Pianeta SOS Fantacalcio

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2019/2020

PianetaTV
PianetaLeague - Fantacalcio gratis
SCEGLI squadra
Gioca a PianetaBet - pianetafanta.it
PIANETA SOS : Approfondimento sulle tematiche del fantacalcio
Lazovic ritrova Juric a Verona, possibile scommessa a centrocampo?

Da bravo neopromosso, l’Hellas Verona sta lavorando molto sul mercato.

La salvezza è l’obiettivo principale degli uomini di Juric, che dopo l’esperienza ad intermittenza in quel di Genova sponda rossoblù, è pronto ad una nuova avventura sulla panchina del Verona.

E proprio al Verona il tecnico croato ha ritrovato Darko Lazovic, giocatore che ha vestito la maglia del Genoa dal 2015 al 2019.

Centrocampista offensivo, Lazovic, preferisce giocare prevalentemente sulla fascia destra, ma si disimpegna in maniera efficace anche sulla corsia mancina. Per il fantacalcio è bene tenere conto del fatto che, oltre ad avere buone capacità di inserimento, è dotato di una buona velocità e di un ottimo scatto.

Lazovic può giocare sia a destra in attacco nel 4-3-3, che come esterno di centrocampo nel 3-4-3, indifferentemente a destra o a sinistra.

Considerata la voglia di far bene in una nuova squadra, e l’obiettivo salvezza dell’Hellas, Lazovic potrebbe essere un’arma in più dei fantallenatori. La concorrenza non manca, ma il giocatore ha dalla sua l’esperienza di molti anni di Serie A.

FANTA NEWS
LAZOVIC RITROVA JURIC A VERONA, POSSIBILE SCOMMESSA A CENTROCAMPO?
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it
08/08/2019

Preziosi non si ferma più, il colpo a sorpresa è Lasse Schone!

Il patron del Genoa Preziosi, dopo la salvezza risicata raggiunta solo all'ultima giornata per una serie di combinazioni favorevoli, decide di rivoluzionare tutto. A cominciare dal nuovo allenatore, Mister Andreazzoli, un cultore del bel gioco e amante dei giovani talenti, per continuare con freschi innesti di qualità, su tutti Pinamonti, Barreca, C. Zapata, Saponara.

Con l'ultima bomba però ha sbaragliato tutte le aspettative: ufficiale l'arrivo del mediano danese classe 1986 Lasse Schone, dal 2012 militante nell'Ajax. Se pensiamo che lo scorso anno l'Ajax delle meraviglie arrivò tra le prime 4 d'Europa, e lui fu uno dei protagonisti della cavalcata, nessuno avrebbe mai pensato alla possibilità di questo trasferimento.

Schone invece ha scelto con la sua famiglia di cambiare aria, verso una città di mare tranquilla, ma nello stesso tempo calorosa, come Genova. Ieri centinaia di tifosi hanno accolto il suo arrivo in aeroporto, lasciandolo piacevolmente sorpreso. Perchè sì, è un colpo da novanta quello piazzato da Preziosi. Cresciuto calcisticamente in Olanda, con l'Ajax ha raccolto 287 presenze tra campionato e coppe, e soprattutto, dato che farà drizzare le antenne ai fantallenatori, la bellezza di 64 gol in gare ufficiali.

Collocazione tattica: tecnica sopraffina fuori dal comune, può ricoprire qualsiasi ruolo a centrocampo, solamente l'età lo ha "arretrato" da trequartista a regista. Ci troviamo di fronte ad un giocatore che può giocare sia in un centrocampo a tre che a due, con compiti di costruzione e geometrie. 

Valutazione: se non giocasse probabilmente nel Genoa ma nella Juve, Inter, Napoli ecc... lo troveremmo tra i top player della serie A: questa l'unica incognita appunto, rischio giallo più elevato in campo e mentalità della squadra di sacrificio. Però siamo di fronte ad un giocatore che può spostare gli equilibri e fare la differenza, sfornando voti altissimi e assist per i compagni, e soprattutto gol. Nel corso degli anni si è specializzato nei calci piazzati: punizioni, calci d'angolo e rigori, tutte fonti di bonus. Nell'ultimo anno 51 presenze (ha 33 anni, ma non sembra sentirli!) e 7 gol tra tutte le competizioni. Puntiamoci, non ce ne pentiremo.

SOS PIANETA MARKET
PREZIOSI NON SI FERMA PIù, IL COLPO A SORPRESA è LASSE SCHONE!

Dalla Champions League alla tranquilla Genova, affare lampo inaspettato

Scritto da
GENOA SCHONE L. CENTROCAMPISTA FANTACALCIO SERIE A

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Occhio ai 'bidoni', i 10 difensori da evitare decisamente all'asta

 

Nuovi arrivi dal mercato estivo, partenza del partner con cui si era in simbiosi difensiva, riconferma in bilico, cambio allenatore o addirittura cambio di Patron e tanto altro ancora, sono solo alcuni dei motivi che in un modo o nell’altro possono andare a condizionare l’apporto in campo di alcuni player, in meglio o in peggio.

