate sopraffine, assist e gol. Poi il trasferimento al West Ham Utd. per più di 35 milioni di euro, e qui, prima stagione a parte (dove ha segnato 10 gol in 40 presenze stagionali), non ha mai convinto. Due stagioni in Inghilterra, l'ultima in prestito al Porto (solo 10 presenze per lui in 3 competizioni e nessun gol!), e ora rientra proprio dove esplose. Attenzione però al rischio flop: Sarri come ben sappiamo ama il gioco veloce fatto di pochi tocchi e intensità, mentre la sua tecnica ed estrosità possono rallentare il gioco e alterare le tattiche del Mister. Puntateci ma non strapuntateci, scommessa a tutti gli effetti che potrete pagare forse troppo caramente.
  3. OLIVIER GIROUD: scherzosamente (ma non troppo) dovremmo sconsigliarlo solamente per aver scelto la "maledetta numero 9" al Milan. Probabilmente però i motivi sono ben altri: il valore del giocatore attenzione, non si discute. Parliamo di un attaccante campione del mondo da titolare con la Francia pochi anni fa (indelebile la sua statistica però, 0 tiri in porta nel suo Mondiale), bandiera e stella dell'Arsenal e importante anche al Chelsea, nonostante ultimamente fosse più una riserva di lusso che altro. Ora, a quasi 35 anni, arriva al Milan di Ibrahimovic, che però a quasi 40 anni non può garantire tutte le partite, come visto quest'anno. Però, al netto di infortuni e turnover, l'attaccante titolare è Ibra, e non è detto che il mercato non regali un'altra punta a Pioli. E Giroud, dopo l'Arsenal, bomber non lo è mai stato negli ultimi cinque anni, dove ha appena superato la doppia cifra. Ecco, quindi valutate bene rischi e rilanci per la punta francese.
  4. NICOLO' ZANIOLO: il ragazzo prodigio ex Inter è tornato, corre, lotta, suda, sta impressionando notevolmente in ritiro il neomister Mourinho. La voglia di tornare protagonista, persi gli Europei, ha l'occasione di convincere Mancini per il Mondiale in Qatar. Tutti i presupposti sono dei migliori, ma ricordiamo sempre che viene da un anno fermo e due infortuni gravi alle ginocchia. La concorrenza è tanta, Roma è una piazza calda, ci auguriamo tutti però che Nicolò torni a far sognare tutti noi italiani appassionati di calcio, però attenzione: in tanti scommetterono a febbraio 2021 un suo ritorno acquistandolo in rosa. Piedi di piombo ragazzi, scommetteteci sperando che la sfortuna lo dimentichi, ma non strapagatelo, potreste pentirvene.
  5. HAKAN CALHANOGLU: un po' a sorpresa, il trequartista turco ha cambiato sponda di Milano facendo infuriare i tifosi rossoneri. Non tutti però, alcuni addirittura sono stati contenti: perchè? Il motivo è che Calhanoglu in Italia non ha mai pienamente convinto: pre Covid pochi bonus, prestazioni grigie e spesso anonime, poi da giugno 2020 in poi il risveglio. Gol, assist e giocate da cinema, che hanno fatto sognare il popolo milanista. Ultima stagione invece al di sotto delle aspettative (solamente 4 gol contro i 9 dell'annata precedente, anche se conditi da 9 assist). Ora la nuova Inter di Simone Inzaghi, che vorrebbe fare di lui "il nuovo Luis Alberto" nel suo 3-5-2. Ce la farà dopo un Europeo deludente, il cambio casacca, in un ambiente sì entusiasta del fresco scudetto, ma anche destabilizzato dalla poca sicurezza societaria. Puntateci, ma occhio ad investire ingenti somme, è tutt'altro che una sicurezza come investimento fantacalcistico.
Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos
20/07/2021

Focus sulla squadra doriano in vista della prossima asta

Scritto da

Sampdoria, inizia l'era D'Aversa: come cambia il modulo, i nomi per il fantacalcio

Dopo la sfortunata stagione con il Parma, Roberto D'Aversa è il nuovo allenatore della Sampdoria, prendendo il posto di Claudio Ranieri. Alla sua terza esperienza in Serie A, di cui due con la società ducale che ha guidato nella cavalcata dal 2016 al 2020, dalla Serie D alla A, venendo poi esonerato e sosituito da Fabio Liverani salvo poi tornare sulla panchina emiliana nel gennaio 2020.

