Pianeta SOS Fantacalcio

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2019/2020

SCEGLI squadra
PIANETA SOS : Approfondimento sulle tematiche del fantacalcio
Voti anticipi fantacalcio Serie A 15.a giornata: finalmente Malinovskyi, Insigne e Mertens delusioni, marzian

Match spettacolare tra Atalanta e Verona con le due squadre che non si risparmiano e creano occasioni. All’11' l’Atalanta va molto vicino al vantaggio. Dawidowicz pasticcia, Muriel scappa e Silvestri salva in uscita. Il Verona risponde costringendo i nerazzurri a chiudere le linee. Faraoni al 23′ vede una dormita dell’Atalanta su un out dalla destra e serve velocemente Di Carmine. L’attaccante si infila in area e supera Gollini con un diagonale basso e potente. Ilicic accusa un problema muscolare, prima stringe i denti ma poi deve uscire. Al suo posto entra Malinovskyi al 28'.
Al 44′ i padroni di casa pareggiano: la palla arriva al limite a Malinovskyi, Bocchetti non esce in copertura e il numero 18 lascia partire un sinistro dal limite che si infila sotto la traversa.

I ritmi restano alti anche nella ripresa l’Hellas non si spaventa e va vicino al gol con Amrabat che all’11’ scambia con Pessina entra in area ed è fermato all’ultimo dalla difesa orobica. Splendida azione in velocità al 13′. Zaccagni vede la corsa di Lazovic e lo serve. L’esterno punta l’area, vede Di Carmine libero a destra e lo serve. Il numero 10 ha la porta spalancata e Gollini non può nulla. Grave errore di Faraoni al 17′. L’esterno non vede l’inserimento di Castagne e arriva in ritardo colpendolo al momento del tiro. Valeri prima assegna un corner, poi va a rivedere il VAR e indica il dischetto: Muriel calcia centralmente ma va a segno. 

L’Atalanta si piomba di nuovo in avanti a caccia del vantaggio. Al 41' Dawidowicz si vede sventolare da Valeri il secondo giallo dopo una trattenuta su MalinovskyiSilvestri mette in corner un diagonale di Gomez al 24′, la pressione atalantina è veemente. L’argentino è indiavolato e crea pericoli a ripetizione. Nel secondo minuto di recupero arriva il sorpasso atalantino che vale 3 punti d'oro: sponda di Toloi per Djimsiti che calcia in mischia a pochi passi dalla linea e non lascia scampo a Silvestri.
 

Bene Gomez e il neo entrato Malinovskyi che decidono con i loro lampi il match, Muriel spreca più del solito e Pasalic oggi si vede meno in posizione di mediano. Solita gara di sostanza e qualità per Amrabat, Veloso appare imballato, Silvestri mette tante pezze in difesa e Di Carmine si conferma bomber implacabile.

 

yes Scopri i voti ufficiosi dei tre anticipi del sabato della 15.a giornata di Serie A !

Partita che fatica a decollare tra Udinese e Napoli, squadre attente a non lasciare spazi del resto il risultato è importante per entrambe. La prima occasione è per l’Udinese alla mezzora e Lasagna insacca un vantaggio, su ottimo lancio di Fofana,  che i bianconeri sembrano poter tenere. Ma nella ripresa il Napoli entra in campo con  maggiore determinazione con un Llorente in più a scombussolare la difesa friulana che inizia a scricchiolare. Fino al 70′ quando dopo varie percussioni Zielinski insacca il pareggio. Ancora Napoli fino alla fine, ma Musso è presente.
Finisce 1-1 con rimpianti per l'Udinese che non mantiene il vantaggio, per il Napoli è ancora notte fonda. Male Callejon e Mertens, a tratti avvilenti, Zielinski si salva e Insigne viene fermato con troppa facilità Di Lorenzo si propone. Lasagna e Fofana sugli scudi tra i friulani, gara caparbia per Styger Larsen e Nuytinck regala solidità al reparto arretrato.

