Fantacalcio 2022-23, si parte: chi ha cambiato ruolo, gli sconsigliati e le occasioni nascoste

In anticipo rispetto agli altri anni (non dimentichiamoci che anche l'inizio del campionato sarà anticipato causa Mondiale in Qatar), il listone è finalmente uscito, e come ogni anno, in esclusiva, traiamo le prime conclusioni: iniziamo dai cambi ruolo che si sono verificati, che spostano l'hype del giocatore in positivo o in negativo! 

 

Tutti i difensori che erano al "limite", non hanno cambiato ruolo: Cuadrado, Gosens, Dumfries, Molina, tutti rimasti nel ruolo del precedente anno, rimanendo fanta-appetibili! Se Carles Perez da centrocampista non diventa sicuramente più fantappetibile, essendo ai margini del progetto Roma, l'arretramento a centrocampista della giovane promessa Cancellieri neo acquisto della Lazio può essere interessante. 

 

Listone Fantacalcio 2022/2023

 

Il giocatore più costoso del listone è Ciro Immobile (92 crediti), ossia il capocannoniere della scorsa annata con 27 centri realizzati, leader e trascinatore della sarriana Lazio, che quest'anno punta a stupire, seguito dal vicecapocannoniere Dusan Vlahovic (89 crediti) che col passaggio alla Juventus ha sofferto della difficoltà di costruzione della squadra di Allegri, fermandosi a 24 reti, e dal figliol prodigo Romelu Lukaku (85) crediti, tornato all'Inter per riportare il tricolore sulla sponda nerazzurra di Milano. Nelle aste tra amici immaginiamo possano essere i tre tenori che infiammeranno le serate estive pre-campionato.

 

A centrocampo il giocatore più caro è un altro top player della Lazio, il "sergente" Milinkovic-Savic (62 crediti), una cifra da capogiro che però nell'ultima stagione non ha deluso i fantallenatori: 11 gol e 11 assist, uno strapotere enorme rispetto agli altri centrocampisti. Attenzione al mercato, per ora il serbo sembrerebbe rimanere ma non è così scontato...

 

In difesa invece c'è sopra tutti il mattatore della fascia sinistra del Milan campione d'Italia, il "treno" Theo Hernandez (44 crediti), che nonostante alcune lacune difensive, sa essere decisivo con accelerazioni importanti, assist a profusione e gol pesanti.

 

Inter, Milan e Juve: analisi tattica e gli uomini da fantacalcio

 

Vi segnaliamo alcuni nomi di giocatori sconsigliati, indicandovi anche la motivazione. Attenzione in difesa a Danilo (22 crediti) della Juve, che alla luce degli acquisti offensivi della Juventus e al rientro in inverno di Chiesa, potrebbe scivolare in panchina in luogo di Cuadrado o De Sciglio. Altro sconsigliato Federico Dimarco (19 crediti), che già lo scorso anno ha perso un po' di appeal, con Dumfries e Gosens sulle ali, a quel prezzo potreste ritrovarvi una riserva. Gianluca Mancini (30 crediti) è un difensore che rispecchia lo spirito di Mourinho, arcigno, deciso, con personalità: peccato che al fantacalcio i cartellini siano malus (l'anno scorso ben 14 gialli e 1 rosso) e che i bonus servano (0 gol la scorsa stagione), stiamo alla larga.

 

In mediana anche l'esperto Matic (26 crediti), acquisto utilissimo per la Roma di Mourinho, al nostro fantacalcio è sconsigliato: minimi bonus e tanti cartellini nel suo passato. Occhio a Sensi (27 crediti) in cerca di rilancio nel neopromosso Monza, le qualità non si discutono, ma un calcio dispendioso di una neopromossa può farlo rimanere spesso ai box per infortuni muscolari. Castrovilli, 30 crediti sono eccessivi per aspettarlo al rientro dall'infortunio al crociato...Attenzione al prezzo di Tameze (30) e Barak (55), autori di un'annata superlativa con Mister Tudor...sapranno però ripetersi con il nuovo allenatore Sottil? Secondo noi il gioco non vale la candela...

 

In attacco non spendete troppo per Origi (50 crediti), neo-attaccante del Milan, sarà probabilmente la riserva di Giroud almeno inizialmente, senza contare l'incognita Ibra ai box fino all'anno nuovo. Dzeko (42 crediti), con l'arrivo di Lukaku, perde tanto fanta-appeal, oltre ad essere in fase calante della sua carriera. Simeone (59 crediti) invece, è dato per partente, l'Hellas pare aver virato su altri attaccanti, se dovesse rimanere non sarà più efficace come l'anno precedente!

 


Dal 16 Luglio sarà possibile creare le prime rose con il gioco gratuito PianetaLeague. In questi giorni uscirà il nuovo regolamento con i nuovi premi che pianetafanta mette in palio 

 

Concludiamo indicandovi qualche scommessa che a prezzo di base può darvi soddisfazioni: in difesa i due baby Scalvini (12 crediti) dell'Atalanta e Carboni (14 crediti) ex Cagliari del Monza, che dopo un annata di rodaggio sono pronti per diventare indispensabili. Giocatore a pochissimi crediti? Brian Bayeye, neoacquisto 26enne del Torino, terzino proveniente da un'annata complicata al Benfica in cerca di rilancio, potrebbe raccogliere minutaggio e diventare importante...e costa solo 3 crediti!

 

A centrocampo con 16 crediti vi portate a casa Sandi Lovric dell'Udinese, arrivato in Friuli per prendere le redini del centrocampo e trovare bonus inaspettati. Si parla tanto bene del danese Hjulmand, 20 crediti e perno del centrocampo del Lecce neopromosso, con i suoi piedi può essere una lieta sorpresa a livello di bonus e buoni voti. Nome da scommessa azzardata? Simone Pafundi (2 crediti), gioiellino sedicenne (avete capito bene!) dell'Udinese, trequartista, pronto a stupire il mondo. 

 

In attacco, mattatore della prima amichevole stagionale dell'Hellas Verona con ben 4 gol, Roberto Piccoli (22 crediti), ex Atalanta che dopo tanti elogi ha floppato al Genoa, è pronto al rilancio, vi fiderete? Altra scommessa giovane è il neo-arrivato all'Empoli Martin Satriano, 28 crediti che sembrano tanti per un giocatore che la A l'ha appena assaporata: in Primavera dell'Inter ha stupito, al Brest in Ligue 1 ha segnato 4 gol in 15 presenze: lasciate stare Destro, ascoltate il nostro consiglio... Nome che può essere rilanciato? Simy, 25 crediti, ritrova Mister Nicola alla Salernitana, colui che a Crotone gli ha dato fiducia e messo in condizione di segnare tanti gol...