La nostra ANALISI si focalizzerà sul REPARTO DIFENSIVO, in particolare su quei profili che apparentemente potrebbero sembrare allettanti in fase d’aste, ma che in realtà, guardando con attenzione potrebbero sollevare più di un sospetto. La trappola è dietro l’angolo! Andiamo a vedere uno per uno i 10 DIFENSORI che più di tutti rischiano di essere dei veri e propri FLOP prima ancora che inizi la stagione.

  1. Partiamo subito forte, il primo nome ed anche quello con la quotazione più alta è quello di Federico FAZIO (16), marcatore centrale della ROMA. Dopo una stagione non proprio esaltante il gigante argentino si è visto strappare via il compagno di tante avventure Kostas Manolas, adesso al Napoli dove con K2 Koulibaly formerà una delle coppie difensive più invidiate d’Europa; il greco è sempre stato il faro della difesa giallorossa e il solo arrivo di Gianluca Mancini non può bastare: Federico sentirà la sua mancanza. Ad oggi 16 crediti per l’argentino sembrano davvero troppi, magari l’arrivo di un top difensore nella Capitale mitigherà l’acquisto del numero 20, ma fino ad allora non possiamo permetterci questa cifra per un giocatore sì pericoloso in area avversaria, ma allo stesso tempo molto fragile dietro, aspetto questo su cui non si può sorvolare per un difensore.
     
  2. Il fuggi fuggi generale da Firenze potrebbe interessare anche il capitano della FIORENTINA German PEZZELLA (14), non più tanto convinto del progetto Viola. Montella vorrebbe trattenerlo per l’esperienza ed il carisma messo in mostra in questi anni in Toscana, ma la partenza di pedine importanti come Jordan Veretout oltre alla questione Federico Chiesa hanno messo un po' in crisi l’ambiente. Con ogni probabilità al fianco di capitan Pezzella si sistemerà Milenkovic (complice anche l’acquisto di Lirola dal Sassuolo), nonostante le molte incertezze messe in mostra nella scorsa stagione quando non veniva schierato da terzino destro. Con 14 crediti c’è di meglio…
     
  3. Lo scambio, “magnifico” dal punto di vista delle plusvalenze, tra ROMA e JUVE che ha portato alla corte di Fonseca Leonardo SPINAZZOLA (10) e a Torino Luca Pellegrini, forse non è stato il massimo per il terzino ex Atalanta che probabilmente ha riposto troppa fiducia nella partenza di un mostro sacro del fantacalcio e non solo, Aleksandar Kolarov. In caso di mancata partenza del serbo, infatti, non c’è possibilità alcuna di vedere Spinazzola titolare sulla fascia mancina difensiva se non in coincidenza delle partite di Coppa. A discapito di Leonardo va poi il fattore bonus, non segna praticamente mai! Gli assist sono più alla portata, ma senza scendere in campo la vediamo dura.
     
  4. A Casa Milan è ormai consuetudine stravolgere la rosa ogni anno; chi non riesce proprio a ripartire è Andrea CONTI (9), sogno estivo dei tifosi rossoneri di qualche estate e rimasto tale dato che il terzino, anche lui ex Atalanta, a causa di una serie infinita di infortuni non è mai riuscito a mettere insieme più di due partite consecutive. Si aggiunge, poi, l’esplosione di Davide Calabria che sta facendo il fenomeno anche in tournée, Giampaolo non ha dubbi su chi sia il titolare sulla corsia destra: si prospetta un altro anno nel limbo per il buon Conti.
     
  5. L’Atalanta all’esame Champions League cercherà di puntellare il reparto arretrato con qualche altro innesto dopo la partenza del “crack” Mancini. Sebbene sia un fidato del Gasp, Andrea MASIELLO (9) ha dato evidenti segni di cedimento già nella stagione appena conclusa, andando spesso sotto la sufficienza e con zero gol all’attivo, una stranezza per un difensore atalantino. Il classe 86’ scivola facilmente via dalle nostre liste, non abbiamo bisogno di cartellini e lavoro sporco per le nostre fantarose. Evitiamo.
     
  6. I rossoneri hanno investito molto sulla corsia di sinistra con l’arrivo di Theo Hernandez, prelevato dal Real Madrid per circa 20mln di €, bocciando di fatto l’operato dello svizzero Ricardo RODRIGUEZ (8), titolare indiscusso con Gattuso e semplice alternativa con Giampaolo che nelle prime uscite ha sempre preferito il francese. Non fatevi ingannare dalle prime due giornate di campionato, soprattutto se farete l’asta dopo la 3.a di campionato, quando Rodriguez sarà titolare in attesa del recupero di Theo: l’ex Real è atteso al rientro per inizio settembre dopo il piccolo infortunio in amichevole. Aspettiamoci tanta panchina per il numero 68.
     
