Facebook

Pianeta SOS Fantacalcio

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2018/2019

PianetaTV
SCEGLI squadra
PIANETA SOS : Approfondimento sulle tematiche del fantacalcio
Tegola Inter: si fa male Nainggolan. Il belga potrebbe saltare il derby

Brutte notizie in casa Inter.

Oltre a Icardi, "infortunato" da alcune settimane, Spalletti dovrà rinunciare per i prossimi impegni anche a Nainggolan per un infortunio.

 

Stando a quanto emerso nelle ultime ore, il centrocampista belga ha rimediato una distrazione al gemello mediale della gamba sinistra.

Certa la sua assenza per il match di Europa League contro l'Eintracht e per la Spal in campionato. Da stabilire se prenderà parte al derby contro il Milan in programma il 17 marzo.


Intanto i fantallenatori dovranno rinunciare ad un elemento importante che nelle ultime settimane era tornato ad essere decisivo. Con l'assenza di Nainggolan, inoltre, Spalletti potrebbe riproporre Joao Mario. 

 

Quest'ultimo negli ultimi tempi ha trovato poco spazio anche a causa delle buone prestazioni di Vecino in coppia con Brozovic a centrocampo.

FANTA NEWS
TEGOLA INTER: SI FA MALE NAINGGOLAN. IL BELGA POTREBBE SALTARE IL DERBY
BRUTTE NOTIZIE PER SPALLETTI E FANTALLENATORI
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it
06/03/2019

Giudice Sportivo - Controllo ammonizioni 26.a giornata

A seguito di verifica delle sanzioni indicate nel comunicato del Giudice Sportivo, nella 26° giornata di campionato non ci sono variazioni rispetto alle ammonizioni dei giocatori indicate nei voti ufficiali.


Qui il riepilogo di giornata.

FANTA NEWS
GIUDICE SPORTIVO - CONTROLLO AMMONIZIONI 26.A GIORNATA

Verifica sanzioni col comunicato del Giudice Sportivo

Scritto da
FANTACALCIO SERIE A GIUDICE SPORTIVO AMMONIZIONI

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Top&Flop 26.a giornata: graditi ritorni, malus a palate

TOP 11

Diverse conferme e tanti ritorni nella ventiseiesima giornata del campionato di Serie A; partiamo dall’ormai abituale Sirigu, anche in questo turno portiere granata ha saputo mantenere la propria porta inviolata (per il sesto turno consecutivo) effettuando una gran prestazione. In difesa, oltre al croato Srna, troviamo Gosens e Dell’Orco, entrambi andati a segno con le rispettive squadre.

A centrocampo Luca Rigoni e Danilo Cataldi sono le grandi sorprese di giornata, importanti anche le marcature di Rincon e De Paul. In avanti ottengono una presenza “di rabbia” in questa particolare formazione sia Pussetto che Belotti; non fa più scalpore, invece, la solita doppietta dell’infinito Fabio Quagliarella.

PUNTEGGIO TOTALE= 109

Con il bonus differenziato il punteggio complessivo schizza a 112.

FLOP 11

Passando alle note dolenti, partiamo subito con il pessimo Olsen, il quale ha raccolto il pallone in fondo alla rete in ben 3 occasioni durante il “Derby della Capitale”. Il terzetto difensivo peggiore di giornata è composto dai giallorossi Fazio e Kolarov e dallo spallino Cionek, sia il serbo che il polacco hanno, inoltre, rimediato un cartellino rosso nel corso del match.

A centrocampo la fa da “padrone” Perisic, sfortunata autorete per lui; il croato è in buona compagnia grazie a Poli, Cassata e Barella, malus su malus. In avanti gli orrendi Dzeko e Insigne accompagnano il ben più abituato clivense Djordjevic.

PUNTEGGIO TOTALE= 38

Non hai ancora effettuato il calcolo della tua formazione? Avvaliti del nostro servizio per poter scoprire senza troppi sbattimenti il punteggio di giornata dei tuoi uomini!

SOS PIANETA TOP&FLOP11
TOP&FLOP 26.A GIORNATA: GRADITI RITORNI, MALUS A PALATE

E TU QUANTI NE AVEVI SCHIERATI IN QUESTA GIORNATA?

