Focus Toro: gli inserimenti di Pobega e Praet promettono gol e bonus

Dopo la prima sosta Nazionali e soprattutto in seguito agli ultimatum di Mister Juric, il Torino del Presidente Urbano Cairo ha ingranato la marcia e sembra non volersi fermare. Bel gioco, affidabilità difensiva, sana concorrenza tra Sanabria e il capitano Belotti e soprattutto una batteria di centrocampisti da fare invidia alle big.

 

Su tutti in queste prime giornate brillano i talenti di due giocatori, due centrocampisti con spiccate doti offensive: parliamo di Dennis Praet e di Tommaso Pobega

 

Arrivati quest'anno rispettivamente da Leicester e Milan (dopo un super anno allo Spezia), hanno regalato ad oggi prestazioni superconvincenti e tanti bonus. Gli inserimenti dei centrocampisti/trequartisti con Juric, vedere la macchina ben oliata a Verona, sono l'ordine del giorno, e questi due ragazzi stanno interpretando perfettamente il suo credo.

 

frownIbra-Giroud, la gestione part-time di Pioli può danneggiare il fantacalcio?

 

Praet, classe 1994 talento mai completamente espresso, arrivava a Torino tra lo scetticismo generale, lui che non è mai stato troppo avvezzo al bonus, prediligendo più il palleggio e la costruzione. In 5 partite (è stato un mesetto infortunato), ha segnato 1 gol e regalato 1 assist, collezionando voti tra il 6,5 e il 7.

 

Pobega, campioncino classe 1999, dopo una stagione ottima allo Spezia, sta continuando a mostrare miglioramenti continui: chiuso dai forti mediani milanisti, i rossoneri lo hanno girato in prestito ai granata. Risultato di queste prime 11 giornate? 2 gol, 1 assist in 7 presenze da titolare e fantamedia voto del 7,33, sporcata da ben 5 ammonizioni!

 

I fantallenatori che hanno puntato sui due centrocampisti granata possono esultare, i bonus da qui alla fine non sono affatto terminati!