Il "tifoso" Romagnoli e il sogno Lazio, sarà un colpo da fantacalcio?

Dopo 7 anni in rossonero, culminati con lo Scudetto dello scorso Maggio vinto da capitano, Alessio Romagnoli è rimasto svincolato al 30 Giugno e il suo futuro, seppur con qualche intoppo di troppo, è colorato di biancoceleste.

Ci sono alcuni dettagli da limare, ma il difensore centrale classe 1995 ha rifiutato offerte anche più remunerative in Premier League per poter sposare il progetto Lazio, squadra del cuore sin da bambino. Pronto a vestire la maglia numero 13 del suo idolo Alessandro Nesta, è atteso da Immobile & co. per la preparazione estiva da giocatore-tifoso.

Sarri quindi è pronto ad abbracciare un esperto e solido difensore centrale che, ancora giovane, può essere il pilastro della difesa capitolina, sostituendo numericamente e soprattutto in leadership lo scontento Francesco AcerbiMa fantacalcisticamente parlando, che valore ha il colpo Romagnoli per tutti noi?

Nuovo perno per la mediana, l'Udinese accoglie l'austriaco Lovric

La sua ultima stagione in rossonero, dove è sceso in campo principalmente nella prima metà del campionato con anche discreti risultati, non può essere considerata positiva.

Nonostante il grave infortunio di Kjaer, ha perso la titolarità nel girone di ritorno in favore di Kalulu, la rivelazione difensiva dell'anno, e dell'intoccabile Tomori. Fantamedia del 5,87 su 19 presenze, dove ha collezionato 4 ammonizioni e 1 espulsione, raccogliendo 1 solo gol.

Nella sua carriera non ha mai raccolto tanti bonus, massimo 2 gol all'anno, ed essendo un difensore centrale anche gli assist non sono all'ordine del giorno: sicuramente è da tenere in considerazione come semi-top in ottica modificatore, è comunque in una tra le "big 7" e parte con i galloni del titolare. Quest'anno la fase difensiva di Sarri ha lasciato parecchio a desiderare, ma sappiamo bene che il tecnico toscano è un diesel, e dopo un rodaggio nel finale di stagione, quest'anno è pronto a stupire...