  7. Restiamo a Milano, Mattia CALDARA (7) anche quest’anno salterà buona parte della stagione per il brutto infortunio ai legamenti crociati del ginocchio destro occorso lo scorso maggio. Il promettente difensore tornerà a disposizione agli sgoccioli del 2019 e probabilmente sarà arruolabile per il girone di ritorno, troppo tempo! Sconsigliamo l’acquisto ad agosto anche per la discreta concorrenza nel reparto (Musacchio, Duarte ed il giovane Gabbia), riservandoci di valutarlo nel nuovo anno, condizioni fisiche permettendo. Convalescente.
     
  8. Bene al primo anno, sottotono il secondo, Adam MARUSIC (7) sembra essersi perso strada facendo, abbandonando quella costanza che tanto avevamo apprezzato all’esordio con la Lazio. L’arrivo sulla corsia di destra di Manuel Lazzari chiude definitivamente le porte al montenegrino che, in caso di permanenza con i biancocelesti, verrà utilizzato con il contagocce da Inzaghi. Nonostante sia listato come difensore, Adam non è più garanzia di bonus, scartato.
     
  9. Il Toro quest’anno sarà impegnato in tre competizioni, l’Europa League quella più impegnativa, motivo per il quale Cairo sta cercando di ampliare la rosa a disposizione di mister Mazzarri. I primi movimenti sono stati in difesa con il rientro del brasiliano Lyanco ed il (contro )riscatto di Bonifazi dalla Spal che si giocheranno il posto da terzo centrale, tagliando fuori l’ivoriano Koffi DJIDJI (6) ancora alle prese con quell’infiammazione al ginocchio che lo attanaglia già da quando è arrivato in Italia. Condizioni fisiche a parte, la troppa concorrenza ci suggerisce di virare altrove.
     
  10. Ancelotti ci ha abituati ad ampi turnover nel corso della stagione, tuttavia per l’albanese Elseid HYSAJ (6) sembra non esserci più spazio a Napoli, chiuso da Di Lorenzo e Malcuit a destra e da Ghoulam e Mario Rui a sinistra. In caso di permanenza sarà, dunque, la terza scelta per il ruolo di terzino, praticamente zero appeal. “Storicamente”, poi, Hysaj non è mai stato un portato sano di bonus e anche in caso di cambio casacca in A non risulterebbe così allettante.
SOS STRATEGY&STATS
OCCHIO AI 'BIDONI', I 10 DIFENSORI DA EVITARE DECISAMENTE ALL'ASTA

Scopriamo i flop nascosti e quelli già annunciati

Scritto da
POSSIBILI FLOP SERIE A DIFENSORI FANTACALCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Pianeta Leghe 2019-20, aperte le iscrizioni: scopri tutte le nuove funzionalità del gestore!

Parte la nuova stagione fantacalcistica  e con essa il nostro potentissimo Gestore Pianetaleghe 2019-20 con innumerevoli possibilità di personalizzare i propri tornei tra amici, in base al proprio regolamento sarà possibile stabilire bonus, malus, inizio delle competizioni, calendario e tutto ciò che serve per gestire la propria lega in pochi click, quello che prima un fantapresidente di lega doveva fare con fatica e tempo considerevoli!

Stiamo lavorando molto duramente per soddisfare le tantissime richieste da parte vostra, frutto dei vostri feedback pervenuti in redazione durante la passata stagione, vogliamo dunque rendervi partecipe sulle prossime funzionalità che troverete sulla nostra piattaforma per la prossima stagione 2019/2020!
                                                                            

enlightenedResoconto nuove funzionalitá Pianeta Leghe 19/20

Ricordiamo a tutti gli Admin di Lega, di seguire la pagina del gioco su Facebook https://www.facebook.com/supportoPianetaLEGHE/ , in modo da poter avere un'assistenza più completa (riportare sempre il nome della propria lega in fase di assistenza). E ricordati... su Pianetafanta è TUTTO GRATIS!

 

FANTA NEWS
PIANETA LEGHE 2019-20, APERTE LE ISCRIZIONI: SCOPRI TUTTE LE NUOVE FUNZIONALITà DEL GESTORE!

Tante novità e funzionalità aggiunte, imposta i tuoi parametri e crea il tuo fanta-torneo!

Scritto da
PIANETA LEGHE GESTORE FANTACALCIO LEGHE

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Speciale low cost centrocampisti e trequartisti: quali scegliere all'asta?

 

LE OCCASIONI IN MEDIANA SOTTO LA "DOPPIA CIFRA":

Scorrendo il “listone”, ci salta agli occhi un Candreva a soli 8 crediti che da esterno con Conte potrebbe ritrovare lo smalto dei giorni migliori. Il 32enne esterno romano ha già fornito buone risposte nelle prime uscite stagionali, e il mister potrebbe confermarlo e dargli più di una chance. Segnaliamo anche Dzemaili a 9 crediti, all’inizio della scorsa stagione sembrava appetibilissimo, dopo un campionato travagliato ha ritrovato una certa continuità con l’avvento di Mihajlovic e, anche se avrà un po’ di concorrenza a centrocampo, potrebbe ritagliarsi un certo spazio. Il carisma, l’esperienza ed un notevole tiro da fuori potrebbero aiutare lui e voi.