Scritto da
TOP FLOP MALUS VENTISEIESIMA GIORNATA

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Focus squalificati: Roma stangata, due portieri fermati. E Skriniar a rischio derby...

Cassata (Frosinone): il giovane scuola Juve salterà la sfida interna col Toro, dovrebbe essere Valzania a sostituirlo nel 3-5-2 di mister Baroni.

Cionek (Spal): al San Siro contro l'Inter si apre il ballottaggio tra Simic e Vicari in difesa, col secondo reduce da tante panchine nel girone di ritorno.

Consigli (Sassuolo): dopo il fallo su Piatek lanciato a rete, scatta la squalifica per il portiere titolare di De Zerbi. Spazio all'esperto Pegolo tra i pali contro il Napoli.

Meret (Napoli): fa ancora discutere il tocco in uscita su Ronaldo ma per il giovane estremo difensore azzurro niente Sassuolo, tra i pali ci sarà Ospina.

Kolarov, Dzeko e Fazio (Roma): non bastasse la debacle nel derby, Di Francesco perde tre titolari in vista della sfida casalinga contro l'Empoli, in difesa Marcano o Jesus al fianco del rientrante Manolas, in avanti spazio a Schick e a sinistra potrebbe rivedersi Santon.

Pjanic e Cancelo (Juventus): con più di mezzo scudetto cucito sulla maglia, Allegri potrà fare turnover contro l'Udinese allo Stadium, spazio a Bentancur in regia, con l'opzione Emre Can altrettanto valida, al posto di Cancelo ci sarà De Sciglio a destra.

Cigarini e Faragò (Cagliari): a Bologna Maran riproporrà il talento Bradaric in regia, al posto del jolly Faragò spazio al rientrante Deiola.

Mandragora (Udinese): salta la sfida da ex per il giovane canterano bianconero, al suo posto dentro il rientrante Fofana in mezzo.

Rigoni N. (Chievo): Di Carlo ritrova Hetemaj dalla squalifica, confermando Diousse in regia e Leris a completare la linea mediana.

Rodriguez R. (Milan): chance probabile per Laxalt a sinistra del 4-3-3 di Gattuso al Bentegodi contro il Chievo.

Vecino (Inter): niente Spal per il centrocampista uruguagio, al suo posto Spalletti potrebbe optare per uno tra Gagliardini o Joao Mario, ultimamente poco utilizzati in campionato.

Entrano in diffida i seguenti calciatori dopo l'ultima giornata disputata:

VERETOUT (Fiorentina)
SANTANDER, POLI e DIJKS (Bologna)
KOUAME e ZUKANOVIC (Genoa)
IACOPONI (Parma)
LUKIC (Torino)
LULIC e RADU (Lazio)
MASIELLO (Atalanta)
PAVOLETTI (Cagliari)
SKRINIAR (Inter)
VALOTI (Spal)
AUDERO (Sampdoria)

SOS SQUALIFICATI REPORT
FOCUS SQUALIFICATI: ROMA STANGATA, DUE PORTIERI FERMATI. E SKRINIAR A RISCHIO DERBY...

Tutte le decisioni del Giudice Sportivo in vista della ripresa del campionato

Scritto da
SQUALIFICATI DIFFIDATI GIUDICE SPORTIVO SERIE A

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Saracinesca Gigio, al fantacalcio i malus stanno diventando un ricordo

Dopo le voci di mercato che in estate lo volevo lontano da Milano in luogo del più esperto Pepe Reina, Gigio Donnarumma è rimasto nella società dove è cresciuto e dopo un inizio di stagione così così e con troppi gol subiti, si è preso finalmente il Milan e lo sta facendo alla grande. Il terzo posto dei rossoneri, improbabile dopo aver visto le prime uscite stagionali della squadra di Gattuso, passa dalle sue parate, il classe 99’ ha blindato letteralmente la porta del Diavolo. Il cambio di passo è stato netto, dopo le 17 reti subite nelle prime 14 di campionato, con almeno un gol subito a partita, da Milan Torino di inizio dicembre fino alla partita contro il Sassuolo del week end appena concluso, in 12 gare Gigio ha subito appena 4 gol e portato a casa ben 8 clean sheet.

