Fanshop Serie A
Top prodotti
PUBBLICITÀ
SERIE A LIVE 36ª GIORNATA
mar  11  mag  20:45
VAI nel team  NAPOLI NAP 5
VAI nel team  UDINESE UDI 1
mer  12  mag  18:30
VAI nel team  CAGLIARI CAG 0
VAI nel team  FIORENTINA FIO 0
mer  12  mag  20:45
VAI nel team  ATALANTA ATA 2
VAI nel team  BENEVENTO BEN 0
mer  12  mag  20:45
VAI nel team  BOLOGNA BOL 0
VAI nel team  GENOA GEN 2
mer  12  mag  20:45
VAI nel team  SASSUOLO SAS 1
VAI nel team  JUVENTUS JUV 3
mer  12  mag  20:45
VAI nel team  TORINO TOR 0
VAI nel team  MILAN MIL 7
mer  12  mag  20:45
VAI nel team  LAZIO LAZ 1
VAI nel team  PARMA PAR 0
mer  12  mag  20:45
VAI nel team  INTER INT 3
VAI nel team  ROMA ROM 1
mer  12  mag  20:45
VAI nel team  SAMPDORIA SAM 2
VAI nel team  SPEZIA SPE 2
gio  13  mag  20:45
VAI nel team  CROTONE CRO 2
VAI nel team  VERONA VER 1

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2020/2021

PUBBLICITÀ
PIANETA FANTA NEWS: scopri le informazioni sui calciatori, recuperi ed indicazioni di formazione ogni giorno!
Voti fantacalcio posticipo 36.a giornata Serie A Crotone-Verona: Ounas splendente, Cordaz sicuro, Kalinic ass

Termina 2-1 per il Crotone il posticipo di serie A con protagonista l’Hellas. I pitagorici vanno in vantaggio già al 2′ con Ounas che riceve un assist di Simy e con una conclusione di destro batte Silvestri. La partita prosegue su ritmi bassi ma con buone occasioni da ambo le parti, il Verona non riesce però a pareggiare e al 75′ Messias trova il raddoppio. Il risultato è ormai indirizzato ma all’87′ un autogol di Molina permette ai gialloblù di accorciare le distanze e illude Juric: dopo tre minuti di recupero il già retrocesso Crotone batte 2-1 il Verona.

 

yesScopri i voti del posticipo del lunedì tra Crotone e Verona

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

Voti fantacalcio Serie A 36.a giornata: Theo e Rebic mattatori, Zappacosta cecchino, inossidabile Buffon, Luk

Termina con uno scialbo pareggio a reti bianche, ma che probabilmente accontenta tutti, il match tra Cagliari e Fiorentina. Incontro che lascia veramente pochi spunti, ma che avvicina a piccoli passi le due compagini verso la salvezza. Al 34' chance per Joao Pedro, su un gran recupero di Lykogiannis: palla in mezzo per il brasiliano che sciupa tutto. . Non accade praticamente nulla nemmeno nella ripresa. Il Cagliari prova ad attaccare e Joao Pedro ha una buona opportunità per passare avanti ma il tiro del brasiliano è bloccato da Milenkovic in scivolata al 69', è l'unico sussulto del match.

 

Vittoria bella anche se con un po' di sofferenza per l'Inter, che si porta in vantaggio per 2-0 grazie ai gol di Brozovic e Vecino, poi subiscono la rete giallorossa di  Mkhitaryan e nella ripresa lasciano forse un po' troppo campo alle iniziative degli avversari. Salvo poi uscire nel quarto d'ora finale, grazie soprattutto all'inserimento di  Hakimi che spariglia le carte e proprio allo scoccare del novantesimo si lancia in un coast-to-coast culminato con il passaggio comodo per Romelu Lukaku che chiude il match.

 

Clamoroso all’Olimpico: il Milan distrugge 7-0 il Torino. Una partita senza storia, dal primo all’ultimo minuto. Theo Hernandez sblocca il match al 19esimo, poi Kessie segna il raddoppio (su rigore) che chiude il primo tempo. Ma nella ripresa il fiume rossonero si abbatte sul Toro: gli ospiti segnano altre cinque reti: tre le fa Rebic, una Diaz, Theo si regala la doppietta personale. Insomma, un Milan splendido, concentrato in avvio, spietato lungo il match.