Con 8 crediti possiamo accaparrarci anche le prestazioni di D’Alessandro, appena acquistato dalla Spal per sostituire Lazzari sulla fascia di competenza. Dovrebbe essere titolare e ha propensioni forse più offensive del suo pur ottimo predecessore, se trovasse continuità potrebbe far segnalare una discreta plusvalenza. Stessa quotazione anche per lo svedese del Genoa Hiljemark, reduce da un grave infortunio ed anche per questo smanioso di ritrovare il campo e di dare il suo contributo. Le prime amichevoli lo hanno visto abbastanza in palla, da mezzala in un ipotetico 4-3-1-2 o anche in un 3-5-2 può senz’altro dire la sua.

Nel centrocampo del Torino la concorrenza è tanta, ma il 23enne Saša Lukic sembra aver iniziato a trovare comunque una certa continuità, inanellando già nella scorsa stagione ben 24 presenze condite da 2 reti, una delle quali stava fruttando la vittoria nel derby. La spesa di 7 crediti non sembra essere eccessiva in previsione di un probabile aumento del suo valore. Per la stessa cifra è possibile aggiudicarsi due giovani e valide mezzali quasi certamente titolari in squadre di non primissima fascia sulla carta, ovvero Murgia della Spal e Ndoj del Brescia.

Il primo è arrivato a titolo definitivo dalla Lazio nell’ambito dell’operazione Lazzari, dopo aver già collezionato in Emilia 15 presenze (con 3 assist) nella scorsa stagione, e si appresta a partire tra i probabili titolari. Il secondo in Serie B lo scorso anno ha messo insieme 28 presenze, 3 gol e 4 assist ma pesa su di lui l’ombra funesta di un brutto infortunio alla caviglia subìto pochi giorni fa, per cui prima di considerarne l’acquisto è bene valutarne i tempi di recupero.
 

[IMMAGINE]

Zurkowski, stellina viola reduce da un ottimo Europeo Under 21

Potrebbe essere un valido acquisto per 9 crediti quello di Marko Rog, appena acquistato dal Cagliari del presidente Giulini dopo 3 stagioni con più panchine che campo al Napoli e una brevissima parentesi al Siviglia nella Liga. Il 24enne croato potrebbe trovare continuità in Sardegna, mostrare finalmente le sue doti ed aumentare di valore. Il 23enne Luca Valzania appare invece alquanto chiuso nella rosa dell’Atalanta di Gasperini, ma se come si vocifera dovesse essere acquistato dal Brescia per sostituire l’infortunato Ndoj di cui sopra, con soli 5 crediti potrebbe essere un buon acquisto in rapporto qualità/prezzo e considerando anche i 2 gol e 1 assist fatti registrare lo scorso anno nelle poche gare disputate a Frosinone.

Con 7 crediti possiamo anche tentare le carte Zaccagni e Zurkowski, rispettivamente dell’Hellas Verona e della Fiorentina. Il primo, 24enne, viene da una buona stagione in Serie B condita da 32 presenze, 4 gol e 1 assist, ma secondo noi ha tutto per migliorare le sue medie in termini di bonus. Il secondo è ancora più giovane, compie 22 anni a settembre ed ha recentemente calcato qualche campo italiano mettendosi in luce nell’ultimo Europeo Under 21 con la maglia della Polonia. Potrebbe trovare spazio ed alla lunga far monetizzare chi ci scommetterà sopra.
 

 

LE 3 FANTA-SCOMMESSE PER LA TREQUARTI

Tra i centrocampisti più offensivi (quelli che troviamo sotto la voce T/C, per intenderci) segnaliamo al momento solo 3 giocatori quotati sotto la doppia cifra: sono il sampdoriano Maroni, il neo genoano Saponara e il bresciano Spalek, tutti e tre quotati 9 crediti. Per quanto riguarda Gonzalo Maroni, si tratta per lo più di una scommessa, soprattutto all’inizio. Ottimi mezzi tecnici, il suo ruolo preferito è quello di trequartista, per cui avrebbe la dura concorrenza di Ramírez, ma Di Francesco potrebbe anche utilizzarlo esterno in un tridente offensivo o fantasista in un 4-2-3-1.

Per quanto riguarda Riccardo Saponara, per il fantasista ex Milan, Sampdoria, Empoli e Fiorentina una grossa occasione di tornare appetibilissimo in chiave fantacalcio e in termine di bonus nel modulo di Andreazzoli che dovrebbe vederlo agire nel suo prediletto ruolo di trequartista. E’ vero che il Genoa ha praticamente definito anche l’acquisto di Lasse Schöne dall’Ajax, ma il centrocampista danese può agire anche da mezzala all’occorrenza. Più che il turnover, lo spauracchio sono i frequenti infortuni muscolari nei quali Saponara è incappato nelle ultime tribolate stagioni.

