Altro rinforzo per il Genoa: alla scoperta del norvegese Ostigard

Il Genoa, per tentare la disperata rincorsa alla salvezza, inizia a colmare le tante lacune: il primo rinforzo in difesa per Andrij Shevchenko è il difensore norvegese Leo Skiri Ostigard, proveniente in prestito dal Brighton in Inghilterra.

Appena arrivato, il centrale classe 1999 ha subito esordito dal primo minuto nella sconfitta di misura contro lo Spezia domenica pomeriggio, giocando una partita insufficiente sotto tutti gli aspetti, un po' come tutta la squadra.

Una rondine non fa primavera, quindi noi proviamo a descrivere il suo potenziale appeal fantacalcistico. Difensore forte fisicamente che fa delle marcature e anticipi le sue armi migliori. Ha anche piedi discreti, abile ad impostare l'azione, ha già esperienza internazionale, avendo fatto tutta la trafile della Nazionale giovanile, pecca molto di velocità.

Dalla Libertadores alla Serie A: chi è il nuovo rinforzo del Sassuolo Ruan Tressoldi

Cresciuto nelle giovanili del Molde, ha esordito in prima divisione giovanissimo nel Viking per poi venire prelevato dal Brighton, che lo gira in prestito in diverse squadre: St.Pauli in Germania, poi rientro in Inghilterra in cadetteria con Conventry e Stoke City. Ora ha la possibilità di fare il grande salto giocandosi la titolarità nella difesa a tre con capitan Criscito (spesso acciaccato), Bani e i giovani Vazquez e Venheusden (ancora non affidabilissimi).

Consiglio? Non porterà tanti bonus, non sarà un sicuro titolare, il Genoa potrebbe ancora intervenire sul mercato e un salto troppo grande per il ragazzo. Nell'immediato, queste sono le ragioni per virare altrove.