Il modulo utilizzato dal mister nativo di Stoccarda è il classico 4-3-3, con alternativa il 4-3-2-1, che ha fatto le fortune del Parma durante la permamenza nella massima serie. Alla Sampdoria, che ultimamente abbiamo visto con il 4-4-2 di Ranieri, D'Aversa non dovrebbe avere troppe difficoltà a formare la nuova squadra con il suo gioco, partendo dalla già rodata difesa a quattro.

Probabilmente confermato in porta Emil Audero, davanti a lui dovrebbero agire il polacco Bereszynski a destra, con Depaoli di ritorno dal prestito a fare concorrenza, e il confermatissimo Tommaso Augello a sinistra. Al centro sono in tre per due maglie, con virtualmente Colley e Yoshida in vantaggio su Tonelli e Murillo. Nel centrocampo a tre emergono invece le possibili difficoltà: Candreva dovrà trovare una sua dimensione nel nuovo modulo, agendo anche come esterno nel tridente offensivo, così come il talentino Damsgaard che può occupare non solo il posto di esterno ma anche la mezzala destra o sinistra. Il duttile Jankto è un jolly da usare ovunque nel reparto centrale, mentre il giovane Adrien Silva dovrà essere bravo a ritagliarsi uno spazio fra i titolari. In avanti confermato Quagliarella punta centrale con Caprari di ritorno dal prestito che potrebbe posizionarsi alle spalle o accanto al bomber campano. Infine scalpitano Torregrossa e Bonazzoli dalla panchina, quest'ultimo autore di un ottimo finale di campionato.

In ottica fantacalcio sicuramente il colpo più interessante è il danese Mikkel Damsgaard, in particolare dopo Euro2020, in una lega da 8/10 partecipanti può essere un ottimo jolly. Buoni affari low cost anche Augello in difesa e Jankto a centrocampo, entrambi autori di una stagione da incorniciare quest'anno. Discorso a parte merita Fabio Quagliarella in attacco, sappiamo che in questi anni ci ha abituato a stagione da più di 20/22 gol a stagioni in cui si attesta sotto i 15, non è certamente un giocatore su cui basare il proprio attacco ma una buonissima spalla, un secondo slot, per un top di reparto.

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos
12/07/2021

Il tecnico toscano sta spingendo per tenerli entrambi in rosa

Scritto da

Ospina-Meret, fine del dualismo tra i pali con Spalletti?

Nel corso della gestione Gattuso, abbiamo assistito ad una assidua alternanza tra i pali della porta del Napoli, tra Meret ed Ospina. Il tecnico calabrese hba sempre avuto una preferenza per il colombiano, in quanto bravo con i piedi e quindi capace più del collega di far ripartire l'azione dal basso, e poche volte ha scelto il Nazionale italiano, scelta dettata anche dal fatto di non bruciare il talento ex Udinese, patrimonio della società.

[IMMAGINE]

Con l'avvento di Luciano Spalletti sulla panchina partenopea per la stagione che verrà, probabile che tale alternanza possa terminare, o quanto meno possa essere meno frequente, puntando tutto su Alex Meret, che resta comunque il futuro per la squadra del Vesuvio essendo più giovane e forse con più fame. Tale scelta potrebbe essere anche confermata dal fatto che, con molta probabilità, il colombiano potrebbe essere ceduto, facendo in modo che il Napoli, possa sostituirlo con un nome meno blasonato e quindi più abituato a fare panchina.

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos
10/07/2021

L'ex Roma è stato ufficializzato nella squadra sarda

Scritto da

Una 'lavatrice' per il centrocampo del Cagliari: quanti bonus aspettarsi da Strootman?