 

enlightened Scopri i voti del 36° turno infrasettimanale di Serie A

 

Prova d'orgoglio per la Juventus che vince in casa del Sassuolo e rimane in lotta per la qualificazione Champions. Buffon para un rigore a Berardi, poi le reti di Rabiot e Ronaldo (gol numero 100 in bianconero) lanciano la squadra di Pirlo. Raspadori la riapre nella ripresa, ma ci pensa Dybala  a siglare l'1-3 finale su assist di Kulusevki.

 

L'Atalanta non si lascia sfuggire l'occasione della gara casalinga contro il Benevento e batte 2-0 i sanniti di Pippo Inzaghi sempre più a rischio retrocessione. Una rete di Muriel lancia gli orobici, che raddoppiano con il neo entrato Pasalic e si mantengono in seconda posizione con il Milan.

 

All'Olimpico, la Lazio riesce in extremis a piegare il Parma grazie ad una rete di Ciro Immobile in pieno recupero. Lo Spezia fa 2-2 nel derby in casa della Sampdoria,  e compie un piccolo passo avanti in chiave salvezza. Protagonista assoluto Pobega autore di una doppietta, con Verre e Keita autori delle reti del pareggio blucerchiato. Il Genoa vince in casa del Bologna e in virtù degli altri risultati può festeggiare la matematica salvezza. Reti di Zappacosta, altro gran gol  dalla distanza dopo quello col Sassuolo, nel primo tempo e Scamacca su rigore nella ripresa.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

SANCHEZ, RASPADORI E SCAMACCA, GLI ATTACCANTI DA SCEGLIERE PER IL FINALE DI STAGIONE

SIETE PRONTI AD APPORTARE LE SCELTE CHE POSSONO VALERE UNA STAGIONE?

Scritto da

Sanchez, Raspadori e Scamacca, gli attaccanti da scegliere per il finale di stagione

Mancano solamente due giornate al termine di questa travagliata stagione e in molte leghe saranno i dettagli a decretare i vincitori. Alcuni, se non molti, di questi dettagli riguardano ovviamente il pacchetto offensivo, quello che porta più bonus e decide le partite. Andiamo ad analizzare quali possono essere i comprimari ideali per questa trentasettesima e trentottesima giornata di campionato di Serie A.

Come prima menzione non può che esserci Giacomo Raspadori, giovane attaccante in forza al Sassuolo che sta trovando il gol con una certa continuità in queste ultime giornate. Mica gol da nulla, alcune suo marcature, infatti, sono arrivate contro Milan e Juventus (quest’ultima proprio nella giornata di ieri). Che dire, un colpo straconsigliato che potrebbe far gola a parecchi fantallenatori.

enlightenedTorino, è un altro Vojvoda, due gol dal sapore di salvezza

Il secondo nome è quello di Alexis Sanchez, un uomo a cui Antonio Conte sta dando parecchio spazio dopo aver conquistato il tricolore. Nonostante l’infortunio rimediato nella giornata di ieri contro la Roma, dovremmo rivedere Sanchez già nel match contro la Juventus, ma con ogni probabilità non da titolare. Insomma, affidatevi a Sanchez solamente nel caso in cui possediate già delle valide alternative in avanti.

L’ultimo nome è quello di Gianluca Scamacca, attaccante del Genoa e della Nazionale italiana Under 21. Nell’arco di tutta la stagione il Genoa non ha mai avuto un attaccante fisso, tant’è che sia con Maran che con Ballardini hanno ruotato i vari Destro, Pandev, Pjaca, Shomurodov e lo stesso Scamacca. Il giovane attaccante italiano potrebbe giocare entrambe le gare rimanenti, queste sono le indiscrezioni che arrivano dal campo. Nella trentaseiesima giornata è già andato a segno, anche le restanti partite potrebbero regalargli e regalarvi gioie.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

TORINO, è UN ALTRO VOJVODA, DUE GOL DAL SAPORE DI SALVEZZA

Il pendolino montenegrino finalmente ha portato in dote i fatidici +3

Scritto da

Torino, è un altro Vojvoda, due gol dal sapore di salvezza

Il Torino sta lentamente tornando a respirare a tre giornate dal termine, anche grazie ai gol di un insospettabile. Infatti Belotti & co. nelle ultime giornate hanno sparato a salve, creando tanto ma sprecando altrettanto.

