News Fantacalcio | Dalla C di Caldara alla Z di Zappacosta: è un'Italia di esordienti | pianetafanta.it

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2018/2019

PianetaTV
SCEGLI squadra
FANTA NEWS

Dalla C di Caldara alla Z di Zappacosta: è un'Italia di esordienti

Sono molti i giocatori che sono al loro primo esordio nella nazionale maggiore

Scritto da
Dalla C di Caldara alla Z di Zappacosta: è un'Italia di esordienti

Tra vecchie glorie e nuovi talenti, questa Italia è piena di esordienti: Caldara, Cataldi, Gagliardini, Zappacosta, Donnarumma, Lapadula e Politano questi i nomi dei giocatori che ad ora sono il futuro della nazionale alla prima convocazione. Ventura, si sa, è uno a cui i giovani piacciono, basta pensare ai vari Baselli e Benassi che impiegava nel Torino quando era allenatore dei granata.

Scopriamo però ad uno ad uno i profili dei giovani talenti che man mano potrebbero diventare il futuro di questa nazionale.

 

Caldara: difensore prodotto del vivaio dell'Atalanta arrivato nel 2003, esordisce in Serie A con la prima squadra nella sfida persa contro il Catania per 2-1 il 18 Maggio 2014 a 20 anni. Andrà in prestito prima al Trapani e poi al Cesena dove realizza 20 presenze e 2 gol nella squadra siciliana e 27 presenze e 3 gol con la maglia bianconera. Il primo gol in Serie A arriva quando torna a vestire la maglia dell'Atalanta proprio in questa stagione nella partita vinta in trasferta contro il Pescara il 26 ottobre 2016. Dopo l'esordio nella nazionale under-21 nel marzo 2016 contro l'Irlanda. Ventura lo ha chiamato per lo stage di metà novembre

 

Cataldi: Acquistato dalla Lazio nel 2006, giocherà nelle varie giovanili fino a diventare vice campione d'Italia con la maglia dei baby biancocelesti e con la quale vince il premio come miglior giocatore delle ''final eight'' nel giugno 2013. Il 7 agosto 2013 viene ceduto in prestito al Crotone con la quale esordisce nei professionisti nella nella vittoria per 2-0 contro il Latina. Il primo gol da professionista lo realizza l'8 febbraio 2014 siglando la terza rete nella sfida contro il Pescara. Tornato alla Lazio nel nella stagione 2014-2015 e con la stessa maglia esordisce in Serie A il 18 gennaio sostituendo Marco Parolo. Per la prima rete bisogna aspettare il 24 gennaio 2016 nella sfida contro il Chievo vinta per 4-1. Dopo varie partite nell'under-21, la convocazione nella nazionale maggiore avviene il 16 maggio 2016.

 

Gagliardini: centrocampista cresciuto nelle giovanili dell'Atalanta, esordisce tra i professionisti nella partita vinta 2-0 contro il Sassuolo il 4 dicembre 2013. La prima rete tra i professioni arriva con la maglia bianconera del Cesena in Serie B nella vittoria contro il Varese. Esordisce in Serie A il 15 maggio 2016 giocando da titolare l'ultima partita del campionato contro i rossoblù del Genoa .Dopo la prima convocazione nella nazionale maggiore con il ct Cesare Prandelli, viene riconvocato da Giampiero Ventura il 7 novembre 2016 per sostituire l'infortunato bianconero Claudio Marchisio.

 

Zappacosta: Dopo gli inizi nelle squadre di bassa categoria, viene acquistato dall'Atalanta nel gennaio 2011 dove ha giocato per sei mesi nella primavera prima di essere ceduto in comproprietà con l'Avellino nello stesso anno. Nel 2014 segna il primo gol nel suo esordio in Serie B nella sfida vinta 2-1 contro il Novara. Torna all'Atalanta il 19 giugno 2014 ed esordisce con questa maglia in Serie A il 31 agosto 2014 giocando da titolare nella sfida contro il Verona; realizza la sua prima rete nella massima serie nella partita in trasferta contro il Genoa. Si trasferisce al Torino nell'estate del 2015. La sua prima convocazione nella Nazionale maggiore avviene per uno stage di preparazione del CT Antonio Conte. Viene nuovamente convocato da Giampiero Ventura ed esordisce con la maglia azzurra il 12 novembre 2016 giocando da titolare nella partita vinta contro il Liechtenstein.

