Voti fantacalcio posticipi 15.a giornata Serie A:  Singo rovina tutto, Pobega si ripete, è turbo Beto, Patric cataclisma, Milinkovic leader

E' un pareggio (2-2) tutto sommato giusto quello maturato allo Stadio Olimpico Grande Torino. Nel primo tempo il Toro si porta avanti di due gol tra il 10' e il 15', grazie alle marcature di Pobega e Pjaca. Al 32' c'è la svolta della partita: Singo si fa espellere per fallo da ultimo uomo e due minuti più tardi gli ospiti accorciano le distanze con il colpo di testa di Romagnoli. Nella seconda frazione i granata pensano soltanto a difendersi dal forcing continuo dell'Empoli, che al 72' trova il pareggio con un altro colpo di testa, stavolta del neo entrato La Mantia.

 

Scopri i voti dei due posticipi del giovedì della 15.a giornata di Serie A !

 

Termina una partita incredibile all'Olimpico: otto reti, tre espulsioni ed un pareggio al limite della follia. L'Udinese, dopo un primo tempo spettacolare, va avanti 3-1 grazie alla doppietta di Beto e al gol in contropiede di Molina. Nella ripresa, però, la Lazio entra in campo con una cattiveria agonistica senza precedenti ribaltando completamente il risultato. La rete di Acerbi, a una manciata di minuti dal termine, regala il 4-3 per i biancocelesti ma non la vittoria alla squadra di Sarri. All'ultimo minuto di recupero è il destro all'incrocio di Arslan, liberato da Forestieri su punizione, a far impazzire di gioia la panchina dell'Udinese per il 4-4 definitivo. L'Udinese esce dall'Olimpico con un punto preziosissimo, facendo sprofondare la Lazio a quota 22 punti in nona posizione. Il gol di Arslan allontana i fantasmi della zona retrocessione per i bianconeri che, al momento, staccano Sampdoria e Venezia.