Voti fantacalcio Serie A  31.a giornata: Beto super, Insigne top, Mhitaryan capitale, Calha gold

La  Fiorentina batte l'Empoli 1-0, nell'anticipo dell'ora di pranzo della 31.a giornata di Serie A. Derby toscano deciso da un gol segnato al 58' da Nico Gonzalez. L'Empoli ha chiuso in dieci uomini per l'espulsione di Luperto (doppia ammonizione), molto contestata dagli ospiti. Con questo successo i viola salgono a 50 punti in classifica mentre l'Empoli resta fermo a 33.

 

Stravince l'Udinese tra le mura amiche una sfida cominciata in maniera molto equilibrata e sbloccata proprio dal Cagliari grazie ad un tocco morbido di Joao Pedro. La partita degli ospiti finisce però li, l'Udinese da quel momento comincia a macinare gioco e gol. Tripletta di Beto, Becao e Molina chiudono il risultato sul 5-1.
 

Tre punti d'oro al Gewiss Stadium di Bergamo per il Napoli, che passa 3-1 contro l'Atalanta e aggancia provvisoriamente la vetta aspettando Milan-Bologna di lunedì sera. In avvio ci prova Malinovskyi ma la sblocca Insigne su rigore, concesso per il fallo di Musso su Mertens. Pericolosi Freuler e Mario Rui, raddoppia Politano su assist del solito Insigne. Doppio tentativo di Scalvini e Boga, De Roon accorcia di testa ma la chiude Elmas nel finale in contropiede su servizio di Lozano.

 

yes Scopri i voti del turno domenicale della 31.a giornata di Serie A 

 

La Roma riparte con il piede giusto dopo il trionfo nel derby. Giallorossi cinici, attenti e chirurgici passano a Marassi grazie ad una zampata di Mkhitaryan.. Con questa vittoria ‘di misura, la squadra di Mourinho scavalca di nuovo la Lazio e si porta a -5 dalla Champions, spettatrice interessata del derby d’Italia tra Juve e Inter. I capitolini concedono poco, e portano a casa il massimo. 

 

Decide il big match tra Juventus e Inter una rete di Calhanoglu a fine primo tempo: prima Szczesny para il suo rigore, ma dopo analisi Var si ripete e il turco segna. Tante emozioni: su tutti una traversa per Chiellini e un palo per Zakaria. Inzaghi torna alla vittoria e sale a quota 63 punti, a -3 da Milan (in campo lunedì sera) e Napoli (con i nerazzurri che devono sempre recuperare una partita). Resta a quota 59 la Juve che interrompe a 16 giornate la propria imbattibilità