Una serata perfetta per la Lazio di Simone Inzaghi: il 3-1 alla Juventus aumenta adesso notevlemente le ambizioni della squadra capitolina. Nel primo tempo  il gol di Cristiano Ronaldo che ha illuso la compagine bianconera: la triangolazione con Bentancur è bellissima ed il gol di CR7 altrettanto. Ma è solo un lampo in una serata interamente biancoceleste. Il tango laziale suona il primo rintocco con il colpo di testa di Luiz Felipe, il brasiliano pareggia i conti sul finale di primo tempo di testa su assist del solito Luis Alberto.

Nel secondo tempo la Juve cala di intensità ed inizia a soffrire i fraseggi della Lazio. Gli ospiti fanno paura e tengono il campo e, dopo il rosso con il Var per Cuadrado (fallo su Lazzari lanciato a rete), la sensazione che possa essere una serata speciale per la Lazio ed è Milinkovic a rendere il sogno possibile: sul lungo lancio di Luis Alberto l’aggancio è delizioso, un controllo orientato e tiro sul palo più lontano. Pochi minuti dopo c’è l’occasione del tris (Szscesny abbatte Correa in area) ma Immobile sbaglia dal dischetto con un tiro centrale e la successiva respinta del portiere polacco. Caicedo chiude i conti a nel recupero dopo un primo tentativo di Lazzari lanciato tutto solo davanti a Szscesny.. Gioia immensa per un Olimpico coloratosi di biancoceleste.

Senza Bentancur si spegne la luce, Bonucci svagato, Szczesny provvidenziale a più riprese. Ronaldo e Dybala scompaiono nella ripresa, per la Lazio spaziali le prove di Luis Alberto e Milinkovic. Immobile non è in grande serata e sbaglia il rigore della sicurezza, Correa imprendibile al pari di un Lazzari versione locomotiva a destra. Caicedo sempre più bomber dalla panchina.

FANTA NEWS
VOTI ANTICIPI FANTACALCIO SERIE A 15.A GIORNATA: FINALMENTE MALINOVSKYI, INSIGNE E MERTENS DELUSIONI, MARZIANO LUIS ALBERTO
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it
07/12/2019

Ascolta le interviste del dopo partita Inter - Roma La sfida tra Inter e Roma delude in pieno le aspettative: alla fine, prevalgono l’equilibrio e l’intensità, con le due squadre che alla lunga decidono di non farsi troppo male. Il risultato è uno 0-0 molto bloccato, senza un grandissimo spettacolo. Dopo che nel primo tempo l’Inter, che per diversi minuti ha sofferto il palleggio seppur poco produttivo, degli avversari, ha buttato via alcune occasioni peraltro regalate da degli errori in disimpegno: prima Lukaku non angola a sufficienza e Mirante si esibisce in una parata importante, nel finale lo stesso portiere giallorosso sbaglia il disimpegno ma Brozovic dentro l'area la tira alle stelle.
FANTA NEWS
ASCOLTA LE INTERVISTE DEL DOPO PARTITA INTER - ROMA

Le interviste del dopo partita direttamente dalla voce dei protagonisti

Scritto da
ROMA INTERVISTE SERIE A INTER CONTE

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Voti anticipo 15.a giornata Inter-Roma: difese di ferro, Lautaro stavolta non morde. Borja non sfigura, Miran

La sfida tra Inter e Roma delude in pieno le aspettative: alla fine, prevalgono l’equilibrio e l’intensità, con le due squadre che alla lunga decidono di non farsi troppo male. Il risultato è uno 0-0 molto bloccato, senza un grandissimo spettacolo. Dopo che nel primo tempo l’Inter, che per diversi minuti ha sofferto il palleggio seppur poco produttivo, degli avversari, ha buttato via alcune occasioni peraltro regalate da degli errori in disimpegno: prima Lukaku non angola a sufficienza e Mirante si esibisce in una parata importante, nel finale lo stesso portiere giallorosso sbaglia il disimpegno ma Brozovic dentro l'area la tira alle stelle.

yes Scopri i voti ufficiosi dell'anticipo del venerdì tra Inter e Romal !

