uno vs uno - 22^ giornata

1^ FANTA DUELLO

Matteo Prati vs Nikola Vlasic
(TORINO vs FROSINONE)

PRESENTAZIONE

Il primo fantaduello vede di fronte Matteo Prati e Nikola Vlasic.

Prati gioca principalmente mezzala, mediano mentre Vlasic invece gioca seconda punta, trequartista e come ala da entrambe le parti.

Prati gioca con velocità e ordine, precisione dei passaggi e buona visione di gioco. Utile anche in fase difensiva in grado di coprire più zone di campo.

Vlašic ha un buon possesso di palla abbinate ad un'ottima qualità tecnica. Agile nei dribbling, preciso sui calci piazzati e fornisce assist per i compagni.

ESITO

Chi avrà la meglio tra il 4312 di Ranieri o il 3421 di Juric? Nei due moduli sono importanti sia i terzini che per Juric anche i trequartisti mentre per  Ranieri il ruolo della mazzala. Vlasic nelle posizione di trequartista ha già tentato 19 tiri solo 6 nello specchio e ha realizzato due reti. Prati nel ruolo di mezzala è il migliore con 25 e 6 nello specchio ma le reti sono ancora fermo sullo zero. 15 a 9 nei passaggi chiave per il trequartista granata. In fase difensiva Prati sta svolgendo un grandissimo lavoro avendo intercettato 10 palloni e rubati 27. Vlasic distanzia Prati di soli 3 duelli vinti pari a 52. Metto vantaggio in quelli aerei 12 a 4 per il granata. Prati dovrà coordinarsi con il proprio mediano per cercare di arginare sia Vlasic che l'altro trequartista granata. Vlasic dovrà riuscire a giocare in mezzo alle linee ed innescare l'unica punta. Sarà un fantaduello molti tattico e tecnico e il granata può uscire vincitore.


2^ FANTA DUELLO

Marten de Roon vs Sandi Lovric
(VERONA vs UDINESE)

PRESENTAZIONE

Il secondo fantaduello vede due ritorni De Roon e Lovric che entrambi hanno già partecipato alla nostra rubrica.

Abbiamo da una parte De Roon centrocampista, mediano e dall'altra Lovric mezzala in un centrocampo a 3.

De Roon centrocampista abile in tutti i ruoli. Capace di giocare in una difesa a tre. Giocatore fisico e resistente e ottime capacità sia nel rubare il pallone, che nel dettare i tempi di gioco. Ha delle discrete capacità di inserimento che gli permettono di essere pericoloso in area avversaria.

Lovric utile sia in fase offensiva che in fase difensiva. Centrocampista dinamico, atletico che gli permette di recuperare palloni e negli inserimenti tra le linee. Gioca semplice e non da riferimenti e buon finalizzatore.

ESITO

Si troveranno di fronte due giocatori davvero importanti per il gioco delle rispettive squadre. De Roon nel ruolo di centrocampista ha già fornito 5 assist. Lovric da mezzala un goal e tre assist. I compiti di De Roon sono molto precisi perché con i suoi 929 lo possiamo considerare il metronomo della squadra. Da equilibrio al reparto e fa da collante tra difesa e attacco. Lavoro difensivo fondamentale con 27 palloni intercettati e 51 strappati dai piedi degli avversari. Grande combattente anche nei duelli vinti con 89 e 23 aerei. Per quanto riguarda Lovric, giocando da mezzala, i compiti sono molto più offensivi.

L’Udinese non punta a tenere un possesso palla prolungato ma cerca la soluzione più rapida per cercare gli inserimenti delle mezzali.

Bravissimi in questi senso sono sia Lovric che Samardzic. Lovric ha gia fornito 26 passaggi chiave e 16 cross. In fase offensiva possiamo notare i suoi 29 tentativi di tiro e 9 nello specchio. 

Esito però in bilico ma l'organizzazione dell’Atalanta può farlo pendere verso De Roon.


3^ FANTA DUELLO
PRESENTAZIONE

Nel terzo uno contro uno si troveranno da avversari Pedro Pereira e Jeremy Tojlan.

Tojlan terzino rapido e dinamico con una propensione offensiva. In difesa è solito pressare alto l’avversario e verticalizzare verso uno gli attaccanti. Cerca le sovrapposizioni per crossare nel centro dell'area.

Terzino rapido e agile nei movimenti, punta l’uomo e cerca di superarlo in velocità per effettuare cross sul fondo. In difesa entra deciso sull'avversario con contrasti precisi.

ESITO

Il gioco del Sassuolo viene condotto dai centrocampisti e dai terzini che accompagnano l’azione in modo perpetuo. Il Sassuolo sfruttando molto le vie laterali con i terzini che spingono come Tojlan che ha effettuato 476 passaggi, 17 passaggi chiave e 5 assist e 10 cross.