[IMMAGINE]

I voti alti in pagella dimostrano, poi, che le squadre affrontate dai rossoneri hanno impegnato e non poco la difesa, mettendo in mostra tutto il potenziale del neo ventenne portierone della Nazionale. Al fantacalcio è una manna per chi gioca con il modificatore difesa, oltre a subire pochi gol, garantisce sempre la piena sufficienza: chi ha puntato sull’estremo difensore rossonero può dormire sonni tranquilli.

FANTA NEWS
SARACINESCA GIGIO, AL FANTACALCIO I MALUS STANNO DIVENTANDO UN RICORDO

Periodo d'oro per il baby rossonero e anche i fantallenatori godono...

Scritto da
MILAN DONNARUMMA G. MALUS FANTACALCIO CLEAN SHEET

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Quagliarella è il gol che non invecchia mai, ma ad Agosto sempre snobbato all'asta

182 centimetri di pura passione, questo è Fabio Quagliarella che a 36 anni suonati si prende la vetta della classifica marcatori a fianco di un certo Cristiano Ronaldo, entrambi a quota 19. Non si sono di certo scatenate aste pazzesche in estate per l’attaccante di Castellammare di Stabia, al contrario di quanto accaduto per il pluri Pallone d’oro, eppure sono lì appaiati, chi l’avrebbe mai detto… I tre gol nelle ultime due partite spazzano via “l’astinenza da gol” che si era manifestata dopo aver eguagliato il record di Batistuta e che aveva preoccupato i fantallenatori. Si pensava ad un rilassamento da parte della squadra e del Quaglia dopo aver perso clamorosamente in casa contro il Frosinone e invece la doppietta che ha tagliato le gambe alla Spal, tra l’altro realizzata in 11 minuti e con gol per niente banali, lo ha rilanciato alla grande: la sfida a CR7 e Piatek è lanciata!

[IMMAGINE]

I numeri del 27 blucerchiato sono clamorosi, in 25 partite giocate (ovviamente tutte da titolare) ha messo a segno 19 gol (5 arrivati da penalty, peraltro uno sbagliato) e 5 assist, tutti ben stribuiti tra casa e trasferta, arrivando ad avere una fantamedia di 9,08 (fantamedia CR7 9,04, Piatek 8,47): Non chiamatelo vecchietto, chissà se Mancini ha fatto un pensiero su di lui per la Nazionale...

FANTA NEWS
QUAGLIARELLA è IL GOL CHE NON INVECCHIA MAI, MA AD AGOSTO SEMPRE SNOBBATO ALL'ASTA

Numeri da record per un centravanti che vede la porta come pochi in Serie A

Scritto da
SAMPDORIA QUAGLIARELLA F. BOMBER FANTACALCIO ASTA

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

MATCH REPORT 26.a giornata: Quagliagol...sono 19! Debacle Inter, la Lazio sul trono di Roma, Atalanta agganci

 

CAGLIARI-INTER: Alla Sardegna Arena l’Inter capitola, Cragno è un muro, dalle sue parti non si passa; Srna col piede liftato, Faragò tanta sostanza ma con poca qualità, sbaglia più di un occasione da rete; tutto bene per Barella, grinta ne ha da vendere, ma il il tiro dal dischetto non è la specialità di casa, resta comunque uomo squadra, ma al fanta è un problema. Pavoletti di piede al volo sigla il gol vittoria, una novità per lui non aver segnato di testa. Nei neroazzurri fatica e non poco Asamoah, la coppia di centrali non riesce a marcare gli attaccanti sardi, Vecino fuori dal gioco, Perisic insacca nella porta sbagliata, l’unico a dare la scossa è Nainggolan che in combinazione con l’ottimo Lautaro confeziona il gol del momentaneo pareggio.

EMPOLI-PARMA: Partita a dir poco divertente, gol e spettacolo al Castellani. La prima marcatura in A per Dell’Orco, piacevole sorpresa per il difensore arrivato nel mercato invernale dal Sassuolo e praticamente mai utilizzato dai neroverdi, ad Empoli sembra aver trovato la sua dimensione ideale. Insidioso Krunic, pecca di precisione nelle conclusioni; Caputo si riprende il tiro dal dischetto, buono il lavoro di Farias come punta mobile, non eccezionale Dragowski. Nei ducali la velocità di Gervinho fa sempre la differenza, Siligardi dal primo dà qualità in avanti, Kucka bene nel finale, sfiora l’eurogol; Rigoni bene nell’inserimento che lo porta al gol, Bruno Alves fa e disfa, ma la prova del 22 gialloblù resta più che positiva.