Strootman continuerà a giocare in Serie A dopo aver vestito la maglia di Roma e Genoa (la scorsa stagione, in prestito) e in mezzo l'esperienza in Francia, al Marsiglia. L'olandese è ufficialmente un giocatore del Cagliari, che pagherà solo il 30% dello stipendio.

Una pedina in più per il centrocampo di Semplici che dovrebbe contare sul ritorno anche di Radja Nainggolan, che presto saluterà definitivamente Milano.

Al fantacalcio Strootman lascia ancora delle perplessità, considerando appunto l'ultima stagione a Genova. Il calciatore garantisce un buon rendimento e anche un buon numero di presenze, ma è meno prolifico in zona bonus. Potrebbe dunque essere una pedina da acquistare tra gli ultimi slot al fantacalcio vista la sua titolarità.

In Sardegna dunque ritroverà molto probabilmente l'amico Radja Nainggolan, che con lui ha condiviso gli anni a Roma. I due si ritroveranno ben presto titolari al Cagliari, puntando a una permanenza più tranquilla rispetto l'ultima stagione.

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos
07/07/2021

UNA STAGIONE DA RISCATTARE, QUALI SONO I PAPABILI PROTAGONISTI?

Scritto da

La Fiorentina 'parla' Italiano: tutti i potenziali giocatori da fantacalcio

La situazione in casa Fiorentina è ancora tutta da decidere dal punto di vista del mercato. Dalla prossima settimana, ovvero la prima senza competizioni internazionali, dovrebbero capirsi molte più cose sulle scelte della società gigliata. Al momento l’unica certezza è Vincenzo Italiano, nuovo tecnico arrivato da poche settimane dopo una grande annata in Serie A con lo Spezia.

Oggi proveremo ad abbozzare una lista di giocatori che dovrebbero risultare protagonisti nell’annata 2021/22. In difesa ci aspettiamo un riscatto da parte di uno dei due centrali di difesa, decisamente troppo sottotono nell’arco della scorsa stagione. Milenkovic andrà in scadenza a partire dal prossimo anno, la sua situazione è quindi tutt’altro che definita; German Pezzella, invece, potrebbe rispecchiare il profilo del faro difensivo. Anche lui non ha brillato l’anno scorso, mentre adesso sta disputando una grande Copa America con l’Argentina.

enlightenedTegola Spinazzola, Mourinho sonda il mercato: ecco chi può arrivare a sinistra

Passiamo alle fasce, settore molto importante per il gioco di mister Italiano. Biraghi potrebbe far comodo all’ex tecnico spezzino, ottimo piede, buona spinta e una ottima quantità di esperienza maturata in queste stagioni in Serie A. Il mercato, inoltre, ha già regalato al tecnico viola un colpo di grande rilievo, ovvero  Nicolàs Gonzalez, ala sinistra molto duttile che faceva gola a diverse squadre europee. Il presidente Commisso è stato molto abile ad accaparrarsi il talento argentino, il quale ha fatto molto bene nelle ultime stagioni con la maglia dello Stoccarda. L’impressione è che lo stesso Gonzalez sarà una pedina molto importante nello scacchiere di Italiano.

Per il resto si devono ancora chiarire varie dinamiche in casa Fiorentina tra rinnovi di contratti e papabili colpi di mercato. Partendo dalla star del roster viola, ovvero Dusan Vlahovic, fino ad arrivare ai papabili nuovi acquisti come Sensi, Hickey e Junior Messias.

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos
06/07/2021

UNA DELLE PRIME RIVOLUZIONI IN CASA JUVE?

Scritto da

Allegri punta su Bernardeschi: come cambia il futuro dell'ex viola alla Juve

Una delle prime mosse del vecchio Max Allegri alla guida della sua nuova Juventus sarà quella di recuperare Federico Bernardeschi. Dopo essere arrivato alla “Vecchia Signora” in pompa magna e con tante aspettative, Bernardeschi ha ceduto dal punto di vista soprattutto mentale e adesso non è neanche lontanamente il giocatore che ammiravamo in maglia viola.