Nicolas Spalek con Corini è diventato titolare fisso come trequartista puro nel 4-3-1-2 del Brescia nello scorso campionato cadetto, chiudendo con 28 presenze, 2 gol e 2 assist e buone prestazioni nel complesso, se diventasse maggiormente prolifico potrebbe essere un bel colpo in ottica fantacalcio. Le caratteristiche offensive le ha sempre avute nelle sue corde, anche quando agiva da esterno offensivo sia in patria che nelle prime sparute comparizioni in Italia.

SOS STRATEGY&STATS
SPECIALE LOW COST CENTROCAMPISTI E TREQUARTISTI: QUALI SCEGLIERE ALL'ASTA?

Tanti nomi per trovare equilibrio in rosa, tra possibili outsider e solide certezze

Scritto da
CENTROCAMPISTI LOW COST TREQUARTISTI FANTACALCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

La stellina Skov Olsen cerca spazio nel Bologna, un nome da tenere sott'occhio nel listone?

Gran colpo di mercato quello piazzato dal Bologna nel corso del mese di luglio; i felsinei, infatti, si sono assicurati le prestazioni sportive di Andreas Skov Olsen, giovane attaccante danese proveniente dal Nordsjælland, per una cifra che si aggira attorno ai 6 milioni di euro, un investimento non da poco per una società come quella emiliana.

Il giovane danese potrebbe rappresentare un eccellente rinforzo nel reparto offensivo per mister Mihajlovic, questo perché lo stesso Olsen, pur nascendo come trequartista, è in grado di svariare su tutto il fronte d’attacco. Skov Olsen incarna alla perfezione ciò che è la generazione di calciatori danesi alla “Christian Eriksen” per così dire; fa del dribbling la propria forza primaria e non tradisce quasi mai sottoporta, lo confermano i 22 gol messi a segno nella scorsa Superligaen.

Collocazione tattica e fantacalcio: La sensazione è che Olsen possa ritagliarsi uno spazio sin dalla sua primissima stagione in Serie A. Inizialmente il collega di reparto Orsolini potrebbe assentarsi per via di un infortunio alla spalla, ciò potrebbe favorire l’insediamento del danese, ne sapremo di più già a partire dal primo impegno ufficiale in Coppa Italia. L’ex Nordsjælland, ad ogni modo, rappresenta il classico colpo low cost che va a collocarsi senza grossi dubbi intorno alla 5.a-6.a scelta negli slot di attacco.

SOS PIANETA MARKET
LA STELLINA SKOV OLSEN CERCA SPAZIO NEL BOLOGNA, UN NOME DA TENERE SOTT'OCCHIO NEL LISTONE?

IL GIOVANE DANESE È PRONTO A RITAGLIARSI UNO SPAZIO NEL BOLOGNA DI MIHAJLOVIC?

Scritto da
BOLOGNA LOW COST OLSEN ATTACCANTE

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Listone giocatori - quotazioni

Aggiornamento del listone dei giocatori disponibili per il fantacalcio con i nuovi arrivi, i cambi squadra (con quotazione aggiornata) e chi ha abbandonato la Serie A.

Nuovi arrivi: AGUDELO K. (Genoa) e LAZOVIC D. (Verona) tra i centrocampisti

Cambia casacca: NAINGGOLAN R. (da Inter a Cagliari) e la sua quotazione aumenta da 17 a 22, BADELJ M. (da Lazio a Fiorentina) e la sua quotazione aumenta da 8 a 11, SAPONARA R. (da Fiorentina a Genoa) e la sua quotazione aumenta da 9 a 13.

Escono dal listone: PLIZZARI A. (Milan) tra i portieri, HANCKO D. (Fiorentina), ZUKANOVIC E. (Genoa) e CAPRADOSSI E. (Roma) tra i difensori, BRUNORI SANDRI M. (Parma) e KEAN M. (Juventus) tra gli attaccanti

Per tutto l'elenco completo ed aggiornato clicca qui

FANTA NEWS
LISTONE GIOCATORI - QUOTAZIONI

Aggiornamento dell'elenco giocatori disponibili per il fantacalcio

Scritto da
FANTACALCIO LISTONE MERCATO QUOTE

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Saponara "tradisce" la Samp, ufficiale il passaggio al Genoa!

E' l'estate dei colpi in difesa, dei ritorni e dei "tradimenti": il più fresco è quello messo in atto dal fantasista Riccardo Saponara, che dopo aver calcato il Ferraris con la maglia blucerchiata della Sampdoria, la prossima stagione vestirà invece la maglia rossoblu del Genoa, rimanendo nel capoluogo ligure. 

