Bassa spesa, massima resa: i 5 migliori lowcost di centrocampo

Oggi analizziamo i 5 profili listati a centrocampo che con pochi crediti hanno fatto e faranno le vostre fortune di quei a fine campionato. Non parliamo di campioni o top player dal bonus costante, ma fidi gregari che possono comunque raccogliere praticamente sempre il voto, prestazioni pienamente sufficienti e talvolta qualche sporadico bonus.

 

Iniziamo dal più low cost di tutti, elogiato da Mister Andreazzoli e dal suo staff ad Empoli, per il quale il sacrificio di Ricci è stato assorbito in modo morbido: parliamo del giovane mediano albanese Kristjan Asslani. Classe 2002, alla sua prima stagione in serie A, ha osservato i movimenti di Ricci e del più esperto Stulac, attendendo il suo momento.
Da quando Ricci ha cambiato maglia rinforzando le file granata a gennaio, Andreazzoli ha dato fiducia ad Asslani, e lui ha risposto con tre convincenti prestazioni, dove ha raccolto ben tre 6,5 giocando titolare. Costa solamente 2 crediti, chiamarla occasione è quasi riduttivo.

 

Da una neopromossa all'altra, il cipriota classe 1998 Grigoris Kastanos è diventato un giocatore molto importante per la Salernitana. Titolare anche con il nuovo allenatore Davide Nicola, la mezz'ala tutta fantasia e garra sta disputando un discreto campionato (fantamedia voto del 5,97 con 1 gol e 1 assist all'attivo, media macchiata da qualche cartellino di troppo), e siamo sicuri che da qui alla fine negli scontri diretti potrà regalare altrettante soddisfazioni.
Costa 8 crediti, anche contro il Milan ha regalato una prova sufficiente, mentre abbiamo ammirato contro il Verona le sue doti balistiche. Profilo da non sottovalutare come "tappabuchi" con licenza di offendere...

 

11 crediti per lui, Ivan Ilic del Verona non può passare inosservato: è vero che la scena la stanno rubando Barak e Caprari, ma non dimentichiamoci del gioiello classe 2001 che ha giocato praticamente tutte le partite realizzando 1 gol e 2 assist. La fantamedia al momento è sufficiente, con Veloso sempre più fuori condizione e spesso infortunato, la spalla di Tameze, altra rivelazione, è Ilic. Dinamismo, qualità e geometrie: fidatevi, non ve ne pentirete.
 

Beto, Simeone e Muriel, dove sono finiti i bonus? Un mal di gol che preoccupa i fantallenatori!

 

Prima vera stagione in serie A quella di Liam Henderson dopo le misere 4 presenze di due anni fa a Verona, centrocampista offensivo della rivelazione Empoli. E' stato pezzo pregiato delle aste di riparazione tra amici a inizio febbraio, lo segnaliamo anche nelle strategie del listone in quanto giocatore universale, praticamente sempre a voto e in posizione ultraoffensiva.
Fantamedia ottima del 6,14, 2 assist e 1 gol come Ilic, ma con licenza di assistere l'unica punta Pinamonti per la salvezza dei toscani. Anche lui 11 crediti, affrettatevi a scommettere sulla sua verve offensiva!

 

Per ultimo segnaliamo un profilo al limite del low-cost (13 crediti), ma salito alla ribalta dopo la prestazione monstre contro il Torino due giornate fa: parliamo di Domen Crnigoj, mediano solveno del multietnico Venezia, a voto ben 21 volte e da qualche giornata titolare inamovibile. La fantamedia voto è notevole (6,40!), così come i bonus portati in dote ai fantallenatori (2 gol e 1 assist). La salvezza della squadra di Mister Paolo Zanetti passa anche dai piedi di Crnigoj, della sue geometrie e dalla sua grinta.
Pensateci bene, un Crnigoj vale meno di un Bennacer e un Duncan, non proprio giocatori da potenziale bonus...