Paredes, fosforo e piedi buoni, quanti bonus può dare?

STORIA E PALMARES DI UN RITORNO IN ITALIA

Leandro Paredes è il nuovo centrocampista voluto fortemente da Max Allegri, in prestito dal Paris Saint-Germain. Cresciuto nella giovanili del Boca Juniors. Arriva in Italia al Chievo nel 2014. Passa alla Roma dove colleziona solo 10 presenze e un solo goal. Nel 2015 va a giocare nell'Empoli dove gioca tutto il campionato segnando 3 goal. L'anno successivo fa ritorno nel club giallorosso segna sempre 3 goal in 27 partite. Nei due anni allo Zenit di San Pietroburgo segna 7 goal.Nel 2019 va a giocare nel Psg fino a quest’estate che va in prestito alla Juventus. La sorte è  imprevedibile perché proprio la Juventus viene sorteggiata nel girone dei parigini.

 

La Dea sulle spalle di Hojlund: alla scoperta dell'under 21 danese

 

LA FANTA-ANALISI- Per lui saranno due partite emozionanti, ritrovare i propri ex compagni a distanza di pochi mesi dal suo passaggio ai bianconeri. Avrà un compito difficilissimo riuscire a far girare il centrocampo delle Juventus, che anche con la mancanza di Pogba (rientro nel 2023), ha difficoltà nel far girare la palla e dettare i tempi di gioco.Paredes ha sicuramente le caratteristiche per riuscire in questo arduo compito. E’ indispensabile la sua presenza di equilibratore e in chiave fantacalcio è un ottima opportunità e sicuramente potrà portare qualche bonus. La collocazione negli slot a centrocampo può variare dal numero di partecipanti alle vostre leghe. Lo consigliamo come 4  o 5° slot nel vostro centrocampo. La prima a Firenze non è stata il massimo della vita con un rigore procurato e una condizione che non è apparsa brillantissima nei ritmi di gioco, diamogli tempo!