Nella ripresa, dopo un grande intervento di Mirante su Vecino, alla fine si assiste ad un match privo di veri sussulti, con l'agonismo a farla da padrone. L'ultima chance capita a Lautaro ma non arriva la deviazione vincente, dopo un contrasto con Mancini.

Bene le difese di entrambe le squadre, nella Roma prova ad accendersi solo Zaniolo in attacco mentre Dzeko entra nel finale ma è ben controllato. Lukaku e Lautaro sprecano e non brillano, poco preciso Biraghi nei cross. Nella Roma Kolarov si fa vedere a destra, stavolta Pellegrini non regala gli spunti di una settimana fa e Mirante fa capire che c'è vita oltre a Pau Lopez.

FANTA NEWS
VOTI ANTICIPO 15.A GIORNATA INTER-ROMA: DIFESE DI FERRO, LAUTARO STAVOLTA NON MORDE. BORJA NON SFIGURA, MIRANTE SI SUPERA
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

PROBABILI FORMAZIONI LIVE: Dzeko vuole esserci a San Siro, Muriel dal 1'. Luis Alberto ok, nel Napoli resta f

Conte non fa calcoli, considerata la grande emergenza a centrocampo: dentro Borja Valero per l'acciaccato Gagliardini. In difesa potrebbe giocare D'Ambrosio per Godin. Nella Roma c'è Spinazzola a destra mentre Dzeko prova a recuperare dall'attacco febbrile di queste ore, Perotti dal 1' con Zaniolo a destra, dopo aver scontato la squalifica.

Da valutare Kjaer e De Roon nell'Atalanta, torna Muriel in attacco dall'inizio. In difesa uno solo tra Palomino o Masiello. Nel Verona Kumbulla verso un altro forfait, pronto Emperur,  in regia recuperato Veloso. Out Salcedo, dentro Zaccagni e Verre dietro a Di Carmine unica punta.

Tudor sceglie ancora Walace al posto di Jajalo, a sinistra gioca Samir. In attacco Nestorovski favorito su Lasagna e Pussetto. In dubbio Mertens causa febbre nel Napoli, si scalda Lozano, per l'altra maglia ancora Llorente, visto che Milik è ancora a mezzo servizio. Torna dal 1' Callejon.

Inzaghi con i titolarissimi: anche Luis Alberto in gruppo dopo il leggero affaticamento accusato in settimana. Nella Juve si fa male ancora Ramsey, dentro uno tra Bentancur o Bernardeschi sulla trequarti. Davanti stavolta puà partire dall'inizio Dybala con CR7.

Nel Lecce Dell'Orco rileva lo squalificato Rossettini, in mezzo recupera Majer. Liverani ritrova Falco in panchina, con Babacar potrebbe esserci Farias, tallonato dal redivivo La Mantia. Ghiglione ce la nel Genoa, al centro ancora Biraschi, in attacco Pinamonti resta favorito su Favilli.

cool AGGIORNATI IN TEMPO REALE CON LE NOSTRE PROBABILI FORMAZIONI!

De Zerbi conferma in blocco l'undici che ha fermato la Juve: in panchina riecco Rogerio. Nel Cagliari l'unica variazione può essere rappresentata dal rientro a destra di Cacciatore al posto di Faragò.

Nella Spal a sinistra gioca Reca, viste le non perfette condizioni di Strefezza. In attacco si rivede Floccari al fianco di Petagna e Missiroli nel ruolo di playmaker. Nel Brescia in forse Joronen per una botta al piede,pronto Alfonso. In attacco dovrebbe partire titolare Balotelli con Donnarumma in panchina.

Mazzarri pensa ancora all'attacco leggero con Verdi e Berenguer contro la Fiorentina, in questo caso fuori Zaza. Se Montella recupera Chiesa spazio al 4-3-3 con Benassi pronto a scalzare Badelj e uno tra Ghezzal o Sottil nel trridente.

Nella Samp le certezze in attacco sono Ramirez e Quagliarella, a destra potrebbe giocare Ferrari con Murillo riproposto al centro della difesa. Nel Parma quasi pronto Cornelius che si candida al ruolo di centravanti con Kucka che torna in mezzo al campo.