Sia chiaro, non aspettatevi una partenza di campionato da titolare dell’ex Fiorentina, il suo ritorno in auge dovrà essere paziente e graduale. Allegri è l’uomo giusto per recuperare un giocatore del genere e tirare fuori tutte le sue qualità.

enlightenedUn nuovo inizio per Vecino, la stima di Inzaghi e quel vizietto del gol

Spesso e volentieri sembra che la principale mancanza del buon Bernardeschi sia la fiducia e la consapevolezza nei propri mezzi. Il centrocampista originario di Carrara ha anche fatto bene nel primo anno e mezzo di militanza alla Juventus, dove ha addirittura messo a segno ben 6 reti. Successivamente sono arrivate solo delusioni e contestazioni da parte dei tifosi per Bernardeschi!

Adesso occorre resettare tutto e ripartire da capo proprio dal punto di vista mentale! Il problema non è tattico, il ruolo c’entra ben poco con questa situazione. Solo la testa e la fiducia possono far tornare Bernardeschi ai livelli che abbiamo visto fino agli ottavi di finale di Champions League stagione 2018/2019.

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos
24/06/2021

Possibile intrigo di mercato in ottica Roma per due centravanti in cerca di riscatto

Scritto da

Bomber da ritrovare, l'analisi su Dzeko e Belotti per la prossima stagione

I due bomber che hanno deluso in toto le aspettative dei fantallenatori e non solo, sono sicuramente Edin Dzeko e Andrea Belotti. Chi per un motivo, chi per un altro, sono stati dei veri e propri fantasmi in zona bonus. Per entrambi la prossima stagione sarà sicuramente una ventata di cambiamento, che sia con l'attuale o con un'altra maglia. Il bosniaco, con l'avvento di Mourinho sull apnchina della Roma, potrebbe ritrovare nuova linfa, data anche la stima che il tecnico portoghese nutre verso di lui; anche se ha annunciato che alcuni tasselli da aggiungere sono proprio in attacco, il tecnico di Setubal, potrebbe comunque affidare le chiavi della zona offensiva poroprio ad Edin, date le sue caratteristiche, che si sposano benissimo con il modulo tattico del mister ex Inter. Occhio per la prossima stagione quindi, Edin potrebbe avere in lui una micidiale voglia di riscatto.

[IMMAGINE]

 

Discorso più articolato, invece, per il Gallo Belotti. Reduce da una stagione con pochi gol, figli anche di una stagione deludente del Torino, a rischio retrocessione fino alle ultime giornate di campionato. Momento che comunque si aggiunge anche alle passate stagioni, in cui il bomber della Nazionale Italiana, non ha mai sfondato definitivamente. Terminato l'Europeo, di certo si delinerà il suo futuro, che potrebbe essere lontano da Torino e fare quel salto di qualità che da attende da tanti anni. Chissà se influirà il cambio maglia; ovvero lottare per qualcosa di più importante, in una piazza con ambizioni più alte rispetto al Toro, potrebbe giovare al Gallo, e far di lui il bomber che ammirammo al primo anno con la maglia granata. Fari accesi dunque anche su Belotti. La prossima stagione potrebbe essere quella della verità, ossia diventare un grande bomber di un top club, oppure restare un bomber 'normale'.

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos
19/06/2021

PUBBLICITÀ

Nuova avventura per Ringhio dopo la delusione per la mancata qualificazione Champions

Scritto da

Ecco la Fiorentina di Gattuso, le richieste di mercato e le probabili scelte per ruolo

Conclusasi la parentesi di Napoli, Gennaro "Ringhio" Gattuso non ha atteso troppo ed ha subito accettato la panchina della Fiorentina. L'ex Milan ripartirà di sicuro dal 4-2-3-1, valutando, sin da oggi, insieme alla società, i ritocchi e le conferme della rosa.