Il ragazzo forlivese classe 1991, è reduce da un campionato tutto sommato abbastanza positivo all'ombra della "lanterna". Le sue statistiche mostrano una discreta media del 6,50 unita a 23 presenze (scelte tecniche e infortuni hanno condizionato la sua stagione), e ha realizzato 2 gol. 

Un passato da talento in procinto di sbocciare, ma quando ebbe l'occasione non riuscì a coglierla per tanti fattori. Il Milan lo girò in prestito ad Empoli, dove trovò un ambiente che riuscì a farlo esprimere in tranquillità e senza pressione, ma al momento del salto di qualità nella grande squadra non ha mai convinto. Anche a Firenze, club storicamente prestigioso in Italia, non ha mai trovato continuità e colpi decisivi; ultimo anno alla Sampdoria, dove trova una sana competizione con Ramirez, con il quale viene alternato per dare una scossa a gara in corso.

Il tifoso blucerchiato che si è addirittura tatuato il suo gol di tacco contro la Lazio al 99esimo ora si starà disperando, ma Riccardo ha dichiarato di essere un professionista, e come tale dispiaciuto di ciò che ha lasciato, ma altrettanto felice della nuova avventura.

Troverà ad accoglierlo un allenatore che ha in comune il passato all'Empoli, Mister Andreazzoli, il quale, nonostante l'infelice epilogo con l'amara retrocessione, ha dato un'anima alla squadra e ha ricevuto lodi da tutti gli addetti ai lavori.

Perchè puntare su Saponara al fantacalcio? Ci sarà sana concorrenza con Pandev e Gumus, ma abbiamo l'impressione che Riccardo possa diventare il nuovo "Zajc" per Andreazzoli, un giocatore che rifinisce e sforna bonus a ripetizione. Se il fisico regge, può essere un potenziale crack di questa stagione, il Marassi può essere la sua giusta dimensione.

FANTA NEWS
SAPONARA "TRADISCE" LA SAMP, UFFICIALE IL PASSAGGIO AL GENOA!

Voglia di riscatto, in arrivo un'occasione al fantacalcio?

Scritto da
GENOA SAPONARA R. TREQUARTISTA SAMPDORIA CENTROCAMPISTA FANTACALCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Fisico e geometrie, ecco chi è il jolly leccese Shakhov

 

Il Lecce aggiunge centimetri in mezzo al campo con l’arrivo di Yevhem Shakhov, colosso ucraino classe 1990 (28 anni) e alto ben 1,89 cm. Libero da vincoli contrattuali dallo scorso 30 giugno, il Ds. Meluso lo ha portato in Salento a parametro zero facendogli firmare un contratto da due anni con opzione per il terzo, regalando così al tecnico Fabio Liverani quantità e qualità in mediana e non solo...

Prima dell’esperienza greca al PAOK Salonicco, dove ha militato per 3 anni timbrando 21 volte il cartellino e fornendo 7 assist in 117 presenze, Shakhov non era mai “uscito” dai confini della sua nazione, militando praticamente per circa 11 anni nel Dnipro dov’è cresciuto calcisticamente: in mezzo il prestito, non propriamente positivo, all’Arsenal Kiev dal 2010 al 2012.

CARATTERISTICHE TECNICHE E COLLOCAZIONE TATTICA

Con il PAOK Shakhov ha raggiunto la giusta maturazione, vincendo tra l’altro la Super Ligka Ellada (massimo campionato greco) e ben tre coppe nazionali, risultando il perno del centrocampo della formazione ellenica schierata spesso con il 4-2-3-1, con appunto l’ucraino a formare la diga davanti alla difesa. Il gigante ucraino tuttavia non è prettamente un giocatore difensivo, infatti, se la cava egregiamente anche nel ruolo di mezzala, dove fa valere le sue abilità di inserimento oltre ad avere un buon mancino e ad essere un eccellente colpitore di testa.

Nelle idee del tecnico Liverani, Shakhov può occupare tutti i ruoli di centrocampo previsti dal 4-3-1-2, inclusa la trequarti; più probabile, comunque, la collocazione come mezzala mancina, ora con compiti difensivi ora come supporto al reparto avanzato. L’altezza dell’ucraino è un fattore in area di rigore avversaria: pericolosissimo in azione da corner, dove può sfruttare tutta la sua stazza.

AL FANTACALCIO la quotazione di 10 crediti non è bassissima, ma neanche eccessiva per una pedina (da circa 3/4 gol stagionali) che col tempo può diventare un fidato soldato di Liverani e dei fantallenatori; al momento consigliamo l’acquisto di Shakhov solo a prezzo base, utile per gli ultimi slot in una lega da 10.

SOS PIANETA MARKET
FISICO E GEOMETRIE, ECCO CHI è IL JOLLY LECCESE SHAKHOV

Il “Golem” dell’est all’esame Serie A: centrocampista completo per Liverani

Scritto da
LECCE CENTROCAMPISTA SERIE A 2019/20 FANTACALCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Speciale low cost portieri e difensori: gli affari nascosti del listone!