Quattro punti nelle ultime due partite, il pareggio fuori casa contro l'Hellas per 1-1 e la vittoria di misura contro il Parma per 1-0: entrambi i risultati positivi portano la firma del terzino granata Mergim Vojvoda.

Il laterale ventiseienne kosovaro arrivò lo scorso luglio alla corte piemontese con tante buone premesse dopo ottime stagioni in Belgio, per ultimo nello Standard Liegi. Esperienza in campo internazionale e tanta corsa, un difensore che gioca nel centrocampo a cinque poi è sempre visto con gli "occhi a cuore" dai tanti fantallenatori "talent-scout".

enlightenedDifensori Serie A, quali squadre evitare per le ultime tre giornate?

Fino a due domenica fa però la scommessa si era rivelata un piccolo "bluff": titolarità non garantita e solamente due assist in 21 partite è un magro bottino per i fantallenatori che hanno ricorso probabilmente all'àncora di salvezza Singo.

Ma con 2 gol in altrettante partite, Vojvoda ha portato il Torino fuori dalla zona calda, con prestazioni che fanno ben sperare per queste ultime tre giornate.

Ad oggi l'acquisto di Vojvoda nel campionato 2020/21 rimarrà nell'anonimato: 23 presenze (18 da titolare), fantamedia voto del 6,42, 2 gol e 2 assist: però, con Singo ormai defilato, la fascia destra in questo finale di campionato è pronta per essere "arata" dal pendolino kosovaro, puntateci!

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

Voti fantacalcio anticipo 36.a giornata Serie A Napoli-Udinese: Zielinski ovunque, Di Lorenzo rapace, Musso i

Il Napoli asfalta l’Udinese che, senza più stimoli in stagione, incassa un pesantissimo 5-1. Al 28′ il vantaggio: Osihmen riceve, si libera di Bonifazi e tira, Musso respinge, ma sul pallone si avventa Zielinski che mette dentro. Al 31′ il raddoppio: Zielinski, dopo aver segnato, si trasforma in assist-man per Fabian Ruiz, che lascia partire un tiro formidabile che si infila alle spalle di Musso.

 

 yesScopri qui i voti dell'anticipo del martedì tra Napoli e Udinese

 

Nel finale di tempo al 41′ l’Udinese riduce le distanze: De Paul serve Okaka, che si gira spalle alla porta infilando Meret. All’11’ grave errore in fase di impostazione per l’Udinese e il Napoli ne approfitta: Musso appoggia per De Paul che viene anticipato da Lozano che entra in area e infila il terzo gol. Al 21′ angolo di Insigne, colpo di testa di Manolas con Musso che respinge. Sulla ribattuta si avventa Di Lorenzo che mette dentro per il 4-1. Al 33′ Insigne calcia da fuori area e coglie in pieno l’incrocio dei pali prima di firmare il quinto gol azzurro con uno stop e tiro al volo pregevole.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

Difensori Serie A, quali squadre evitare per le ultime tre giornate?

Anche questa stagione volge ormai al termine, con l'imminente turno infrasettimanale saranno solo due le giornate che ci separano dalla fine del campionato. Ecco tre squadre su cui è meglio non puntare per queste ultime tre giornate, in particolare tre reparti arretrati i cui componenti stanno da diverse giornate inanellando prestazioni negative.

Crotone: è da poco giunta la notizia dell'infortunio di Arek Reca, la cui stagione è finita anzitempo. Il polacco era l'unico giocatore su cui valeva la pena puntare tra i difensori calabresi: sono ormai 90 i gol subiti dalla squadra di Stroppa prima e Cosmi poi, inevitabile l'ultimo posto in classifica. I vari Magallan, Golemic e Luperto hanno deluso molto le aspettative, per queste ultime partite mettete da parte i difensori del Crotone nelle vostre formazioni.