MILAN-SASSUOLO: Un Milan in calo fisico ottiene il massimo a San Siro, sopra la sufficienza la difesa rossonera, con Musacchio sugli scudi, mediana in difficoltà, troppi i minuti giocati negli ultimi giorni da Bakayoko, il francese esce dal match sfinito; non brilla Paquetà, Suso sotto tono, Piatek abbandonato a se stesso, fa comunque paura. Nel Sassuolo De Zerbi si presenta con Djuricic falso nove, Donnarumma gli nega il gol. Berardi falloso e inconcludente, attivissimo dalla parte opposta Boga, spina nel fianco ed il migliore dei suoi; Demiral può guadagnarsi il posto da titolare, il giovane difensore turco non sfigura affatto; sfortunato Lirola in occasione dell’autorete che costerà la sconfitta per i suoi. Paperissima per Consigli, l’estremo difensore neroverde valuta male il rimbalzo del pallone e va a vuoto in uscita, poi atterra Piatek, rosso diretto.

LAZIO-ROMA: All’Olimpico si gioca un derby a senso unico, Correa e Caicedo nei minuti iniziali del match confezionano il gol del vantaggio con una bella azione, ma con tante responsabilità della difesa giallorossa. La difesa biancoceleste non è impeccabile, ma riesce a cavarsela grazie all’esperienza di Acerbi; Immobile non in perfette condizioni entra dopo un’ora di gioco, perfetto dal dischetto. Pesca il jolly Cataldi con il tiro da fuori, coronando una grande vittoria laziale. Nella Roma non funzionano i meccanismi difensivi, Fazio irriconoscibile senza la guida di Manolas, l’argentino si perde Caicedo nel primo tempo, poi causa goffamente il rigore nella ripresa. Kolarov perde la testa nel finale, El Shaarawy non incide, Zaniolo si accende a sprazzi, esce dopo tante botte; Cristante non regge l’urto, Pastore dal panca non ha più confidenza con il campo.

TORINO-CHIEVO: uno stoico Sirigu trascina il Toro con le sue parate, ennesimo clean sheet e record di imbattibilità, il portierone granata è ben protetto da N’Koulou e Izzo, il difensore italiano ci prova sempre da calcio d’angolo, pericoloso in avanti. In mediana poco lavoro per Meitè e Baselli, a fare la differenza è Rincon, El General entrato a partita in corso con prepotenza si prende pallone e gol. Sontuoso Ansaldi, finalmente il timbro del Gallo Belotti, dopo tante partite di sacrificio arriva la prima gioia del nuovo anno; con la rabbia giusta Zaza dalla panca, +4 devastante per lui. Il Chievo regge l’urto nel primo tempo, ma nella ripresa crolla, l’unico sopra la sufficienza è Jaroszynski, dal suo lato il passaggio a livello resta chiuso fino a quando esce dal campo, poi il Toro si scatena. Nessuno merita la sufficienza fra i clivensi, incolpevole Sorrentino.

GENOA-FROSINONE: Partita anonima ed occasione fallita per entrambe le squadre, il pari va bene per il Genoa ma non per il Frosinone bisognoso di punti salvezza. La squadra di Prandelli non fa nulla di eccezionale nonostante l’ora di gioco in superiorità numerica. Dietro il migliore è Romero, capitan Criscito sotto tono non dà l’esempio. In avanti scialba prova di Kouamè, evanescente Sanabria. Nei ciociari in 10 dopo mezz’ora di gioco per l’espulsione di un cattivo Cassata, Salamon blinda la difesa, Chibsah con l’elmetto da guerriero in mezzo al campo si fa in tre, ma in avanti i gialloblù fanno veramente poca paura, Ciofani poco ispirato, non fa di meglio il giovane Pinamonti.