Il Monza parte dal basso con un braccetto e i terzini. Il gioco è importante sulle catene laterali come Pereira che ha effettuato 229 passaggi secondo a Kyriakopoulos accompagnati a 7 passaggi chiave e 7 cross e due assist.

Importante anche la difesa con Tojlan che ha recuperato 25 palloni rispetto a Pereira solo 10. Anche nei duelli vinti Tojlan si fa trovare pronto con 28 mentre Pereira è a quota 16.

Sarà un duello agguerrito conto due giocatori molto preparati tatticamente e l'esperienza di Tojlan potrà pendere a suo favore.


4^ FANTA DUELLO
PRESENTAZIONE

Il prossimo uno contro uno vede di fronte Luis Alberto e Matteo Politano. Due giocatori che non hanno bisogno di troppe presentazioni. Ma possiamo solo elencare le loro caratteristiche principali.

Luis Alberto centrocampista ad alto tasso tecnico. Sa smarcarsi sia in ampiezza che in appoggio, nel cercare di essere nel vivo dell’azione. Abile nel dribbling, affronta spesso l’avversario nell’uno contro uno, cerca passaggi chiave o tentare la conclusione dalla distanza. Politano ala d’attacco che predilige giocare largo a destra. Abile nell’uno contro uno, ha dribbling, un’ottima agilità e rapidità nello stretto. È imprevedibile nella giocata alternando cross all'azione personale.

ESITO

I due protagonisti si presentano rispettivamente Politano con 6 reti e tre assist mentre Luis Alberto con 3 reti e 2 assist.

Luis Alberto essendo il centrocampista che detta I tempi alla squadra è il miglior nei passaggi effettuati ben 722 mentre Politano ha già tentato la conclusione in 39 occasioni centrando la porta 10 volte.

Politano e Luis occupando due zone differenti di campo sono i migliori nei passaggi chiave, 42 per Politano e 32 per Luis.

I migliori anche nei cross 21 a 17 per l'esterno partenopeo.

Da un parte avremo a centrocampo Luis che sarà nel vivo del gioco ma dovrà cercare di non far arrivare la palla a Politano per evitare che la manovra partenopea si sviluppi sull'esterno del campo. Dall' altra Politano dovrà ripiegare sul centrocampista laziale per evitare che con le sue giocate possano diventare pericoloso. Esito incertissimo.


5^ FANTA DUELLO

Joshua Zirkzee vs Simon Thorup Kjaer
(MILAN vs INTER)

PRESENTAZIONE

Nel quinto fantaduello Joshua Zirkzee dovrà affrontare Simon Kjaer. Zirkee punta centrale veloce nel lungo e rapido nello stretto, in grado sia di puntare l’uomo che di scambiare con passaggi veloci in spazi ridotti. Ottima tecnica che gli permette di giocare spalle alla porta in attesa di offrire passaggi ai compagni.

Kjaer difensore centrale di grande esperienza, sa leggere le situazioni e tempestivo nei contrasti e ottimo colpitore di testa in entrambi le fasi si gioco.

ESITO

Zirkzee sta avendo un grande impatto con sette reti e due assist. Miglior tiratore con 19, 8 grosse chance create, 25 passaggi chiave e 25 dribbling riusciti. Dati veramente importanti per la punta rossoblù. Il Milan di Pioli si affida per l'impostazione iniziale dell'azione dai piedi di Maignan ma anche per via centrali grazie alle capacità tecniche dei centrali di difesa. Kajer è un grado di fare questo. I dati dimostrano che è davvero insuperabile nei duelli aerei con 19 a suo favore. Così come i tackle a quota 16 risultando uno dei migliori delle retroguardia rossonera.

Per quanto riguarda il fantaduello Zirkzee dovrà farsi lanciare in profondità per poter sorprendere in velocità Kjaer. Avrà anche il compito di far salire la squadra e liberarsi dalla stretta marcatura del danese. Dall'altra Kjaer dovrà cercare di mantenere la posizione per non dare libero sfogo alla velocità dell'attaccante olandese. Nonostante il Milan non stia giocando con i titolari sta dimostrando solidità nel reparto quindi concludiamo dicendo che Kjaer può vincere questo fantaduello.


6^ FANTA DUELLO

Benjamin Pavard vs Jonathan Ikone
(SALERNITANA vs FIORENTINA)

PRESENTAZIONE

Il sesto uno contro uno vede di fronte Benjamin Pavard e Jonathan Ikoné.

