Infortuni Zapata, Chiesa, Pellegrini, i rebus Barak e Djuricic, la situazione Coppa d'Africa: tutte le news in vista del rientro

L’Atalanta è in ansia per le condizioni dei suoi infortunati, tuttavia almeno per uno di loro è arrivata una buona notizia: si tratta di Duvan Zapata, il quale ha riportato una lesione di piccola entità all’adduttore della coscia sinistra. Nulla di eccessivamente grave, dunque, per il colombiano, le cui condizioni verranno rivalutate nei prossimi giorni. La squadra bergamasca riprenderà gli allenamenti post-natalizi il 29 dicembre e il classe 1991 potrebbe rientrare già per il primo impegno del 2022, il 6 gennaio contro il Torino. Niente di ufficiale ma cresce l'ottimismo.

 

Ecco il punto sugli infortuni in casa Juventus. Chiesa, Dybala e Chiellini torneranno ad allenarsi il 30 dicembre, al rientro dalle vacanze, e quindi ci saranno il 9 gennaio contro la Roma. Più difficile il ritorno di Danilo, che invece dovrebbe recuperare per metà gennaio e quindi saltare l'impegno con i giallorossi.

 

Buone notiziie per Lorenzo Pellegrini: il capitano giallorosso, infatti, tornerà ad allenarsi a Trigoria il 27 dicembre per svolgere una mini-preparazione in vista della ripresa del campionato (6 gennaio Milan-Roma), mentre il resto della squadra rientrerà il 30. Pellegrini sarà certamente in campo contro i rossoneri e Mourinho avrà praticamente tutta la rosa a disposizione (eccezione per Spinazzola che rientrerà tra un mese). La contusione alla caviglia di Abraham non preoccupa e, dunque, il portoghese potrà finalmente schierare l’undici tipo che da non ha mai avuto da inizio campionato.

 

Saranno in tutto 25 i giocatori di Serie A impegnati con la Coppa d'Africa, gli azzurri Koulibaly e Osimhen andranno chiaramente valuti visto che al momento risultano ancora infortunati:

Infortuni Zapata, Chiesa, Pellegrini, i rebus Barak e Djuricic, la situazione Coppa d

  • Bologna: Barrow (Gambia), Mbaye (Senegal)
  • Cagliari: Keita Baldé (Senegal)
  • Fiorentina: Amrabat (Marocco)
  • Lazio: Akpa Akpro (Costa d’Avorio)
  • Milan: Ballo Touré (Senegal), Bennacer (Algeria), Kessié (Costa d’Avorio)
  • Napoli: Koulibaly (Senegal), Zambo Anguissa (Camerun), Ounas (Algeria), Osimhen (Nigeria)
  • Roma: Afena Gyan (Ghana), Darboe (Gambia), Diawara (Guinea)
  • Salernitana: L. Coulibaly (Mali), Kechrida (Tunisia)
  • Sampdoria: O. Colley (Gambia)
  • Sassuolo: Boga (Costa d’Avorio), Traoré (Costa d’Avorio)
  • Spezia: E. Colley (Gambia)
  • Torino: Aina (Nigeria)
  • Venezia: Ebuehi (Nigeria), Okereke (Nigeria)
  • Verona: Hongla (Camerun)

 

sadSCOPRI TUTTI GLI INFORTUNATI DI SERIE A

 

Barak era nell’undici titolare contro il Torino ma poi nel riscaldamento ha avuto un problema alla schiena ed è andato in tribuna. Sull’ex Udinese, da settimane, circolano insistenti voci di mercato, che si apre fra poco a gennaio., Sui social si era espresso così prima della Fiorentina: Soffro tanto quando non posso essere a disposizione per la squadra. Ho un problema muscolare ma so che tornerò presto: oggi il mio corpo non mi lascia scendere in campo. L’importante è rimettersi a posto il prima possibile e puntare tutto sul rientro contro lo Spezia. Grazie per il vostro supporto e un abbraccio a tutti! Oggi vi voglio vedere tutti allo stadio. Forza Hellas”. Resta dunque in dubbio la sua presenza alla ripresa del campionato.

 

Il centrocampista neroverde Djuricic, ancora out per infortunio, ha pubblicato un post sul suo profilo Instagram nel quale si mostra carico per il 2022: “Ragazzi, sono stato via per un po’, ma avevo un motivo valido e ora sento di dovervi una spiegazione. Sono passati esattamente due mesi dal mio infortunio. Una piccola lesione muscolare. Per la mia grande voglia di tornare il prima possibile, ed essere a disposizione della squadra, le cose si sono complicate ed il mio processo di recupero si è allungatoPer fortuna adesso tutto si sta sistemando. Di comune accordo con la società si è deciso di non rischiare e per questo tornerò in campo solo quando il rischio dì una ricaduta sarà il più basso possibile. In questi due mesi mi sono sempre allenato da solo. La smania dì tornare a giocare, e di risentire il vostro calore, è tantissima. Il 2022 sarà il nostro anno, a presto!

 

Criscito dopo il prezioso pari contro l'Atalanta  ha anche rassicurato sulle sue condizioni fisiche, dopo essere stato costretto a lasciare il campo a metà ripresa per un affaticamento al polpaccio che dovrebbe essere smaltito durante la sosta.

 

Bisognerà attendere il classico tampone negativo per rivedere Ciro Immobile che è risultato positivo al Covid il 21 dicembre,  Toccherà aspettare e sperare che ciò possa accadere il prima possibile: al momento la sua presenza per l'impegno del 6 gennaio con con l'Empoli è in dubbio, tanto dipenderà da quanti allenamenti riuscirà a mettere nell gambe in caso di negatività. Anche per Insigne stesso discorso fatto per il capitano biancoceleste.

 

Buone notizie da Milanello:  Zlatan Ibrahimovic viaggia verso il recupero, dopo il sovraccarico al ginocchio che l’ha costretto a saltare la trasferta di Empoli. Stefano Pioli può tirare un sospiro di sollievo: il gigante svedese dovrebbe essere a disposizione per il big match di San Siro contro la Roma il 6 gennaio.

 

C’è un mezzo giallo,per quanto riguarda i tempi di recupero di Belotti. I tifosi del Torino sperano che l’attaccante sia arruolabile dopo la sosta, sicuramente però rispetto ai 2 mesi stimati per il suo infortunio è possibile che per le prime 2-3 gare del 2022 sia ancora out.