Un aforisma di Ennio Flaiano, ripreso poi da Leonardo Pieraccioni nel film “I laureati” del 1995, diceva testualmente che “i giorni indimenticabili della vita di un uomo sono 5 o 6 in tutto. Gli altri fanno volume”. Magari l’introduzione risulterà un po’ pomposa e certamente si riferisce a tutt’altro, ma un fantallenatore sa che anche il “volume” è importante, e che i dettagli fanno sempre la differenza nel gioco come nella vita.

Cercare il big va bene, ma il contorno è importante, e se si riesce a scovare quei “dettagli che fanno volume”, ovvero quei giocatori a basso costo che nel corso della stagione possono rivelarsi veri e propri affari capaci di far realizzare plusvalenze (tipo il Di Lorenzo o lo Zaniolo della passata stagione), allora aumenta a dismisura la possibilità di far bene, di ritrovarsi pedine preziose in rosa, perché no anche di monetizzare per arrivare poi ad acquistare altri big con i mercati di riparazione. Certo, scovarli non è facile, e soprattutto in questo periodo si rischia di prendere cantonate, ma proviamo a segnalare qualche giocatore che potrebbe fare al caso nostro.


LE FANTA-OCCASIONI TRA I PALI

Andando in rigoroso ordine di “listone” troviamo subito quello che per noi è un interessantissimo Buffon a 2. Come abbiamo già detto nell’articolo della guida sui portieri, Gigi potrebbe ritagliarsi nella Juventus quello spazio che potrebbe far lievitare il suo valore, considerando il record di presenze di Maldini nel mirino, il possibile turnover visti gli impegni molteplici della sua squadra, i voti alti e i presumibili pochi malus che dovrebbe subìre, e considerando anche il fatto che è Buffon, e il suo valore non lo scopriamo certo oggi.

Allo stesso prezzo troviamo un’altra riserva che considerare riserva a tutti gli effetti è un lusso, ovvero quel David Ospina che già lo scorso anno si ritagliò un bel po’ di spazio nell’eterno ballottaggio con Meret e anche Karnezis. Anche nel suo caso il valore sembra destinato a salire nel corso del torneo, considerando anche che gioca in una squadra top come il Napoli. Anche Silvestri, pur costando 8 crediti, potrebbe far sorridere i comunque temerari che ci punteranno (gioca pur sempre in una neopromossa), soprattutto se ripeterà le belle prestazioni della scorsa stagione in serie cadetta.

TERZINI IN SALDO sempre in ordine di listone, troviamo un Asamoah che, per il ruolo che potrebbe ricoprire quest’anno con un allenatore che lo conosce bene come Conte (esterno sinistro di centrocampo nel 3-5-2 anziché terzino puro nella difesa a 4 spallettiana), non ha un prezzo proprio esorbitante, e i 9 crediti di costo possono valer bene un tentativo. Inoltre, anche l’altro cursore di fascia Dalbert costa pochissimo, appena 4 crediti, ed in queste prime uscite stagionali non ha sfigurato, per cui potrebbero anche essere presi in coppia.Il 24enne Tommaso Augello, terzino sinistro che la Sampdoria ha preso in prestito con obbligo di riscatto dallo Spezia, sembra promettere bene in rapporto qualità/prezzo. Viene da una buona stagione in Serie B con 1 gol e 4 assist in 32 presenze, e costa solo 3 crediti. Dovrebbe partire dietro Murru, ma tentar non nuoce.

Pure Barreca potrebbe fare al caso nostro: esterno difensivo che fluidifica e cavallo di ritorno per la nostra Serie A, arriva in prestito al Genoa dal Monaco e al costo di soli 7 crediti potrebbe far felice più di qualcuno. Può disimpegnarsi sia da terzino che da esterno in un centrocampo a cinque, ha voglia di rivalsa dopo le parentesi deludenti al Monaco e al Newcastle e una buona predisposizione al +1. E’ vero che dal suo lato c’è l’intoccabile Mimmo Criscito, ma in caso di difesa a 3 Criscito potrebbe essere arretrato da centrale sinistro e lasciare la fascia all’ex granata.
 

I BONUS POSSONO ARRIVARE DALL'EST

Occhio anche a Romario Sandu Benzar, terzino destro appena arrivato dallo Steaua Bucarest alla corte del Lecce di Liverani, che fa della fase di spinta la sua forza, considerando anche i 5 assist sfornati in 22 parrtite la scorsa stagione. Nel tipo di gioco di Liverani potrebbe trovarsi molto a suo agio, ma anche nel vostro, se considerate che negli ultimi tempi Benza rha preso a calciare con una certa continuità quasi tutti i calci piazzati (tranne i rigori), e questo potrebbe fruttarvi qualche importante e inatteso bonus.

Altro dato da non trascurare, il terzino rumeno in carriera ha anche giocato da mezzala nel Viitorul, e questo avanzamento lo ha portato a realizzare 11 gol e a sfornare ben 34 assist nelle 271 partite che ha fin qui disputato tra i professionisti. L’esigua spesa di 6 crediti val bene il tentare una scommessa per questo ragazzo chiamato per la prima volta ad affrontare un campionato più impegnativo.