Bani e Dzemaili verso il recupero nel Bologna, Poli al posto dello squalificato Medel. Out ancora Soriano, spazio a Svanberg sulla trequarti. Rientra Paqueta nel Milan ma potrebbe finire in panchina, in attacco Leao puà sclazare Piatek, Bonaventura schierato da mezz'ala,

FANTA NEWS
PROBABILI FORMAZIONI LIVE: DZEKO VUOLE ESSERCI A SAN SIRO, MURIEL DAL 1'. LUIS ALBERTO OK, NEL NAPOLI RESTA FUORI MERTENS?
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Giudice Sportivo - Controllo ammonizioni 14.a giornata

A seguito di verifica delle sanzioni indicate nel comunicato del Giudice Sportivo, nella 14° giornata di campionato non ci sono variazioni rispetto alle ammonizioni dei giocatori indicate nei voti ufficiali.


Qui il riepilogo di giornata.

FANTA NEWS
GIUDICE SPORTIVO - CONTROLLO AMMONIZIONI 14.A GIORNATA

Verifica sanzioni col comunicato del Giudice Sportivo

Scritto da
FANTACALCIO SERIE A GIUDICE SPORTIVO AMMONIZIONI

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Focus Indisponibili: nuovo forfait per Belotti, speranza Chiesa. Gervinho ce la fa, Dzeko con la febbre e Khe

 

laugh CHI RECUPERA:

Fermo dal 5 novembre per un problema al polpaccio, Federico Santander è finalmente rientrato in gruppo coi compagni, tornando a disposizione già dalla sfida di Coppa Italia contro l'Udinese persa 3-0 dai rossoblù. Notizie positive intanto dall’infermeria del Lecce: dopo Falco, rientrato in gruppo ieri, mister Liverani recupera anche Majer, che si è regolarmente allenato con i compagni. Rientra anche Paqueta, assente a Parma per un problema fisico ma dovrà vincere la concorrenza del rinato Bonaventura. Gervinho ha preso una botta contro il Milan domenica: nulla di grave in vista dell'impegno contro la Sampdoria.

Il Sassuolo recupera un altro pezzo importante: si avvicina il rientro di Gian Marco Ferrari. Il centrale neroverde aveva riportato un nuovo problema fisico, non meglio specificato dal club neroverde, nel corso dell'allenamento di due settimane fa. Come annunciato da Roberto De Zerbi in conferenza stampa, il ritorno del difensore però ormai è realtà. Ferrari  probabilmente inizierà dalla panchina nella sfida di domenica prossima contro il Cagliari. Dopo quello di Rogerio, è vicino pure il rientro a regime di Domenico Berardi.

 

indecision CHI RESTA IN BILICO:

De Roon e Kjaer non si sono allenati ieri a Zigonia. Il centrocampista è limitato da un problema al ginocchio, mentre il difensore deve ancora riprendersi da un affaticamento muscolare. Da valutare la loro convocazione, anche se al momento l’impiego dei due giocatori nel match casalingo con l’Hellas appare improbabile. Bani e Dzemaili sono reduci da affaticamento ma c'è cauto ottimismo in vista del Milan.

Verso il rientro Chiesa: l'esterno offensivo non si è allenato neanche ieri in gruppo, proseguendo un lavoro personalizzato finalizzato al recupero totale, ma già da oggi dovrebbe riprendere regolarmente con i compagni. Montella inoltre sperare di recuperare pure Pezzella e Ribery.

Lerager e Ghiglione sono alle prese con noie muscolari: il centrocampista ha saltato il Torino per un affaticamento. La speranza è che sia solo una contrattura e possa quindi rientrare domenica contro il Lecce. Sabato sera Ghiglione è stato sostituito nell’intervallo, ma aveva accusato i primi fastidi già dopo 15’. Resta così in dubbio anche per la trasferta col Lecce.

Milik, che dalla fine della scorsa settimana e fino a ieri aveva lavorato parzialmente col gruppo, oggi si è allenato solo a parte. Per Mertens invece non ci sono novità, con il belga ieri rimasto fuori per influenza. Ancora fermi Ghoulam e Tonelli, così come Allan che resta a forte rischio per il match da ex contro l’Udinese.

