Il sogno salvezza empolese passa dai piedi di Diego Farias

Domenica pomeriggio il Genoa sperava in un regalo degli acerrimi rivali della Sampdoria, che avrebbero giocato contro la diretta concorrente alla salvezza Empoli a Marassi: così non è stato, le forti motivazioni dei toscani hanno prevalso sulla ormai spensierata compagine di Mister Giampaolo.

Dopo un primo tempo con poche emozioni e azioni degne di nota, le danze sono state aperte da uno degli uomini più in forma del momento, il brasiliano ex Cagliari Diego Farias, arrivato a gennaio come alternativa all'altra punta La Gumina. Il giocatore brasiliano solitamente non è molto avvezzo ai bonus, e nelle ultime tre stagioni a Cagliari, oltre a non aver mai raggiunto le 30 presenze stagionali, aveva segnato solamente 14 gol, non avendo mai avuto la certezza del posto da titolare.

Da gennaio ad oggi invece Farias si è guadagnato i galloni da titolare, un po' a causa della mancanza di alternative (La Gumina si è gravemente infortunato quasi subito ed l'altro neoacquisto Oberlin non pare ancora pronto per la serie A), un po' perchè da quando è arrivato ha inanellato solo prestazioni convincenti.

Quattro gol e tre assist da gennaio, che si aggiungono ai tre gol con la maglia del Cagliari. La fantamedia voto del 6,64 non è certo esaltante, e al fantacalcio sicuramente non è mai stato nè sarà mai una prima scelta, ma il ventinovenne brasiliano si sta rivelando come piacevole sorpresa di questa seconda parte di campionato.

Bomber Ciccio Caputo è senza gol da tre giornate, pare stanco e in un momento no, vedere il rigore calciato ieri respinto da Audero: senza i suoi gol, tocca al folletto ex Cagliari fare gli straordinari. 

L'Empoli ha di fronte due partite difficili, contro il Torino e l'Inter, ma le speranze di salvezza si sono alzate con l'entusiasmo della squadra, e Farias vuole continuare ad essere protagonista. Un aneddoto: prima giornata di ritorno va in scena Cagliari-Empoli, e i toscani sono in vantaggio per 1-2 fino al 91esimo, quando proprio Farias, alla ultima apparizione con il Cagliari, segna il pareggio finale: con quei due punti persi l'Empoli poteva guardarsi ben due squadre alle spalle!