 

Donnarumma: Dopo aver cominciato nella scuola calcio Club Napoli, viene acquistato dal Milan nel 2013 squadra perarlo per cui da sempre è tifoso. Dopo aver giocato nella primavera, viene aggregato per in prima squadra nella stagione 2014-2015 andando in panchina. La massima serie il 25 ottobre 2015 dopo essere partito da terzo portiere dietro Diego Lopez e Christian Abbiati. Sarà Sinisa Mihajlovic a designarlo come titolare inamovibile e a renderlo il secondo giovane portiere milanista a debuttare nella massima divisione italiana dopo Giuseppe Sacchi. Dopo le varie convocazioni e partite nelle nazionali minori, diventerà il più giovane convocato azzurro dal 1910 quando il CT Giampiero Ventura lo convoca il 27 agosto 2016. Esordisce nella Nazionale maggiore subentrando a Gianluigi Buffon nella sfida persa contro la Francia il primo settembre 2016.

 

Lapadula: Entrato nel mondo del calcio grazie alla Juventus, girerà per molte squadre tra Serie B e Lega Pro dove non riuscirà ad imporsi anche per via di diversi infortuni. Ha un'esperienza estera andando in prestito al clun slovano del Gorica con la quale segnerà 14 gol in 32 partite e con la quale vincerà la coppa nazionale ottenendo pure una qualificazione in Europa League. Aggiudicandosi il secondo posto nella classifica marcatori in Lega Pro, è il protagonista della promozione del Teramo, squadra nella quale è arrivato nell'estate del 2014, nella serie cadetta poi annullata per illeciti. Con il fallimento del Parma, da svincolato approda nel Pescara nel luglio 2015 e con la quale arriva in Serie A dopo aver vinto la classifica marcatori con ben 27 gol segnati senza rigore e aver vinto le finali play off contro il Trapani. Nel giugno 2016 viene acquistato dal Milan che lo fa esordire in Serie A contro il Napoli, subentrando a Suso. Siglerà il suo primo gol in Serie A portando addirittura i tre punti alla squadra di Montella, nella sfida vinta per 2-1 contro il Palermo. La Nazionale maggiore arriva grazie alla convocazione del CT Giampiero Ventura il 5 novembre

 

Politano: acquistato dalla Roma, vince un campionato con gli allievi giallorossi. Trasferitosi a Perugia, colleziona 8 gol in 28 partite con la maglia del grifone nella stagione 2012-2013 ottenendo anche la promozione nel campionato cadetto di Serie B. Segna il suo primo gol in carriera in Serie B con la maglia del Pescara il 30 settembre 2013 nella partita pareggiata contro gli emiliani del Cesena; con la maglia del ''Delfino'' collezionerà 31 presenze e 6 reti. Il 2 luglio 2015 viene ufficializzato il suo passaggio in prestito al Sassuolo con la quale debutta in Serie A il 23 agosto 2015 nella partita vinta per 2-1 contro il Napoli. Il gol nella massima serie arriverà nella sfida pareggiata contro il giallorossi il 20 settembre 2015; sempre con il Sassuolo arriverà l'esordio anche in Europa League il 28 luglio 2016. La prima convocazione nella Nazionale maggiore avviene il 5 novembre 2016 dal CT Ventura.

Fanta News Serie A : Dalla C di Caldara alla Z di Zappacosta: è un'Italia di esordienti

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDI facebook Twitter email

Potrebbe interessarti
COMMENTA
Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a PianetaLeague.
Fai Login QUI o, se non sei ancora un utente della Community di PianetaLeague REGISTRATI.
Ti ricordiamo che per ogni post che scrivi (convalidato dallo staff) ti saranno accreditati 1 punto della classifica Fedeltà
IGNAZIO ABATE
Ignazio Abate
+4
QUOTA ATTUALE
7,2
QUOTA INIZIALE
3,2
MAURO EMANUEL ICARDI RIVERO
Mauro Emanuel Icardi Rivero chievo A
Nato il: 19/02/1993 (26)
Nato a: Rosario Argentina
Cittadinanza: Argentina / Argentina

MEDIE FANTACALCIO

diario match
SERIE A PREMATCH - 38^ GIORNATA

Analizza il Bioritmo dei Giocatori
© 2003 - 2019 PianetaFanta.it - Tutti i diritti riservati