[IMMAGINE]

Stefano Denswil. nuovo centrale del Bologna

 

GLI SPECIALISTI SUI CORNER LOW COST

Scorrendo il “listone”, troviamo Bonifazi a 6, e che resti al Torino, o che torni per l’ennesima volta a Ferrara, o che vada in qualunque altra squadra di Serie A di metà classifica, noi lo consigliamo comunque, visto il prezzo non proibitivo e la propensione allo stacco aereo nei calci d’angolo (ne sanno qualcosa Roma e Juventus). Per soli 4 crediti troviamo la suggestione Chancellor, il gigantesco difensore centrale della nazionale venezuelana che Cellino ha portato a Brescia (curiosità: al momento è il giocatore più alto di tutta la Serie A con i suoi 198 centimetri, e precede di un solo centimetro un suo compagno di squadra, il portiere Joronen). Vista la grossa mole, fin troppo scontato darlo protagonista nei calci piazzati.

Anche due sampdoriani nel “listone” dei saldi: il difensore centrale Colley che si appresta ad iniziare il suo secondo campionato in Italia e costa solo 7 crediti potrebbe essere una valida arma nei calci d’angolo, mentre per soli 5 crediti abbiamo l’ex clivense De Paoli (che nel grigiore dell’annata del Chievo ha comunque messo a referto 4 assist), promettente 22enne che con ogni probabilità si giocherà il posto col polacco Bereszynski.

Occhio anche a due giocatori che, pur costando entrambi 7 crediti, partono in condizioni di titolarità diverse: dovrebbe essere infatti certo del posto a Bologna l’olandese Stefàno Denswil (l’accento va sulla a), anche se non proprio avvezzo al bonus, mentre dovrebbe essere un rincalzo il turco Demiral appena acquistato dalla Juventus, ma l’ex Sassuolo promette bene e i tanti impegni della Vecchia Signora potrebbero donargli minutaggio in qualche impegno ravvicinato con le coppe e la possibilità di far accrescere il proprio valore.
 

Citiamo anche il parmense Gagliolo, che è vero che lo scorso anno non ha mai trovato la via della rete, ma che storicamente è un difensore polivalente che può giocare indifferentemente centrale o terzino, che stacca bene sui calci d’angolo e che con i suoi 6 crediti non comporterebbe una grossa spesa.

 

ALTRI AFFARI A BASSO COSTO DA FIUTARE 

Se Juric all’Hellas Verona utilizzerà il 3-4-3 ipotizzato, potrebbe diventare appetitoso l’esterno destro Davide Faraoni, lo scorso anno in Serie B 22 presenze condite da 3 gol e 4 assist, ed una spesa non eccessiva di 8 crediti. 

Ci sentiamo di menzionare anche una new entry nel “listone” dei difensori, per averlo si spende la doppia cifra (10 crediti) ma odora di affarone e quindi il prezzo, in proporzione a quanto può rendere, non ci appare elevatissimo: stiamo parlando di Mohamed Fares, esterno sinistro a tutto campo della Spal, che viene da una stagione con 35 presenze, 3 gol e 1 assist, ma soprattutto da ampi margini di miglioramento e da una trasformazione fantacalcistica che in pochi anni lo ha visto passare da attaccante a centrocampista a difensore a partire da quest’anno. Se mantenesse i numeri della scorsa stagione (e se le sirene di mercato non lo portassero verso altri lidi) può regalare una buona plusvalenza.

Potrebbe rivelarsi un buon affare l’ex juventino Mattiello, che tenta di mettersi in mostra a Cagliari partendo presumibilmente titolare e che costa davvero poco, solo 4 crediti per aggiudicarselo.

Per 6 crediti si può tentare la carta Amir Rrahmani, difensore centrale neo acquisto dell’Hellas Verona molto forte nel gioco aereo, il che lascia sperare in qualche bonus pesante da calcio piazzato, mentre infine per 8 crediti ci si potrebbe aggiudicare il possente Denis Vavro, nuovo difensore centrale slovacco della Lazio, giocatore che se ingrana potrebbe rivelarsi un vero e proprio crack, vista la presunta titolarità in un ruolo che per la Lazio negli ultimi tempi è stato sinonimo di grattacapi, e la propensione allo stacco aereo che lo ha portato a siglare ben 10 reti in 90 partite con la maglia dello Zilina.

SOS STRATEGY&STATS
SPECIALE LOW COST PORTIERI E DIFENSORI: GLI AFFARI NASCOSTI DEL LISTONE!

Come completare la rosa e non sperperare crediti, tutti i nomi per risparmiare in difesa

Scritto da
LOWCOST PORTIERI DIFENSORI FANTACALCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

pianeta news
© 2003 - 2019 PianetaFanta.it - Tutti i diritti riservati