Mazzocchi, Vlasic, Danilo e Kostic, il punto sugli infortuni

La Salernitana deve fare i conti con l'infortunio di Pasquale Mazzocchi, sottopostoad operazione chirurgica dopo aver rimediato nei giorni scorsi un infortunio al ginocchio in allenamento con la Nazionale italiana. Un imprevisto che rovina i piani del club, ma non solo. Mazzocchi, infatti, era finito in queste settimane nel mirino del Napoli di De Laurentiis che stava sondando il terreno per portarlo in azzurro già nella finestra del calciomercato invernale. Ricostruito dunque il legamento collaterale mediale del ginocchio destro, nessun interessamento del crociato. C'è una lesione di terzo grado che lo terrà fermo ai box per circa 3 mesi, la speranza dei granata è di averlo a disposizione dalla fine di febbraio. 

 

I NUOVI INFORTUNI AL MONDIALE

L’infortunio del granata Vlasic, per fortuna, non sembra essere per niente grave. Gli esami a cui è stato sottoposto il classe 1996 hanno escluso lesioni o complicazioni varie. Lo stesso allenatore Dalic si era espresso così: “Ha fatto gli esami e non sembra nulla di preoccupante. Dovrebbe allenarsi e lo valuteremo”.  A Torino sperano di ricevere notizie confortanti per il prosieguo del mondiale in ottica della ripresa di Gennaio.

 

yes Palomino, peso e leadership, il rientro che fa felice Gasperini

 

Dopo Neymar (caviglia k.o), il Brasile perde anche Danilo per le prossime due gare della fase a girone dei Mondiali 2022. La federcalcio brasiliana fa infatti sapere che il difensore della Juventus ha accusato un problema al legamento mediale della caviglia sinistra. Il Brasile spera di recuperare il calciatore per gli ottavi di finale.

 

L'esterno della Juve  Filip Kostic che tanto bene ha fatto con la maglia bianconera soprattutto nelle ultime gare di campionato, andrà valutato per la seconda gara del girone. Il problema muscolare alla coscia potrebbe far prevalere la linea della cautela, stesso discorso per Vlahovic che ha giocato uno spezzone col Brasile senza incidere, segno che la pubalgia ha lasciato stascichi non indifferenti sulla sua condizione atletica.