Grassi prova il recupero-lampo: il centrocampista del Parma è stato sottoposto a terapie a causa di un affaticamento muscolare al retto femorale destro. Lavoro individuale per Pastore e Kluivert, i due calciatori sono quasi sicuramente out per la partita contro i nerazzurri, a meno di clamorose evoluzioni positive delle prossime ore. Poche chance di rientro per Consigli per il quale gli accertamenti effettuati hanno evidenziato un risentimento muscolare all’adduttore della coscia destra.

Se Kumbulla ci sarà o meno nella trasferta di Bergamo ce lo svelerà solamente Ivan Juric nella conferenza stampa di domani. Il Verona non perde la speranza di riaverlo a disposizione già da sabato, ma se così non fosse sono pronte le alternative. In caso di assenza, Dawidowicz e Empereur si contendono il posto per sostituirlo vista la squalifica di Gunter. Dzeko, infine, deve smaltire la febbre alta di queste ore, Fonseca chiamato a sciogliere le riserve a ridosso della vigilia.

[IMMAGINE]

Tegola in casa Juve: più grave del previsto l'infortunio di Khedira che resterà fermo 3 mesi

 

crying CHI RESTA A CASA:

Migliorano le condizioni di Soriano e Dijks, anche se è difficile immaginare che possano tornare in campo prima di 15 giorni. Duvan Zapata rischia di aver chiuso in anticipo il suo 2019. L’attaccante colombiano – fermo praticamente dalla fine di ottobre – non è ancora rientrato a disposizione di Gian Piero Gasperini e dell’Atalanta. Distrazione miotendinea alla pianta del piede destro per Gagliardini e nuovo stop nella risicatissima mediana di Antonio Conte in vista della Roma. Il verdetto è impietoso per Sarri: Khedira dovrà stare fuori almeno tre mesi, dopo l'intervento di pulizia al ginocchio. 

Niente Belotti anche contro la Fiorentina. È questa la sentenza emessa in conseguenza dell'esame strumentale, il centravanti azzurro è stato sottoposto a un ulteriore controllo strumentale che ha evidenziato un danno ad alcune fibre muscolari non visibile nelle precedenti indagini a causa del vasto ematoma. Una nuova valutazione sarà fatta la prossima settimana dallo staff medico del club granata.

SOS FOCUS INDISPONIBILI
FOCUS INDISPONIBILI: NUOVO FORFAIT PER BELOTTI, SPERANZA CHIESA. GERVINHO CE LA FA, DZEKO CON LA FEBBRE E KHEDIRA RITORNA IN PRIMAVERA!
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Alla fine arriva Theo, tutti i numeri di un terzino sempre più bomber

Dopo due sconfitte e un pareggio il Milan è tornato a vincere. La formazione di Stefano Pioli ha vinto di misura contro il Parma e torna a salire in classifica. 

A regalare la vittoria ai rossoneri, il terzo gol stagionale di Theo Hernandez. Dotato di buona velocità e tecnica, il giocatore da terzino riesce a far bene sia in fase offensiva che in fase di copertura. 

Arrivato a titolo definitivo quest’estate, il difensore francese ha dimostrato quanto possa essere fondamentale in questo Milan. Titolare in dieci partite sulle undici giocate, Theo Hernandez ha una fantamedia che sfiora il sette, con 4 cartellini gialli collezionati in ottica malus. Strabilinate la fantamedia per la redazione Milano (7,32), un chiaro segnale che la redazione ' di casa' tende a premiarlo più delle altre.


no Focus squalificati: 4 giocatori fermati, diffide pesanti in casa giallorossa


Cresciuto nelle giovanili dell’Atletico Madrid, il numero 19 rossonero è una delle poche note liete di questa prima parte di stagione del Milan. La formazione di Pioli, infatti, con i suoi 17 punti occupa ad oggi l’undicesimo posto in classifica. Come il Napoli, insomma, sta deludendo le aspettative. 

