Cerci sceglie Verona per ripartire. Ma al fantacalcio è ancora un big?

Cerci-Verona: è praticamente fatta. L'esterno ex Atletico Madrid si è ormai convinto dell'offerta del Verona ed è atteso lunedì in Italia per le visite mediche e la firma sul contratto annuale (con opzione per le tre stagioni successive in caso di permanenza in A).  Dubbi tattici, fisici e ambientali quelli che hanno impedito al Toro di chiudere la trattativa mentre a Verona il giocatore può contare su una piazza con meno pressioni, per Pecchia un elemento che conosce bene la categoria e, se stimolato, sa davvero tirare fuori colpi da campioni. L'ipotesi più probabile è quella di un suo utilizzo in tandem con Pazzini nel ruolo di seconda punta. 
 

Cerci viene da una stagione all'Atletico Madrid, dove non ha giocato praticamente mai. Per lui appena due presenze tra Liga e Coppa del Re, per un totale di 43 minuti giocati. Si tratta quindi di un giocatore fermo praticamente da un anno.