Paverd centrale di difesa moderno in grado di giocare in tutti I ruoli difensivi. Ordinato nelle scelte e partecipa attivamente alla costruzione dal basso della propria squadra. Buona tecnica provando spesso i passaggi chiave. In fase difensiva ha un ottimo tempismo nei contrasti e pressa l’avversario cercando l'anticipo.

Ikoné può essere utilizzato in entrambe le corsie offensive. Molto agile e veloce che sfidando spesso il suodiretto avversario nell’uno contro uno. È abile nel dribbling e nello scambio rapido nello stretto. In fase di non possesso attua un pressing ultra offensivo.

ESITO

Entrambi i protagonisti arrivano a questo scontro con lo zero nei tabellino dei bonus.

 Ikoné in 14 presenze ha tirato solo 7 volte in porta su 21 tentativi. Troppo poco per un esterno d'attacco. Anche sotto la voce pasaggi chiave solo 2 avendo eseguito 206 passaggi. Anche nei cross solo 1 eseguito. Numeri davvero poco incisivi. Ha già rimediato anche 4 cartellini gialli.

Le ripartenze dell'Inter partono sia dai terzini ma soprattutto dai due braccetti di difesa infatti Pavard nelle 8 partite giocate ha realizzato 357 passaggi con 3 passaggi chiave.

Pavard efficace in difesa con 12 palloni intercettati e 20 rubati, 33 duelli vinti, 15 aerei e 13 tackle che gli sono costate 2 ammonizioni.

In conclusione Pavard pensiamo che non abbia troppa difficoltà a vincere questo fantaduello.


7^ FANTA DUELLO

Mateo Retegui vs Nikola Krstovic
(SASSUOLO vs LECCE)

PRESENTAZIONE

Nel settimo uno contro uno abbiamo messo a confronto due attaccanti che stanno avendo difficoltà in fase realizzativa per motivi differenti. Il primo è Mateo Retegui che dovrà vedersela a distanza con Nikola Krstovic. Entrambi prime punte in grado di giocare con un attacco a tre o affiancati da un trequartista o seconda punta. Retegui forte fisicamente e rapida nei movimenti smarcandosi dal diretto avversario. Partecipa giocando spalle alla porta per poi attaccare la profondità. Buon finalizzatore e colpitore di testa.

Krstovic attaccante rapace in area di rigore e dotato di un’ottima freddezza. Calciatore estremamente fisico, abile nel giocare a due tocchi e nel liberarsi dalla marcatura. Si smarca sia in appoggio che in profondità alle spalle dell’ultimo difensore.

ESITO

I due attaccanti si presentano con 4 reti a testa. Retegui ha fornito anche un'assist.

Krstovic rispetto a Retegui rientra più nella manovra avendo effettuato 198 passaggi con 25 passaggi chiave. Perfetta parità nei tiri nello specchio 10 a testa. 

82 a 48 per Krstovic nei duelli vinti vista la sua fisicità così come di testa 35 a 24 per il centravanti leccese.

Sarà un fantaduello davvero imprevedibile perché da una parte Retegui che dovrà vedersela con i due centrali leccesi che sono molto efficaci in difesa. Dall'altra Krstovic avrà la marcatura diretta molto probabilmente di Bani che essendo forte fisicamente potrebbe limitare le giocate del centravanti. Diamo fiducia a Retegui per la gioca in casa e può trovare fiducia dopo io goal a Salerno della scorsa settimana.


8^ FANTA DUELLO

Dean Huijsen vs Antonio Candreva
(SALERNITANA vs FIORENTINA)

PRESENTAZIONE

Nell'ultimo uno contro Antonio Candreva dovrà affrontare Kristensen Rasmus.

Kristensen terzino destro con caratteristiche difensive, roccioso nei contrasti e abile di ribaltare l’azione da difensiva offensiva. Quando riceve palla sulla trequarti cerca cross e traversoni.

Candreva centrocampista capace di giocare in tutti i ruoli a centrocampo essendo estremamente tecnico e preparato tatticamente. Buona velocità dove risulta spesso pericoloso ed imprevedibile. Buon tiratore dalla distanza.

ESITO

Candreva ha già segnato 5 reti tentando 36 volte con 15 conclusioni nello specchio. Ha fornito 4 assist fornendo 42 passaggi chiave su 500 e mettendo in mezzo 33 cross.

Il terzino danese ha segnato un goal e un assist.

Nel modulo della Roma i due terzini sono fondamentali infatti Kristensen ha già effettuato 444 passaggi, 10 chiave e 7 cross.

Da una parte abbiamo l'esperienza e la maturazione di Candreva dall'altra un terzino affidabile. Possiamo pensare che comunque lo stato forma del trequartista italiani possa essere decisivo.