 

Considerando la cattiva reputazione creata ai tempi del Real Madrid, il classe ’97 sta dimostrando maturità e voglia di far bene. Con  il tocco di esterno sinistro che ha risolto la partita del Tardini, il francese è ad oggi il miglior marcatore dei rossoneri insieme a Piatek (entrambi a tre centri stagionali). Ma oltre i bonus al fantacalcio, buon segno anche in ottica modificatore, c’è da considerare anche i malus: quattro cartellini gialli rimediati.


enlightenedTop&Flop 14.a giornata: Ciro, ma sei serio? disastro viola


Theo Hernandez, nonostante sia al primo anno in Serie A, sta regalando diverse soddisfazioni anche ai fantallenatori che hanno puntato su di lui. La rinascita stagionale del Milan potrebbe passare anche da lui.

FANTA NEWS
ALLA FINE ARRIVA THEO, TUTTI I NUMERI DI UN TERZINO SEMPRE PIù BOMBER

Il francese protagonista in rossonero con tre sigilli stagionali

Scritto da
MILAN THEO HERNANDEZ FANTACALCIO FANTAMEDIA SERIE A

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Focus squalificati: 4 giocatori fermati, diffide pesanti in casa giallorossa

Edera (Torino): doppio giallo ingenuo per il giovane esterno granata che salterà la Fiorentina. in ogni caso contro i viola difficilmente sarebbe partito nell'undici titolare di Mazzarri.

Gunter (Verona): con Kumbulla ancora in forte dubbio, mister Liverani deve scegliere tra Empereur e Dawidowicz in zona centrale per la difficile trasferta di Bergamo.

Medel (Bologna): Mihajlovic perde il suo robusto mediano contro il Milan, si scalda Poli al fianco del rigenerato Dzemaili. 

Rossettini (Lecce): l'espertio centrale ex Genoa dovrebbe lasciare con tutta probabilità spazio a Dell'Orco che cerca la sua prima da titolare in stagione.

Sono entrati in diffida i seguenti giocatori:

PELLEGRINI e MANCINI (/Roma)
AMRABAT (Verona)
D'AMBROSIO (Inter)
DENSWIL (Bologna)
NANDEZ (Cagliari)
PETRICCIONE (Lecce)
PJANIC (Juventus)
HERNANDEZ T. (Milan)

SOS SQUALIFICATI REPORT
FOCUS SQUALIFICATI: 4 GIOCATORI FERMATI, DIFFIDE PESANTI IN CASA GIALLOROSSA

Tutto quelo che c'è da sapere in vista della consegna formazione!

Scritto da
LECCE SQUALIFICATI DIFFIDATI TORINO GIUDICE SPORTIVO SERIE A

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Top&Flop 14.a giornata: Ciro, ma sei serio? Disastro viola

TOP 11

Tante certezze e qualche ritorno hanno segnato in modo netto la Top 11 della quattordicesima giornata; tra i pali, tuttavia, troviamo il brasiliano Gabriel, protagonista in positivo nel match tra il suo Lecce e la disastrata Fiorentina. In difesa Bonucci torna a timbrare il cartellino, bene anche Faraoni e Bremer, entrambi andati a segno nelle rispettive gare.

A centrocampo il protagonista assoluto è Pasalic, il quale mette a referto una doppietta fondamentale nella vittoria dell’Atalanta sul Brescia. Insieme all’ex Milan torna a farsi vedere anche Perotti, come sempre glaciale dal dischetto. Completano il reparto gli abituali Luis Alberto e Nainggolan, il belga ha festeggiato nel migliore dei modi il titolo di giocatore del mese! In avanti troviamo un tridente da mille e una notte, ovvero quello composto da Quagliarella, Immobile e Lautaro Martinez, doppietta per ognuno degli attaccanti appena elencati.

PUNTEGGIO TOTALE= 124,5

Con il bonus differenziato il punteggio complessivo schizza a 129.

 

FLOP 11

Passando alle note dolenti partiamo dal proprio non eccelso Silvestri, il quale rimedia non pochi punti di malus contro la Roma di Fonseca. Nel reparto arretrato il solo Caceres evita il terzetto (ancora una volta) di centrali dell’Udinese, le altre due presenze, infatti, sono di Nuytinck e Troost-Ekong.