 

Partiamo dal portiere. La stagione appena trascorsa è stata una delle più esaltanti per Dragowski attirando anche l'attenzione di qualche club estero. La società non è del tutto intenzionata a cederlo, ma qual'ora venisse accettata una giusta offerta, la richiesta per sostituirlo del tecnico, sarebbe quella del colombiano David Ospina, da lui allenato a Napoli, e sarebbe contento di riabbarcciarlo, per esperienza e bravura nell'uso dei piedi, capace dunque di far ripartire l'azione della squadra.Occhio però anche al nome del numero uno del Cagliari Alessio Cragno. La difesa, invece, può essere il reparto che potrebbe essere interamente rifondato. Sicuri di restare in maglia viola sono Martinez Quarta e il terzino sinistro Biraghi. Da capire le intenzioni di Milenkovic (che Gattuso apprezza e ne richiede la conferma, nodi contrattuali permettendo) e del capitano German Pezzella. Sulla fascia di sinistra piace al tecnico il già in rosa Caceres, ma monitora anche la situazione dell'albanese Hysaj, in scadenza con il Napoli e quasi nulle le possibilità di prolungare il contratto.

 

Passiamo ora al nervo del centrocampo. In rosa, che possono occupare quella posizione ci sono Amrabat, Borja Valero e Pulgar. Tutti e tre potrebbero far comodo al tecnico calabrese, chiamato però a rivitalizzare il centrocampista marocchino, deludente nella sua prima stagione in maglia gigliata. Arriverà di sicuro qualcuno, il nome più accostato (e addirittura si parla di quasi chiusura della trattativa) è quello di Sergio Oliveira, ventinovenne centrocampista centrale del Porto, che tanto ben ha fatto in questa stagione (ammirato soprattutto nella doppia sfida di Champions League contro la Juventus).

 

enlightenedFantacalcio dei sogni - 6 edizione

 

Per quanto riguarda la trequarti, ci sono delle valutazioni da fare su alcuni giocatori, su tutte quelle di Callejon e Ribery. Giocatori d'esperienza che al tecnico non dispiacciono assolutamente, ma bisogna valutarne l'integrità fisica, data la non verde età di entrambi, e soprattutto se sono adatti al modulo che l'ex Napoli vuole cucire addosso alla sua Fiorentina. Anche per questo ruolo si guarda al mercato, e si vocifera che esplicita richiesta del tecnico è stata quella di Matteo Politano (ancora pescando in casa partenopea) che quest'anno sotto la sua gestione, ha messo a segno ben 12 gol!

 

La sorpresa di Gattuso potrebbe riguardare proprio questa parte del campo, ovvero l'uomo centrale sulla trequarti che agirebbe alle spalle dell'attaccante. Infatti mister "Righio" potrebbe fare di Gaetano Castrovilli il faro offensivo dei viola, e magari ritrovarsi lo Zielinsky di Napoli. A nostro modesto parere, l'italiano ha tutte le carte in regola per poter far bene in quel ruolo. La certezza è il terminale offensivo. E' e resterà Dusan Vlahovic, stimatissimo da Gattuso e altrettanto contento il serbo del suo avvicendamneto sulla panchina della viola. Il suo sostituto potrebbe essere Kouamè, altro calciatore da rivitalizzare e che, al momento, non sembra in lista di partenza.

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos
04/06/2021

pianeta news
25  Luglio 2021
23  Luglio 2021
22  Luglio 2021
01:41 [7 online]
20  Luglio 2021
19  Luglio 2021
15  Luglio 2021
PUBBLICITÁ
ROMELU MENAMA LUKAKU BOLINGOLI
Romelu Menama Lukaku Bolingoli chievo A
Nato il: 13/05/1993 (28)
Nato a: Antwerpen Belgio
Cittadinanza: Belgio / Belgio
MEDIE FANTACALCIO
PUBBLICITÁ
diario match
SERIE A PREMATCH - 1^ GIORNATA

Analizza il Bioritmo dei Giocatori
PUBBLICITÁ