Focus squalificati: 10 giocatori saltano la penultima giornata, Leao e Dybala in diffida

Radunovic (Cagliari): espulso dalla panchina, il secondo portiere sarà assente nella sfida contro l'Inter.

Ribery e Bohinen (Salernitana): il francese, appena rientrato dall'infortunio, si è fatto cacciare per le proteste dalla panchina, nel ruolo di playmaker riecco Kastanos, decisivo a procurarsi il rigore del vantaggio momentaneo contro il Cagliari.

Kyriakopoulos (Sassuolo): sarà Rogerio a rilevare il greco in fascia nella sfida di Bologna-

Bastoni S. (Spezia): potrebbe giocare Agudelo dal 1'  con il passaggio al più offensivo 4-2-3-1.

Singo (Torino): potrebbe esserci Ansaldi a destra per l'ostica trasferta di Verona.

Becao (Udinese): dopo il prezioso gol che è valso il pari a Sassuolo ci sarà Nuytinck in difesa con Perez e Pablo Marì.

Faraoni (Verona): chance per Depaoli, sostituto natutale del terzino scuola Inter.

Amrabat (Fiorentina): tornerà Torreira in cabina di regia per la tarsferta in casa della Sampdoria.

Mancini (Roma): spazio a Kumbulla al fianco dei soliti Smalling e Ibanez per la sfida casalinga col Venezia.

 

Sono entrati in diffida dopo la 36.a giornata i seguenti calciatori:

GYOMBER (Salernitana)
MAGGIORE (Spezia)
MALINOVSKYI (Atalanta)
PAVOLETTI (Cagliari)
BADELJ (Genoa)
DYBALA (Juventus)
SKORUPSKI e MEDEL (Bologna)
LEAO (Milan)