È l’ora di Sanchez, il valore aggiunto di un Inter tornata famelica

Ricomincia il campionato dopo la pausa natalizia e non mancano le problematiche legate al Covid.


In casa Inter si è alle prese con l'assenza di Dzeko, ma per fortuna di Inzaghi c'è un Sanchez in grandissima forma.

Dopo un inizio di campionato, condizionato dai tanti infortuni e dalle voci che lo volevano lontano da Milano già a Gennaio, si riscopre un Sanchez indispensabile.

Ha chiuso l'anno con prestazioni impressionanti, disputando l'ultimo mese e mezzo con una continuità che mancava ormai da tempo.


Goal ed assist a profusione, dando la possibilità a Dzeko e Lautaro di riposare.

 

Cagliari, nuovo look in difesa: l'analisi su Lovato e Goldaniga

 

Adesso Inzaghi si ritrova con un attacco devastante visto anche il rientro di Correa, ma sarà difficile lasciare Sanchez fuori. 
Date le caratteristiche dell'attacco interista, Sanchez è l'unico che può dare imprevedibilità e che salta facilmente l'uomo ed in alcune partite bloccate, si può rivelare determinate come già successo di recente.

Finalmente il Nino è tornato Maravilla!