Freddezza e gol pesanti, i numeri della stagione di Calhanoglu

L'Inter di Simone Inzaghi resta aggrappata alla speranza scudetto fino all'ultima giornata. I nerazzurri non hanno però il destino solamente nelle loro mani, non basta infatti l'ipotetica vittoria nel 38o turno contro la Sampdoria: il Milan capolista dovrebbe perdere nella sfida contro il Sassuolo per permettere alla squadra di Inzaghi di alzare il tricolore. Nonostante questo rimane però una stagione da ricordare per l'Inter, vittorioso sia in Coppa Italia che in Supercoppa, entrambe le volte contro la Juventus in finale.

Uno dei protagonisti della cavalcata nerazzurra è sicuramente Hakan Calhanoglu, che alla prima stagione in maglia interista ha collezionato 7 gol e 11 assist in Serie A e il gol decisivo in Coppa Italia che ha permesso alla squadra di Inzaghi di guadagnare i supplementari. Freddo rigorista (3 su 3) e rifinitore dell'azione offensiva tra centrocampo e attacco, il turco è stato uno dei perni dell'undici del tecnico ex Lazio.

Finalmente Nico Gonzalez, Firenze si gode il suo trascinatore

Suo miglior periodo quello dalla undicesima alla diciottesima giornata, fase cruciale del girone di andata, in cui ha messo a segno 4 gol e 5 assist. Nelle ultime sei giornate disputate invece solamente 1 gol all'attivo ma 3 passaggi vincenti per i compagni, con i ringraziamenti del bomber Lautaro Martinez. Unica pecca le ammonizioni, ben 11 accumulate durante l'arco della stagione di campionato. In ottica fantacalcio è stato sicuramente uno dei migliori tra i centrocampisti, sotto solamente a un altro "mostro" come Milinkovic-Savic

Qui le statistiche del fantasista turco: Hakan Calhanoglu - Statistiche 2021/22