Spezia: la squadra di Italiano era partita a mille nel girone di andata ma da febbraio in poi c'è stata un'inversione di trend, a tre giornate dal termine solo solo 3 i punti di vantaggio dal Benevento terzultimo. Il migliore del reparto arretrato bianconero è sicuramente Simone Bastoni anche se ultimamente sembra aver perso il posto da titolare, per noi gli altri sono da accontonare fino alla trentottesima giornata, non affidatevi a Marchizza, Erlic o Chabot se volete evitare malus. Fiduciosi del fatto che la squadra ligure abbia la possibilità di salvarsi, siamo però sicuri che la qualità si vede solo dalla cintola in su.

TOP&FLOP 35.a giornata : Vlahovic e Osimhen trascinano. Muriel entra e spacca. Disastri Golemic e Chabot

Parma: i ducali tornano in Serie B dopo una scalata che li aveva visti partire dai dilettanti. La stagione era già iniziata male con Liverani ma con D'Aversa non ci sono state grandi variazioni, il punto debole era proprio la difesa perchè i gol fatti arrivavano in quantià ma spesso i gialloblu si sono visti rimontare situazione di vantaggio perdendo decine di punti. A partire da capitan Bruno Alves fino al giovane Dierckx che ora sta trovando spazio in questo finale, i difensori parmensi sono da evitare in toto perchè ormai la spina è stata staccata da diverse partite.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

PROBABILI FORMAZIONI LIVE: IBRA SALTA IL TORO| LYKOGIANNIS IN DUBBIO| EMERGENZA MEDIANA PER INZAGHI|  QUALI SCELTE PER CONTE?

Tutto quello che c'è da sapere in vista della consegna formazione!

Scritto da

PROBABILI FORMAZIONI LIVE: Ibra salta il Toro| Lykogiannis in dubbio| emergenza mediana per Inzaghi| quali s

Nell'Atalanta si scaldano dal 1' Muriel e Hateboer,  dubbio Lykogiannis nel Cagliari, il greco potrebbe non essere al meglio dopo il problema accusato a Benevento. Mihajlovic può lanciare diversi "giovanissimi", Strootman verso il rientro nel Genoa, Ballardini pensa a una rotazione offensiva. Nel Milan Ibrahimovic salta sicuramente il Toro e forse anche il cagliari, preoccupa meno Diaz, l'uomo del trionfo allo Stadiu

 

enlightenedAGGIORNATI IN TEMPO REALE CON LE NOSTRE PROBABILI FORMAZIONI

 

Lazio che perde per squalifica Leiva e Pereira, Milinkovic alle prese con la frattura del setto nasale, pronti Cataldi e uno tra Parolo e Akpa Akpro. Lozano può spuntarla su Politano nel Napoli, riecco Hernani nel Parma, in attacco scalpita Pellè. Roma con tante assenze: anche Ibanez ha accusato un sovraccarico muscolare, Fonseca sceglie ancora Mayoral come centravanti. Quagliarella si riprende una maglia, Caputo prova a scalzare il baby fenomeno Raspadori, Boga affaticato.



Nzola ha scontato la squalifica ma Piccoli si gioca un posto dal 1' nello Spezia, nel Toro gioca Ujkani in porta visto l'infortunio occorso a Sirigu, in difesa Nkoulu si è fermato, pronto il giovane Buongiorno. Udinese con qualche possibile novità: De Maio in difesa e Makengo in mezzo al campo. Nel Verona Dimarco torna titolare da centrale, se Barak scala sulla trequarti, dentro Sturaro e fuori Salcedo.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

GIUDICE SPORTIVO - CONTROLLO AMMONIZIONI 35.A GIORNATA

Verifica sanzioni col comunicato del Giudice Sportivo

Scritto da

Giudice Sportivo - Controllo ammonizioni 35.a giornata

A seguito di verifica delle sanzioni indicate nel comunicato del Giudice Sportivo, nella 35° giornata di campionato di Serie A non ci sono variazioni rispetto alle ammonizioni dei giocatori indicate nei voti ufficiali.


