PROBABILI FORMAZIONI LIVE: Brozovic corre | Berardi non ce la fa  | Zaniolo out| ecco Mertens

SPEZIA-VENEZIA:

Liguri con il tridente: Manaj affiancato da Verde e Gyasi. A centrocampo c'è Kiwior in regia, mentre gli interni saranno Maggiore e Bastoni. In difesa Amian, Erlic, Nikolaou e Reca davanti a Provedel.

Tra i veneti Nsame che rileva lo squalificato Henry: il tridente completato dalla presenza di Aramu e Okereke. In mediana si rivede Vacca in impostazione con Ampadu e Busio ad agire da mezzali. In porta tocca ancora a Maenpaa, schermato dal duo Caldara-Ceccaroni. I terzini sono Ebuehi e Haps.

 

LAZIO-SASSUOLO:

Al centro della difesa neroverde, al fianco di uno tra Chiriches Ayhan, giocherà Ferrari. Sugli esterni, rientra Toljan dopo molto tempo, ma dovrebbe esserci ancora Muldur dal primo minuto. Sulla sinistra, spazio ancora a Kyriakopoulos, con Rogerio che si accomoderà in panchina. A centrocampo, spazio ancora alla coppia formata da Frattesi Maxime Lopez. Davanti, nel caso non dovesse recuperare Berardi, al suo posto ci sarà Defrel, con Raspadori Traorè a completare il terzetto alle spalle di Scamacca.

Tra i pali,della Lazio  fiducia confermata per Strakosha. Al centro della difesa, al fianco del grande ex Acerbi, dovrebbe esserci Luiz Felipe, ma in caso di forfait sarà Patric a prendere il suo posto. Sugli esterni, Marusic è sicuro del posto, ma bisogna capire dove giocherà: in caso di partenza dal primo minuto di Lazzari, giocherà a sinistra, mentre qualora giocasse Hysaj verrà dirottato sull’out di destra. A centrocampo, confermati Milinkovic-Savic Luis Alberto, mentre Leiva è in ballottaggio con Cataldi. Davanti, scelte obbligate per i capitolini: Felipe Anderson Zaccagni agiranno ai lati di Immobile. Squalificato Pedro.

 

SALERNITANA-TORINO:

Tra i campani Perotti e Mousset infortunati, davanti la coppia d’attacco obbligata è quella composta da Djuric e Bonazzoli. Juric conferma il gallo Belotti in attacco con Pjaca e Lukic alle sue spalle. Infortunato Brekalo, squalificato Pobega.

 

FIORENTINA-EMPOLI:

Italiano valuta l'acciaccato ma recuperabile Piatek anche se Cabral scalpita dal 1′, ai lati Sottil e Gonzalez favoriti per una maglia. Pinamonti e Di Francesco a formare il tandem offensivo emploese, Bajrami trequartista nel 4-3-1-2 consueto di Andreazzoli.

 

ATALANTA-NAPOLI:

Oltre alla rinuncia di OsimhenSpalletti ha anche un paio di pedine in dubbio. Pedine non di poco conto. Perché oltre agli assenti certi, ovvero Rrahmani squalificato, Di Lorenzo infortunato e gli altri ai box, ovvero Petagna, Meret e Ounas, restano in dubbio alcuni azzurri.
Rientra anche Zielinski infortunato dagli impegni con la Polonia e sarà valutato. C’è fiducia invece per avere dal primo minuto, oltre a Politano, anche Anguissa e Fabian: smaltiti questi problemini, non avranno problemi ad essere dal primo minuto. Con lo spagnolo che dovrebbe avere la meglio su Zielinski nel terzetto di centrocampo con Lobotka e Anguissa.

Gasperini recupera sia Boga che Miranchuk: ulteriori opzioni, in attacco E con Muriel che rientrerà tardi dal Sudamerica, potrebbe partire proprio Boga nel tridente con Koopmeiners e Malinovskyi dal primo minuto. Per poi inserire il colombiano a gara in corso.

