La Dea abbraccia Arana, può scalare le gerarchie a sinistra?

L'Atalanta, fresca di sorteggi di Champions League, piazza un altro colpo per rinforzare una rosa di qualità ma probabilmente corta in vista degli impegni su tre fronti. Arriva dal Siviglia un giovane terzino sinistro, il brasiliano Guilherme Arana.

Classe 1997, arriva in prestito con diritto di riscatto dalla squadra spagnola che solo lo scorso anno lo ha prelevato dal Corinthians, squadra dove esplose definitivamente. Nel campionato brasiliano dal 2015 al 2017 raccoglie 74 presenze e 3 gol, per poi sbarcare a Siviglia nel gennaio 2018, dove raccoglierà fino alla fine del campionato solo 3 presenze. La scorsa annata Arana diventa l'uomo delle coppe: in campionato solo 9 presenze, mentre tra Europa League e Coppa di Spagna gioca 13 presenze raccogliendo anche 2 gol.

Dopo il secco no incassato da Laxalt, la dirigenza orobica ha virato su questo profilo "low cost", ma con grande potenziale.

COLLOCAZIONE TATTICA E VALUTAZIONE FANTACALCIO

Arana si aggiunge alla batteria di esterni composta da Hateboer, Gosens e Castagne, sostituendo Reca che è migrato alla Spal. E' un esterno di difesa mancino, che ama attaccare, perfetto per il modulo di Gasperini. Ragazzo timido, è entusiasta del trasferimento e di questa nuova avventura, si ispira ambiziosamente al connazionale Roberto Carlos.

Sicuramente parte dietro ai tre fedeli esterni gasperiniani, che si sono dimostrati fondamentali nell'economia del gioco orobico. Sicuramente con i tre impegni stagionali troverà spazio sicuramente, ma al momento, come già accennato, lo vediamo partire svantaggiato rispetto agli altri. Qualora iniziasse a giocare, l'assist sarebbe la sua dote migliore da portare ai fantallenatori. Consigliato? Come scommessa da ultimo slot perchè no, alla fine Gasperini ci ha mai deluso? Hateboer, Gosens e Castagne sono diventati praticamente top ed erano sconosciuti...