Qui il riepilogo di giornata.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

ALLARME IBRA E MERTENS, RISCHIO STAGIONE FINITA?

Fantallenatori in ansia per le condizioni dei due giocatori

Scritto da

Allarme Ibra e Mertens, rischio stagione finita?

Il finale di stagione continua a regalare gioie e dolori al fantacalcio. Anche la 35ª giornata di Serie A si porta con sé diversi infortuni.


È il caso di Ibrahimovic, uscito anzitempo e dolorante dalla sfida contro la Juventus. Lo svedese ha accusato un problema al ginocchio la cui entità sarà più chiara dopo gli esami strumentali a cui si sottoporrà nelle prossime ore.


Dura appena 7 minuti il match di Mertens contro lo Spezia. Per il fantasista belga uscito a causa di un problema alla caviglia. Alla luce di ciò, e in vista del match contro l'Udinese di martedì, il giocatore continua con le terapie e sarà valutato giorno per giorno.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

PUBBLICITÀ
Voti fantacalcio Serie A 35.a giornata: Zappacosta si infiamma, Atalanta e Roma a valanga, Dimarco entra e se

Partenza forte del Sassuolo con il Genoa che fatica a trovarele contromisure alle sfuriate neroverdi. Poi un lampo rossoblù con Zapata che tira dalla distanza ma trova Consigli pronto. Al 14' gli ospiti passano in vantaggio. Traorè trova in area Rasadori che dall'altezza del dischetto del calcio di rigore trafigge Perin. La reazione rossoblù non si fa attendere. Il pari arriva al 27' con Zajc che di testa supera Consigli sfruttando al meglio un cross di Destro. E' un'illusione, al Var Mariani vede un fallo di Destro su Locatelli e annulla. 

A inizio ripresa il Sassuolo ha subito l'opportunità per il raddoppio con Raspadori che si presenta tutto solo davanti a Perin. Il portierone rossoblu resta in piedi fino all'ultimo e sventa, tenendo vive le speranze del Grifone. Pochi istanti dopo Goldaniga colpisce la traversa di testa Il raddoppio della squadra di De Zerbi arriva su un erroraccio di Masiello: passaggio corto verso Perin, Berardi si ritrova tutto solo davanti al portiere e lo fredda con un piatto mancino di precisione. Ballardini allora decide di rimescolare le carte, cambiando tutto il pacchetto offensivo ma i risultati arrivano un po' troppo tardi. E' solo nei minuti finali che il Grifone inizia davvero a stringere d'assedio l'area avversaria, arrivando al goal che riaccende le speranze all'84' con il missile terra-aria di Zappacosta: palla sotto l'incrocio e minuti finali davvero intems. E' proprio l'esterno ex-Chelsea l'ultimo ad arrendersi, con un destro dal limite che mette i brividi a De Zerbi prima di spegnersi, assieme alle speranza di rimonta, sul fondo di pochi centimetri.

 

L’Atalanta supera anche l’ostacolo Parma e viaggia spedita verso la Champions League. Al Tardini arriva una vittoria in scioltezza per gli uomini di Gasperini, che ne fanno cinque ai ducali e si riprendono il secondo posto in solitaria, a quota 72. A decidere tutto sono state le reti di Malinovskyi (12′), Pessina (52′) e Muriel (77′). Dopo il gol del colombiano sono scattati i fuochi d’artificio: Brunetta (78′) ha riaperto i giochi e ancora Muriel (86′) li ha richiusi. All’88’ Shom ha ridato ossigeno ai ducali ma Miranchuk, al 93′, ha messo il punto esclamativo al trionfo bergamasco.

