Jovic, è crisi del gol, cederlo o aspettare la svolta?

Luka Jovic arriva alla Fiorentina dopo un passato nel Real Madrid vincendo un campionato e la Champions nella passata stagione. Al Real dal 2019 viene dato in prestito all'Eintracht Francoforte deludendo le aspettative in fase realizzativa.Il Real lo acquistò dall'Eintracht Francoforte dove in due stagioni realizzò in 54 partite in 25 reti.


Nel club viola, in questa fase iniziale,  sta avendo problemi di ambientamento forse anche dovuto al cambio di modulo, infatti in 7 partite un solo goal come una fanta media di 5,25. L’eredità di Vlahovic sicuramente si sta facendo sentire ma anche la convivenza con Cabral può avette ripercussioni nel rendimento.
 

Dalle voci di cessione ai gol pesanti, Anguissa si è preso il Napoli

 

ASPETTATIVE AL FANTACALCIO PER LA STAGIONE


Jovic è rigorista della squadra, anche se c'è ancora da capire quale sarà la gerarchia definitiva. Il gioco viola e la mentalità offensiva del suo allenatore potrebbero favorire il rilancio di Jovic che, in questi mesi  di campionato, si gioca anche il posto nella Serbia ai Mondiali in Qatar e avrà dunque il massimo delle motivazioni.Il serbo resta pur sempre una scommessa, anche se di lusso. Nelle ultime 3 stagioni ha giocato poco e segnato ancora meno e questo potrebbe aver intaccato la sua autostima. Il rilancio nella Fiorentina è possibile, ma non certo scontato, anche perchè andrà valutato l'impatto nel campionato italiano.



Jovic, è crisi del gol, cederlo o aspettare la svolta?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E bisogna stare attenti come già detto alla concorrenzainterna con Arthur Cabral, voglioso di dimostrare il suo vero valore. Jovicè partito titolare ma, se non riuscirà ad imporsi, Italiano potrebbe optare spesso per un'alternanza tra i due considerando anche l'impegno in Conference League. Jovic sicuramente andrà quasi sempre a voto. Fantallenatori aspettate il serbo perché potrà darvi bonus e parecchie soddisfazioni.