Voti anticipo 23.a giornata Serie A Roma-Bologna: Barrow, è nata una stella. Mancini e Santon grotteschi, Orsolini da impazzire

Il Bologna fa la partita contro la Roma all'Olimpico e gioca un grande calcio e e infatti al 16′ su palla filtrante di Barrow arriva Orsolini per il vantaggio, grazie al liscio di Smalling in area. Dura poco, Kolarov crossa basso da sinistra e Denswil infila la propria porta al 22′. Al 26′ nuovo vantaggio con Barrow che da appena dentro l’area sfrutta la deviazione di Mancini e batte Pau Lopez. Gli ospiti potrebbero dilagare ma Svanberg non trova la porta due volte da buona posizione e Palacio non trova il diagonale vincente, Pau Lopez para.

yes Scopri i voti ufficiosi dell'anticipo del venerdì tra Roma e Bologna !

La ripresa si apre con gli ospiti ancora a comnadare il gioco,  Barrow scappa in contropiede al 25′, dribbla Mancini e scarica in rete il 3-1. Al 67′ Bani è bravo a murare Perotti ma la Roma assedia nella seconda metà di tempo e Mkhitaryan trova di testa il 2-3 su cross del neo entrati Bruno Peres al 72′. I giallorossi  perdono pure Cristante che si fa espellere per un duro intervento su Orsolini. Ci prova Dzeko uno dei pochi a salvarsi, con due botte che Skorupski devia salvando il risultato ma l'assedio finale non fa cambiare il risultato che premia un Bologna bello, coraggioso e spettacolare, al momento sesto in classifica.

Nella Roma Santon e Mancini in un'altra serata disastrosa, non da meno Kolarov e Smalling. Cristante lento e impacciato, Mkhitaryan prova a salvare la baracca con Dzeko, che gioca quasi da solo in attacco. Nel Bologna Barrow incanta e frastorna la difesa avversaria, Orsolini ormai è una sicurezza, Schouten sempre presente e Bani gioca una gara di enorme attenzione difensiva.