SPAL-SAMP: Pronti via Viviano deve raccogliere due palloni in fondo alla sua rete, bravo quando evita il terzo gol; l’aggettivo disastroso non è abbastanza per definire la prova di Cionek, non prende mai Quagliarella, completamente in balia degli avversari, va sotto la doccia con qualche minuto di anticipo quando atterra Defrel, rosso e partita da dimenticare. Kurtic è il migliore dei suoi, dai suoi piedi arrivano le occasioni migliori per gli spallini, poi addolcisce la pillola con la prodezza da calcio piazzato. Quando hai un giocatore come Quagliarella tra le tue file tutto è in discesa, timbra due volte il cartellino nei minuti iniziali del match alla sua maniera, siamo a quota 19! Impeccabile la difesa di Giampaolo, Linetty padrone del centrocampo, sufficiente Saponara, così così Gabbiadini.

UDINESE-BOLOGNA: L’Udinese raccoglie punti preziosi per la salvezza, il Bologna gioca bene ma è ancora sconfitto. Larsen fa il bello e cattivo tempo sulla destra, strepitosa l’assist per il compagno nel finale che manda in delirio i tifosi friulani. In difficoltà Zeegelar, Orsolini gli fa girare la testa; pasticcione Mandragora, ammonito salterà il prossimo match. De Paul da leader, presentarsi dal dischetto dopo i tanti errori dagli undici metri non è facile, bravo; Pussetto il migliore davanti, corre, combatte e soprattutto finalizza. Poli tradisce Mihajlovic, perde un pallone velenoso, da lì il rigore, bocciato. Si rivede Dzemaili in mezzo al campo, non è al top della forma, ma ha fatto molti passi in avanti rispetto all’era Inzaghi; Orsolini è un fattore sulla destra, bello l’assist per Palacio, l’argentino è una gioia per gli occhi, Miha deve ripartire da lui!

ATALANTA-FIORENTINA: L’Atalanta s’impone in casa, reagisce alla grande dopo lo svantaggio iniziale. La nota stonata nella notte perfetta dei bergamaschi è la prestazione di De Roon, il mediano di Gasperini sbaglia molto, non gli riesce neanche un appoggio. Giganteggia Mancini, ancora vicino al gol; Castagne e Gosens asfaltano le fasce di competenza, confezionano il gol del definitivo 3a1. Gomez da trequartista crea il panico tra le fila avversarie, Ilicic bravo e fortunato, muro Gollini. La Viola si illude con la magia di Muriel, poi sale in cattedra l’Atalanta. Chiesa non molla mai, avrebbe meritato il gol, sfortunato; difesa di Pioli da rivedere, Milenkovic sbaglia l’anticipo su Gomez, Laurini abbattuto, fantasma Simeone.

NAPOLI-JUVE: La partenza degli azzurri è delle migliori, ma il grave errore di Malcuit compromette subito il match, nell'occasione rosso a Meret che cerca invano di rimediare all'infortunio tecnico del compagno. Hysaj non spinge, sfortunato sul 2a0 Juve; Zielinski costringe Alex Sandro agli straordinari, brillante; Milik sacrificato, Callejon a fasi alterne, a lui va il merito di aver riaperto il match. Incubo Insigne, dopo l'assist per il compagno non completa la rimonta calciando sul palo il penalty. Nella Juve l'attacco è spento, Pjanic col piazzato, poi però il rosso è da ingenui. Can in gran serata, Bonucci da regista difensivo, Bernardeschi sontuoso, +1 per lui. Bloccato in difesa Cancelo, pollice giù per Chiellini.

SOS MATCH REPORT
MATCH REPORT 26.A GIORNATA: QUAGLIAGOL...SONO 19! DEBACLE INTER, LA LAZIO SUL TRONO DI ROMA, ATALANTA AGGANCIO EUROPA, LA JUVE ALLUNGA.
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Il post-derby fa male: Dzeko e Kolarov al palo, Zaniolo resta in dubbio, Manolas al rientro

Non c’è pace per la Roma.

 

Di Francesco, uscito pesantemente sconfitto dal derby contro la Lazio, deve fare i conti con l’infermeria che si riempie. Il tecnico giallorosso potrebbe rinunciare a delle pedine importanti in vista della sfida contro il Porto in Champions League e contro l’Empoli in Serie A.

 

Fatta eccezione per la sfida di Coppa, Kolarov non potrà mettersi a disposizione della squadra nella prossima di campionato. Il numero 11 giallorosso ha infatti rimediato un cartellino rosso (oltre che un brutto voto al fantacalcio) nel derby contro la Lazio.