 

Il Benevento perde 3-1 al "Vigorito" nella cruciale sfida salvezza con il Cagliari, ma il finale di partita è destinato a far discutere. Sul risultato di 1-2, dopo le reti di Lykogiannis e Lapadula nel corso del primo tempo, in cui Cragno è stato miracoloso su Schiattarella e Caprari, e del nuovo vantaggio sardo, nella ripresa, firmato da Pavoletti, l'arbitro Doveri ha assegnato, senza dubbio alcuno, un calcio di rigore alla Strega per fallo del subentrato Asamoah su Viola, pure lui in campo a gara in corso. Mazzoleni , già nell'occhio del ciclone per aver annullato un gol a Osimhen domenica scorsa, sempre contro il Cagliari, ha richiamato il direttore di gara della sezione di Roma al VAR. E mentre pure il replay sembrava confermare la bontà della scelta inizialmente operata, tra il mistero generale il rigore veniva recovato. Nel finale ci ha poi pensato Joao Pedro a chiudere i conti sul 3-1.

 

yes Scopri i voti del turno domenicale della 35.a giornata di A 

 

Botta e risposta in tre minuti fra Verona e Torino al Bentegodi. Dopo una partita a tratti noiosa, a tratti scoppiettante, nel finale succede di tutto: al 40′ cross di Ansaldi e gol di Vojvoda, che sigla la sua seconda rete consecutiva e può regalare ben sei punti in due partite ai suoi. Ma il Toro si siede troppo presto e il Verona di rabbia pareggia: azione avvolgente, assist di Barak per l’accorrente Dimarco e palla in fondo al sacco. Le altre occasioni: Salcedo al 7′ impegna Sirigu, poi al 23′ Pandur esce male e rischia il pasticcio su Sanabria. Al 39′ punizione di  Ilic, Zaccagni tenta la conclusione al volo ma trova la parata di Sirigu. Sulla respinta del portiere granata ci riprova Barak, che viene murato dalla retroguardia di Nicola. Nel finale di tempo Lazovic al 42′ sfiora il vantaggio. Al 15′ Belotti impegna Pandur, poi al 24′ su Lasagna è l’ottimo Sirigu a chiudere lo specchio e a negare il gol all’attaccante gialloblù. Al Bonazzoli in diagonale trova la respinta del reattivo Pandur prima dei fuochi d’artificio finali

 

La Roma supera nettamente il Crotone (5-0) ritrovando una vittoria che mancava dall'11 aprile. La squadra di Fonseca dilaga nella ripresa, dopo che nella prima parte di gara aveva fatto le prove del gol con il palo colpito da Mkhitaryan e la traversa da Mayoral. Nel secondo tempo apre la partita proprio lo spagnolo. Poi dopppietta di Pellegrini, rete dell'armeno, e ancora Mayoral per il finale.

 

Sorpresa all’Allianz Stadium: il Milan batte 3-0 la Juventus e i bianconeri sono attualmente fuori dalla zona Champions League. Il gol del vantaggio rossonero arriva a pochi istanti dal duplice fischio con Brahim Diaz che coglie una respinta di Szczesny e piazza la palla all’angolino. La Juve comincia la ripresa con buona volontà senza però creare nitide occasioni da rete e al 57’ il Milan conquista un rigore che Kessie si fa parare dal portiere bianconero ma il raddoppio della squadra di Pioli arriva al 75′ con Rebic che dal limite dell’area lascia partire un destro preciso e potente. La Vecchia Signora pare annichilita e all’82′ il Milan chiude definitivamente i conti con Tomori che sovrasta Chiellini e batte Szczesny. Con questa vittoria il Milan raggiunge l’Atalanta al secondo posto mentre la Juventus è quinta con un punto di distacco dal Napoli.

 

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

pianeta news
PUBBLICITÁ
ROMELU MENAMA LUKAKU BOLINGOLI
Romelu Menama Lukaku Bolingoli chievo A
Nato il: 13/05/1993 (28)
Nato a: Antwerpen Belgio
Cittadinanza: Belgio / Belgio
MEDIE FANTACALCIO
PUBBLICITÁ
diario match
SERIE A POSTMATCH - 35^ GIORNATA
SERIE A PREMATCH - 36^ GIORNATA

Analizza il Bioritmo dei Giocatori
PUBBLICITÁ