News Fantacalcio | Parola alla difesa: 5 nomi per ripartire, 5 nomi da tagliare a Gennaio | ,FANTACALCIO,FANTACONSIGLI,,GENNAIO,DIFESA | pianetafanta.it

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2020/2021

Fanshop Serie A
Top prodotti
PUBBLICITÀ
SERIE A LIVE 35ª GIORNATA
sab  8  mag  15:00
VAI nel team  UDINESE UDI
VAI nel team  BOLOGNA BOL
sab  8  mag  15:00
VAI nel team  SPEZIA SPE
VAI nel team  NAPOLI NAP
sab  8  mag  18:00
VAI nel team  INTER INT
VAI nel team  SAMPDORIA SAM
sab  8  mag  20:45
VAI nel team  FIORENTINA FIO
VAI nel team  LAZIO LAZ
dom  9  mag  12:30
VAI nel team  GENOA GEN
VAI nel team  SASSUOLO SAS
dom  9  mag  15:00
VAI nel team  PARMA PAR
VAI nel team  ATALANTA ATA
dom  9  mag  15:00
VAI nel team  BENEVENTO BEN
VAI nel team  CAGLIARI CAG
dom  9  mag  15:00
VAI nel team  VERONA VER
VAI nel team  TORINO TOR
dom  9  mag  18:00
VAI nel team  ROMA ROM
VAI nel team  CROTONE CRO
dom  9  mag  20:45
VAI nel team  JUVENTUS JUV
VAI nel team  MILAN MIL
PUBBLICITÀ
FANTA NEWS

Parola alla difesa: 5 nomi per ripartire, 5 nomi da tagliare a Gennaio

Scopri le nostre proposte su come migliorare la rosa in difesa nel mercato di riparazione

Scritto da
Parola alla difesa: 5 nomi per ripartire, 5 nomi da tagliare a Gennaio
PUBBLICITÀ

 

DA COMPRARE:

Benatia (Juventus): la BBC non esiste più? Beh, il tempo passa per tutti e poi lui che è sempre stato considerato un difensore top in Europa, adesso ha messo via i suoi guai fisici e si è preso la Juve a suon di prestazioni convincenti con tanto di match inviolati insieme a tutto il reparto arretrato di Allegri. Livello sicurezza al fantacalcio, con bonus sempre possibili.

Ghoulam (Napoli): sarà senza dubbio il valore aggiunto di Sarri per la corsa allo scudetto. Non ce ne voglia Mario Rui ma il neo pallone d’oro algerino quando è in forma macina chilometri e asfalta  chiunque passi dalle sue parti. Tra una falcata e l’altra, le sue poderose conclusioni dalla distanza spaccano match chiusi e i suoi cross tagliati portano molti +1 domenicali.

Pezzella (Fiorentina): negli esperimenti tattici recenti di Stefano Pioli, è lui la certezza dei viola. Esce spesso con la palla al piede e ha una buone dose di impostazione nelle corde. Sta trascinando Astori verso livelli di eccellenza, nei piazzati è sempre pericolosissimo staccando in terzo tempo con ottimi risultati.

De Silvestri (Torino): Mazzarri è famoso per far rendere bene gli esterni di centrocampo,  basta ricordare i tempi di Maggio e del ‘ Divino’ Jonathan. L’ex laziale ha corsa e capacità d'inserimento adeguate agli schemi di Mazzarri. Il fatto che potrebbe essere liberato da compiti difensivi, almeno in parte, favorisce la sua voglia di sganciarsi più spesso anche sfruttando la sua buona elevazione.

Widmer (Udinese): prima è sempre stato l’oggetto della vetrina da mostrare alle grandi ma nelle ultime due stagioni solo tribolazioni di carattere muscolare. Widmer sembra essere uno dei giocatori che hanno beneficiato dell'arrivo di Oddo in panchina: come esterno di centrocampo nel 3-5-2 ha licenza di colpire in avanti. Due reti  stagionali a testimonianza che l’elvetico adesso è uno dei tasselli da aggiungere alla propria fantarosa.


DA TAGLIARE:

Rossettini (Genoa):
il neo tecnico rossoblù Ballardini gli ha preferito spesso Spolli al suo posto e la sua titolarità non sembra più garantita. Il Sassuolo è alla ricerca di un difensore dopo la partenza di Paolo Cannavaro ma non è detto che lo prenda. Se restasse, è meglio fargli subito posto con un dfensore che garantisca almeno il voto.

Letizia (Benevento): con l'arrivo di De Zerbi sulla panchina del Benevento la sua maglia da titolare è stata messa in discussione a favore di Di Chiara. Preso a pochi crediti per completare la rosa ma con la speranza che potesse ripetere, almeno in parte, gli exploit di Carpi. Niente di tutto questo, tanta panchina e continui cambi modulo in un girone di andata terribile per la banda sannita.

Barzagli (Juventus): nessuno discute l’affidabilità del caro vecchio Andrea che sa fare all’occorrenza pure il terzino destro. La sensazione è che Allegri ormai lo possa rispolverare solo in certe occasioni, come il cappotto bello che esci dall’armadio a Natale per andare a casa dei parenti

Musacchio (Milan): primo vero colpo dell'era Fassone-Mirabelli, non sta più trovando spazio ed è sempre più ai margini del progetto tecnico rossonero. Un problema, se pensiamo ai 18 milioni di euro spesi per prelevarlo dal Villarreal e ai 2 milioni di euro annui fino al 2021. Gattuso ha deciso di puntare sul tandem Bonucci-Romagnoli per il futuro. Oggi ha perso prepotentemente appeal e tagliarlo è più di un’opzione.

Bruno Peres (Roma): Luciano Spalletti, prima, e poi Eusebio DI Francesco, gli hanno spesso preferito altri giocatori, spostando spesso Alessandro Florenzi in quella posizione. Portogallo e Turchia lo corteggiano e a Gennaio potrebbe essere ceduto. Se restasse, tra l’altro, potrebbe subire pure la concorrenza di un nuovo terzino destro, si fa il nome di Darmian.

PUBBLICITÀ
Fanta News Serie A : Parola alla difesa: 5 nomi per ripartire, 5 nomi da tagliare a Gennaio
Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDI
Potrebbe interessarti
COMMENTA
Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a PianetaLeague.
Fai Login QUI o, se non sei ancora un utente della Community di PianetaLeague REGISTRATI.
Ti ricordiamo che per ogni post che scrivi (convalidato dallo staff) ti saranno accreditati 1 punto della classifica Fedeltà
 
pianeta news
PUBBLICITÁ
ROMELU MENAMA LUKAKU BOLINGOLI
Romelu Menama Lukaku Bolingoli chievo A
Nato il: 13/05/1993 (27)
Nato a: Antwerpen Belgio
Cittadinanza: Belgio / Belgio
MEDIE FANTACALCIO
PUBBLICITÁ
PUBBLICITÁ