 

Problemi fisici invece per Manolas, che non ha preso parte al derby capitolino a causa di un forte attacco influenzale, e Zaniolo, uscito anzitempo contro i biancocelesti per una botta. Entrambi verranno valutati nelle prossime ore, ma il greco è già sulla via del recupero.

 

Anche Dzeko, come Kolarov, salterà la sfida contro l’Empoli per squalifica.

 

Insomma, una Roma decimata che mette in allarme anche i fantallenatori che dovranno rinunciare molto probabilmente a diversi giocatori.

FANTA NEWS
IL POST-DERBY FA MALE: DZEKO E KOLAROV AL PALO, ZANIOLO RESTA IN DUBBIO, MANOLAS AL RIENTRO
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Voti Fantacalcio Ufficiali con Assist 26.a Giornata Serie A

Online voti ufficiali con assist della 26° giornata di campionato.

Juventus che vince a Napoli e chiude definitivamente, sempre che già non lo fosse, il discorso scudetto mandando i partenopei a - 16. Si riapre invece la lotta per il 3° posto con il Milan che scavalca i cugini dell'Inter sconfitti a Cagliari. Resta a 3 punti la Roma che perde malamente il derby con la Lazio che può sperare ancora insieme a Torino ed Atalanta, vittoriose su Chievo e Fiorentina. La Sampdoria ritrova Quagliarella e vittoria e distanzia i viola. Per la zona retrocessione importante vittoria dell'Udinese nello scontro diretto con il Bologna.

FANTA NEWS
VOTI FANTACALCIO UFFICIALI CON ASSIST 26.A GIORNATA SERIE A

Calcola il tuo punteggio di giornata!

Scritto da
VOTI UFFICIALI SERIE A FANTACALCIO ASSIST

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Fattore Correa nel derby, ecco il valore aggiunto per il finale di stagione biancoceleste

Sabato sera è andato in scena il derby della capitale, stravinto meritatamente dalla Lazio, con uno schicciante 3-0 senza recriminazioni. I biancocelesti, privi inizialmente addirittura del suo giocatore più rappresentativo Ciro Immobile, vittima di una settimana travagliata a causa della recente elongazione muscolare, hanno dominato in lungo e in largo la gara, pressando ossessivamente gli avversari dal primo minuto, vanificando il gioco lento e spesso troppo orizzontale della Roma.

La partita è stata sbloccata da Caicedo, proprio colui che ha sostituito Immobile dal primo minuto, ma gran parte del merito va al "Tucu" Correa, trequartista imprevedibile che ha realizzato un assist al bacio che ha tagliato la difesa in due. Le azioni biancocelesti passano tutte dai suoi piedi, i centrocampisti romanisti hanno faticato a contenerlo, come nell'azione del raddoppio: Immobile di prima gira sopra la difesa per l'inserimento di Correa, che a tu per tu con il portiere viene steso dal difensore. Rigore poi realizzato e tris finale di Cataldi su assist di Milinkovic-Savic. 

La scena però è stata tutta di Joaquin Correa, i cui numeri sono da centrocampista top: 25 presenze, 12 da titolare, 3 gol e 3 assist, segnale che il giocatore è sempre da schierare al fantacalcio, anche quando è in ballottaggio o in caso di partenza dalla panchina. Fantamedia voto del 6,75, siamo sicuri che da qui a fine stagione questa verrà incrementata. 

Mister Inzaghi ha un parco offensivo veramente ricco, ma, complice la stagione altalenante di Luis Alberto e i continui infortuni di Berisha, il giocatore che sta diventando inamovibile è proprio l'argentino, per la gioia dei fantallenatori che hanno scommesso su di lui.

FANTA NEWS
FATTORE CORREA NEL DERBY, ECCO IL VALORE AGGIUNTO PER IL FINALE DI STAGIONE BIANCOCELESTE

Mister Inzaghi ha ritrovato una freccia importante che se in giornata è devastante

Scritto da
LAZIO CORREA F. INZAGHI S. FANTACALCIO SERIE A

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

pianeta news
© 2003 - 2019 PianetaFanta.it - Tutti i diritti riservati