Focus indisponibili: Muriel e Destro nel 2023, cosa filtra su Immobile, Udogie, Kvara, Vlahovic...

Ciro Immobile alla fine non è stato nemmeno convocato per il derby di Roma Il numero 17 biancoceleste ha alzato bandiera bianca: assente in gruppo sia in mattinata che nel pomeriggio. Nessuna convocazione dunque per il bomber, nemmeno simbolica. Il rischio di ricaduta è stato giudicato troppo alto. Si provera ad averlo, senza forzare, per la sfida con il Monza.

 

MURIEL E DESTRO- Il colombiano dell'Atalanta lamenta una lesione parziale dell'inserzione prossimale del tendine comune degli adduttori a destra, vale a dire che lesione muscolare che lo costringerà a restare fermo per diversi giorni. Non si sa al momento quanto perché è ancora presto per determinare una reale tabella di rientro:  "I tempi di recupero non sono al momento quantificabili e dipendono dalla progressione clinica del calciatore", ha fatto sapere così l'Atalanta. In altre parole, arrivederci nel 2023.

 

Brutta tegola per l'Empoli contro il Sassuolo, nel match delle ore quindici al Castellani. Dopo soli sei minuti di gioco primo cambio obbligato per Zanetti: problema muscolare per Mattia Destro, che ha avvertito una fitta al polpaccio dopo aver perso l'equilibrio da solo nella zona mediana del campo. L'attaccante è apparso molto dolorante ed ha abbandonato il campo assistito dai medici del club toscano, al suo posto è entrato Sam Lammers per sostituirlo. Anche per lui il 2022 è già terminato.

 

KVARATSKHELIA, LA DATA DEL RIENTRO

Kvaratskhelia, oltre alla gara saltata a Bergamo, è a fortissimo rischio per la gara contro l’Empoli, la penultima di questo campionato. Molto più certa è invece la sua presenza per l’ultima partita contro l’Udinese nella prossima settimana, nel turno che chiuderà la prima parte di stagione.Le condizioni del georgiano  verranno monitorare costantemente in questi giorni perché per questo tipo di lombalgia contano molto le sensazioni che il calciatore avvertirà nelle prossime 48-72 ore quando si capirà se potrà essere già disponibile.

 

GIOCATORI INDISPONIBILI SERIE A 

 

Il tecnico dell'Udinese Sottil ha chiarito sul problema occorso ad Udogie: “Udogie ha problemi da un po’ di settimane. Posso dire che è alle prese con un fastidio muscolare che è peggiorato, quindi ieri non poteva partecipare alla partita, sarà valutato in maniera approfondita questa settimana. Vediamo se recuperarlo per La Spezia”.

 

VLAHOVIC, LA PUBALGIA E' TORNATA

Dusan Vlahovic non era sceso in campo contro il Lecce al Via del Mare: la Juventus ha spiegato l'assenza parlando di un piccolo fastidio, e comunque facendo sapere che non è nulla di grave, ma il timore adesso come confermato da Allegri è quello di un riacutizzarsi di quella pubalgia che l'ha costretto ad alzare bandiera bianca a giugno quando in scena c'era la sua Nazionale. Oltre al match con l'Inter, il pericolo è adesso quello di averlo perso con tutta probabilità fino alla sosta mondiale.

 

Non c'è stata pace finora per Domenico Berardi, che sta vivendo una stagione davvero travagliata. Assente da inizio anno per un problema muscolare, è stato costretto a fermarsi di nuovo nella gara del rientro contro l'Atalanta.A questo punto il match del rientro dal 1′ potrebbe essere quello del 9 novembre contro la Roma, a meno che Dionisi non decida di optare per la massima prudenza e preservare il suo leader offensivo per gennaio, dopo la sosta per il Mondiale.

 

Una scivolata e la caviglia sinistra che va ko. Tutto in meno di 3 secondi dal calcio di inizio Tanto in pratica è durata la partita di Pietro Pellegri a Bologna, un nuovo stop che con tutta probabilità gli farà saltare le ultime due gare prima del Mondiale.

 

Sembra essere un problema muscolare al retto femorale quello accusato da Davide Faraoni a Monza, ma gli accertamenti faranno luce sulle sue condizioni. Nelle prossime ore il giocatore si sottoporrà agli esami strumentali che evidenzieranno se c’è lesione e, in caso, di che grado.

 

Brutta notizia per Mourinho e per la Roma. Finisce la partita di Pellegrini al 53' del derby per un problema al flessore. Il capitano ha alzato bandiera bianca per un infortunio. Le sue condizioni saranno da valutare in questi giorni. Probabilmente il suo 2022 è finito e tornerà in campo nel 2023 contro il Bologna.