Palomino, peso e leadership, il rientro che fa felice Gasperini

L'estate dell'Atalanta è stata tormentata dal caso Palomino, inizialmente squalificato per doping ma successivamente assolto.

Il centrale difensivo di Gasperini è rimastp fuori per tutto l'inizio di stagione, essendo risultato positivo ad un controllo antidoping. La sua assenza ha pesato molto nei meccanismi difensivi dell'Atalanta che difensivamente ha avuto non poche difficoltà.

Ma per l'Atalanta è successivamente arrivata la tanta attesa notizia dell'assoluzione di Palomino ed il suo conseguente ritorno in campo. Ritorno che è avvenuto nell'ultima partita contro l'Inter.

 

Orsolini e Soriano, la mano di Motta sui segnali di ripresa

Alti e bassi nel suo esordio in questo campionato: un goal ed un autogoal. Insomma il brutto ed il bello, ma intervallato da una prestazione di grande personalità che era ciò che mancava a Gasperini.

Dunque poco da dire sulle statistiche di Palomino essendo alla sua prima partita in questo campionato, ma l'esordio con goal (nonostante lo sfortunato autogoal) inizia a far riflettere diversi fantallenatori per l'asta di riparazione.

Il ritorno quasi inaspettato di Palomino fa gioire Gasperini che ritrova il suo leader difensivo e scatena una possibile asta tra i fantallenatori in vista dell'asta di riparazione. Dal canto suo Palomino avrà voglia di fare benissimo, dopo un lungo (e forse ingiusto) periodo ai box.