Frattesi e quella voglia matta di Roma sulle orme di capitan Pellegrini

Il calciomercato inizia a scaldarsi, le trattative di questo fine giugno sembrano incalzare, ma il matrimonio tra Davide Frattesi e la Roma, città dove il motorino di centrocampo classe 1999 è cresciuto prima di fare esperienza in cadetteria e a Sassuolo, non sembra arrivare.

Travolto proprio di recente da uno spiacevole "scivolone" sui social dovuto ad un hackeraggio del telefono, Frattesi è focalizzato comunque sul suo possibile approdo a Roma, squadra che lo ha lanciato in Primavera mettendo in luce le sue qualità, ma la distanza tra domanda e offerta sull'asse Roma-Sassuolo ancora è lontana, anche se non impossibile.

Destro cambia ancora: focus e speranze di bonus all'Empoli

Mourinho vuole un rinforzo in mediana, e la duttilità del ragazzo romano DOC, unità a inserimenti e dinamicità, sembrerebbe perfetta per il metamorfico centrocampo giallorosso. Non è da sottovalutare poi il valore affettivo della maglia della "Lupa", l'approdo di Davide sarebbe paragonabile a quello di un altro "figliol prodigo" ormai diventato bandiera giallorossa: Lorenzo Pellegrini.

Trafila pressochè simile, che hanno come minimo comun denominatore l'esperienza positiva a Sassuolo dove sono maturati e cresciuti, dove hanno messo in mostra numeri da urlo.

Calendario 2022/2023: i consigliati per ruolo per un inizio sprint al fantacalcio

Frattesi, nella sua prima stagione in serie A è partito "a razzo", fantamedia voto del 6,60 segnando 4 gol, regalando 2 assist e giocando ben 36 volte: considerando che il suo ruolo, nell'offensivo Sassuolo, è mediano incontrista davanti alla difesa, sono numeri niente male. 

Inserimenti a sorpresa, tecnica da veterano e fiato a non finire: la Roma ha bisogno di Frattesi, e Frattesi ha bisogno della Roma. Attendiamo l'affondo decisivo per un potenziale top fantacalcistico...