PROBABILI FORMAZIONI LIVE: tegola Lozano | Zapata scalpita | Ibra salta il derby | esordio per Zakaria?

ROMA-GENOA:

La Roma arriva al match con un 3-5-2 che lascia poco spazio a nuovi esperimenti da parte di Josè Mourinho che ha come unico possibile ballottaggio quello che coinvolge Cristante e Mkhitaryan, con il primo leggermente favorito.  Rui Patricio sarà presente tra i pali, mentre in difesa giocherà il già collaudato trio composto da Mancini, Smalling e Ibanez.Sugli esterni, spazio a Karsdorp e Maitland-Niles con Pellegrini al centro del centrocampo. In attacco Abraham farà coppia con Zaniolo.

Il Genoa, invece, ha più ballottaggi visti anche i tanti acquisti. Non dovrebbe cambiare l’attacco che, nonostante l’arrivo di Piccoli, dovrebbe comprendere Destro e Yeboah.A centrocampo debutto per Amiri e Gudmundsson, mentre sarà una gara da ex per Calafiori. Sul lato opporto ci sarà Hefti, mentre Badelj completa il reparto.In difesa pronti VanheusdenOstigard e Vasquez con Sirigu tra i pali.

 

INTER-MILAN:

Simone Inzaghi,  potrà schierare la formazione titolare. Tutti disponibili, infatti, gli undici solitamente schierati dall'inizio. Uniche assenze quelle di Joaquín Correa e del neo-acquisto Robin Gosens. I quali, ad ogni modo, non sarebbero partiti dal 1'.

Stefano Pioli, non sa ancora se potrà contare sul recupero di  Tomori. Il difensore inglese migliora, è ma plausibile che giochi  Kalulu al centro della retroguardia. Non ce la fa Zlatan Ibrahimovic: si va verso una maglia da titolare per Giroud.

 

FIORENTINA-LAZIO:

Italiano dovrebbe confermare dal primo minuto i nuovi acquisti Ikoné e Piatek, con Saponara in vantaggio su Gonzalez per completare il tridente offensivo. In mediana, oltre a Bonaventura e Duncan, Torreira appare avanti nel ballottaggio con Maleh. Davanti a Terracciano, difesa a quattro come Venuti e Biraghi sulle fasce mentre la coppia Milenkovic-Martinez Quarta al centro.

Sarri schiera un 4-3-3 speculare a quello della Fiorentina, che non può contare sull’infortunato Acerbi. Il centrale verrà sostituito da Patric, in una difesa posta davanti s Strakosha con Luiz Felipe come altro elemento al centro mentre Hysaj e Marusic nel ruolo di terzini. Cataldi metronomo in mediana, con Milinkovic-Savic e Luis Alberto (in vantaggio su Basic) ai suoi lati. Tridente con Felipe Anderson, immobile e Zaccagni.

 

ATALANTA-CAGLIARI:

Prova a recuperare diversi indisponibili Gasperini, che potrebbe ritrovare Zapata dal 1′. Subito in campo il nuovo acquisto Jeremie Boga nel caso di nuovo forfait per Malinovskyi. Tra i sardi  squalificato Joao Pedro, ad affiancare Pavoletti dovrebbe essere Gaston Pereiro; emergenza in difesa dove Altare e Zappa sono risultati positivi al Covid.

 

BOLOGNA-EMPOLI:

Mihajlovic, dovrebbe affidarsi al 3-4-2-1. Arnautovic guiderà l’attacco, con Orsolini a supporto . Spera in una chance il nuovo arrivato Aebischer.
 Il tecnico dell’Empoli, Aurelio Andreazzoli, scenderà in campo con il 4-3-1-2. La coppia d’attacco sarà formata da Pinamonti e Cutrone, con Bajrami libero di agire sulla linea dei trequartisti. La cerniera di centrocampo, invece, dovrebbe essere composta da Zurkowski, Stulac.e Henderson

 

enlightenedCONSULTA LE NOSTRE PROBABILI FORMAZIONI AGGIORNATE IN TEMPO REALE!