 

enlightenedTUTTE LE PROBABILI FORMAZIONI AGGIORNATE IN TEMPO REALE!

 

UDINESE-CAGLIARI:

Cioffi ritrova Walace che rientra dalla squalifica, ma perde per lo stesso motivo Pablo Mari. Zeegelaar e Arslan si candidano dal primo minuto. Deulofeu in forte dubbio per problemi fisici, si scalda Pussetto. Mazzarri ritroverà Baselli e Marini, ma perde Pavoletti  positivo al Covid. Sarà dunque Pereiro ad affiancare Joao Pedro.

 

SAMPDORIA-ROMA:

Mourinho dovrebbe fare pochi cambi rispetto al derby, probabilmente si rivedrà Zaniolo dal 1′, ed è possibile la conferma di Zalewski, già sceso in campo con i biancocelesti. Ballottaggio in difesa tra Ibanez e Kumbulla, con il centrocampo che dovrebbe vedere Oliveira e Pellegrini, e Cristante e Veretout a riposo. Confermati Mkhitaryan e Abraham.

Tra i blucerchiati Sabiri e Sensi agiranno alle spalle di Caputo. Thorsby, Ekdal e Candreva pronti a partire dal 1′ a centrocampo. Quagliarella a gara in corso.

 

JUVENTUS-INTER:

E' corsa contro il tempo per recuperare De Vrij: se non dovesse farcela, ipotesi possibile, pronto D'Ambrosio a completare il reparto con Skriniar, che scalerebbe al centro, e Bastoni. A centrocampo spazio ai titolarissimi con Dumfries, Barella, Brozovic, salvo sorprese finalmente pronto al rientro, Calhanoglu e Perisic. A sinistra c'è ancora qualche dubbio perché Gosens spinge per una maglia In attacco sicuro di giocare Dzeko, mentre corrono per una maglia Lautaro, Sanchez e Correa. Il Toro ha superato il Covid e non è andato in Nazionale, a differenza degli altri due, e appare quindi l'indiziato numero uno per comporre il tandem con il bosniaco.

Pochi, ma significativi i dubbi di formazione di Massimiliano Allegri,. In difesa sicuri del posto Danilo e De Ligt, mentre saranno da valutare le condizioni di Chiellini e Bonucci.. A sinistra giocherà De Sciglio, anche perché Pellegrini è squalificato e Alex Sandro sta recuperando ora dopo l'infortunio. Stesso discorso del brasiliano anche per Zakaria, che partirà dunque dalla panchina, con Arthur in regia e Locatelli e Rabiot, favorito su Bernardeschi, ai suoi lati centrocampo. Davanti ovviamente nessun calcolo per i diffidati Morata e Vlahovic, che guideranno l'attacco bianconero, insieme ad uno tra Dybala e Cuadrado: la Joya è avanti, ma il ballottaggio è apertissimo.

 

VERONA-GENOA:

Spazio a Barak e Caprari alle spalle di Simeone nell'Hellas. Ilic e Tameze dovrebbero agire in mediana, da valutare però le condizioni di Lazovic.
Tra i liguri  Amiri, Melegoni e Portanova pronti sulla trequarti alle spalle di Mattia Destro. Badelj e Sturaro intoccabili nella linea di centrocampo.

 

MILAN-BOLOGNA:

Solito 4-2-3-1 per Stefano Pioli. Romagnoli appare favorito su Kalulu in difesa. due tra Kessie, Bennacer e Tonali giocheranno a centrocampo. I trequartisti saranno Messias, Diaz e uno tra Leao (favorito) e Rebic, i quali supporteranno l’unica punta Giroud che parte ancora favorito su Ibrahimovic. Per gli emiliani Soumaoro, Medel e Theate formeranno la cerniera difensiva, Mbaye, al rientro,  e Hickey si muoveranno lungo le fasce del centrocampo, mentre il tridente offensivo sarà formato da Orsolini, Arnautovic e Barrow.