A centrocampo si fa sentire parecchio la crisi viola, male anche Badelj e il giovane Castrovilli. Completano il reparto Valdifiori ed Emre Can. Fiorentina anche in avanti grazie alla presenza di Boateng; male, parecchio male, Torregrossa e Insigne.

PUNTEGGIO TOTALE= 45

 

Non hai ancora effettuato il calcolo della tua formazione? Avvaliti del nostro servizio per poter scoprire senza troppi sbattimenti il punteggio di giornata dei tuoi uomini!

SOS PIANETA TOP&FLOP11
TOP&FLOP 14.A GIORNATA: CIRO, MA SEI SERIO? DISASTRO VIOLA

E TU QUANTI NE AVEVI SCHIERATI IN QUESTA GIORNATA?

Scritto da
TOP FLOP DELUSIONI QUATTORDICESIMA GIORNATA

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Voti posticipo Serie A 14.a giornata fantacalcio Cagliari-Sampdoria: Joao Pedro sfonda, Pellegrini al bacio.

Cagliari che parte col piglio giusto contro la Sampdoria, con Joao Pedro e Faragò che provano a sbloccare il match, senza successo, nel corso dei primi 10' di gioco. I rossoblu sono padroni del campo, al 26' ci prova ancora Joao Pedro di testa, su pennellata dalla sinistra da parte di Pellegrini, con la sfera di poco sul fondo. Al 33' primo acuto blucerchiato, splendida rovesciata da parte di Quagliarella, respinta in maniera decisiva da Rafael con un colpo di reni ed il pallone in corner. Passano 3' e gli ospiti si portano avanti: Pellegrini, in ritardo su Gabbiadini, scivola e falcia da terra il doriano, causando il penalty per la Samp, prontamente trasformato da Quagliarella.
 

Parte la ripresa e la Samp raddoppia con Ramirez, che sfrutta una sponda di Quagliarella e buca Rafael dalla sinistra per il 2-0 blucerchiato. Al 55' Maran toglie uno spento Castro in favore di Nandez. I rossoblu prendono campo e accorciano le distanze al 69': classica conclusione da fuori da parte di Nainggolan e pallone in buca d'angolo per l'1-2 rossoblu. Passano pochi secondi ed arriva un'altra doccia fredda per i rossoblu: traversone dalla destra di Gabbiadini e gran gol al volo da parte di Quagliarella, che firma il 3-1 per la Samp.
 

yes Scopri i voti ufficiosi del posticipo del lunedì tra Cagliari e Sampdoria !

La gara da questo momento in poi regala spettacolo e gol. I rossoblù premono sull'acceleratore e accorciano con Joao Pedro al 75': traversone di Pellegrini e deviazione decisiva del brasiliano, che firma la sua doppietta personale e il gol del 3-3 apena due minuti dopo, sfruttando il suggerimento di Nainggolan. Maran getta nella mischia Ionita per Rog e Cerri per Simeone. Mossa vincente del tecnico rossoblu: al 97' succede l'impensabile: ennesimo cross al bacio di Pellegrini, Cerri stacca in maniera maestosa e beffa Ferrari in anticipo e Audero sul suo palo con un'incornata imprendibile che vale il tripudio e l'aggancio alla Roma al posto in classifica.
 

Per i sardi prestazioni di altissimo livello per Joao Pedro e Nainggolan, Pellegrini regala assist di rara bellezza. Nandez entra nel match con personalità, male Castro e Simeone. Per la Sampdoria il doppio ruggito di un Quagliarella ritrovato e la conferma del momento d'oro di Ramirez, Thorsby assolutamente rivedibile in marcatura, Vieira ci mette corsa e grinta in mezzo al campo.

FANTA NEWS
VOTI POSTICIPO SERIE A 14.A GIORNATA FANTACALCIO CAGLIARI-SAMPDORIA: JOAO PEDRO SFONDA, PELLEGRINI AL BACIO. QUAGLIA E NINJA ABBAGLIANO
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

pianeta news
© 2003 - 2019 PianetaFanta.it - Tutti i diritti riservati