 

SAMPDORIA-SASSUOLO:

Per i padroni di casa Toljan è in vantaggio su Muldur, mentre a sinistra giocherà Kyriakopoulos. In mediana, spazio al tandem Frattesi-Maxime Lopez. Il terminale offensivo sarà Scamacca, mentre BerardiRaspadori e Defrel agiranno alle sue spalle. Attenzione, però, perché uno tra Ciervo e Ceide potrebbe partire dal primo minuto a discapito di Defrel.

Dopo l’infortunio, tra i pali doriani tornerà Audero. Al centro della difesa, spazio a Magnani e Colley, ma anche Alex Ferrari scalpita per un posto da titolare. Sugli esterni, ballottaggi aperti: a destra, Bereszynski è in vantaggio su Conti, mentre a sinistra Augello è in vantaggio su Murru. Il terzetto di centrocampo dovrebbe essere composto da ThorsbyRincon e Sensi. Il trequartista sarà Candreva, ma la sua titolarità è insidiata da Sabiri. Davanti, spazio alla coppa CaputoGabbiadini.
 

VENEZIA-NAPOLI:

Sulla trequarti azzurra, alle spalle del rientrante Osimhen, dovrebbero agire  Insigne, Zielinski ed Elmas. Per quanto riguarda la difesa la coppia centrale sarà quasi certamente Rrahmani-Juan Jesus, mentre in mediana saranno confermati Fabian Ruiz e Lobotka. Meret favorito su Ospina tra i pali. Lozano rischia due mesi di stop per la lussazione alla spalla subita in nazionale. Nel Venezia il neo acquisto Nani dovrebbe partire titolare in attacco al fianco di Henry e Okereke. 



UDINESE-TORINO:

Roberto Pereyra è ad un passo dal ritorno e forse verrà convocato per questa gara. La seconda notizia è l'assenza di Deulofeu, causa squalifica. Sicuramente, in porta giocherà Silvestri. Linea a tre composta da Rodrigo Becao, Nuytinck ed uno tra Marì e Perez con lo spagnolo in vantaggio. Sulle fasce pronti Udogie Molina (nonostante le fatiche con la Nazionale). A centrocampo spazio al terzetto composto da Walace, Arslan e Makengo. Tandem d'attacco formato da BetoSuccess. Pussetto pronto ad entrare a gara in corso.

Nel Toro sono out gli infortunati Djidji, Belotti e Fares e lo squalificato Bremer La difesa potrebbe essere composta da Buongiorno, Zima e RodriguezSingo e Vojovda sulle fasce, mentre in mediana dovrebbero agire Lukic Mandragora (favorito su Pobega). Possibile convocazione per il neo acquisto Samuele Ricci. Sulle trequarti, salvo sorprese, giocheranno i titolari Praet e Brekalo, i quali avranno il compito di supportare l'unica punta Sanabria.

 

JUVENTUS-VERONA:

Quasi scontato l'esordio in avanti di Dusan Vlahovic. L'attaccante serbo ha vissuto un settimana intensa, prima la trattativa, poi l'annuncio del passaggio in bianconero, infine le visite mediche e la presentazione. Tante emozioni contrastanti ma anche il lavoro sul campo con Allegri e i suoi nuovi compagni. Vlahovic è candidato a giocare dal primo minuto. Nel 4-2-3-1 che sembra il modulo scelto sarà il terminale avanzato; Dybala, rientrato dagli impegni con l'Argentina, è favorito al momento su Morata per affiancarlo. Cuadrado e McKennie gli altri due designati nel quartetto offensivo

Tudor dovrebbe invece optare per il suo solito 3-4-2-1. Montipò quindi in porta con, a fargli da scudo, Casale, Günter Ceccherini. A centrocampo spazio a Faraoni, Ilic, Veloso e LazovicBarak e Caprari sulla trequarti. Davanti, l’unico perno offensivo Kalinic.

 

SALERNITANA-SPEZIA:

Colantuono fa i conti con diverse assenze, Ribery potrebbe recuperare e sarebbe schierato in avanti in coppia con Bonazzoli. Conferma per Obi in mezzo al campo.Nzola in avanti insieme a Verde, Agudelo in ballottaggio ma si accomoda iprobabilmente ancora n panchina con Manaj. Thiago Motta riconferma la difesa a tre.