L'estate perfetta di Eder: perchè ora non è solo l'alternativa a Icardi

Il precampionato ha dato risposte più che positive alla sperimentale Inter di Spalletti ma in attacco la vera certezza oggi si chiama Eder, in attesa di ritrovare il miglior Maurito Icardi. Le zampate dell'italo-brasiliano hanno piegato Chelsea e Bayern nei match di spessore ma anche la rete contro il Villareal ha evidenziato uan forma eccezionale in vista dell'inizio del campionato, il 21 agosto. L'intesa con Perisic e Icardi in un ruolo da falso nove fa intendere che in stagione potrebbe essere una opzione da non sottovalutare quando c'è bisogno di non dare riferimenti.

Un segnale che già era stato dato nel finale della scorsa stagioone quando l'ex Samp era stato sempre tra i più positivi tra i ragazzi di Pioli. E al fantacalcio? Se avete Icardi, nemmeno a dirlo, è scontato portarlo in panca. Potrebbe essere finalmente la stagione della consacrazione al San Siro sotto la guida del motivatore Spalletti...