PROBABILI FORMAZIONI LIVE: Immobile ci sarà | Dybala dall'inizio | Ranocchia ancora titolare | dubbi Giroud e Insigne | sorpresa Felix?

CAGLIARI-SALERNITANA:

Mazzarri potrebbe confermare gli uomini che hanno strappato un punto a Reggio Emilia al Sassuolo, schierati con il 4-4-2. Davanti al portiere Cragno, in difesa Zappa (preferito a Caceres) e Lykogiannis si candidano ad agire da terzini, con Ceppitelli e Carboni, vista l'indisponibilità per infortunio di Godin, a comporre la coppia centrale difensiva. A centrocampo Grassi (favorito su Deiola e Strootman) e Marin agirebbero da interni, con Nandez e Bellanova sulle corsie laterali. Davanti tandem d'attacco composto da Joao Pedro e Keita, con Pavoletti che si è fermato per infortunio.

 

Colantuono potrebbe optare sul piano tattico sul 4-3-1-2. Davanti Simy e Bonazzoli potrebbero rilevare dal 1' Djuric e Gondo. Alle loro spalle, in posizione di trequartista, resta in forse l'impiego di Ribery.  Di Tacchio sarà confermato come playmaker, con L. Coulibaly e Kastanos mezzali. In difesa conferme per i terzini Zortea e Ranieri e per i due centrali Gyomber e Gagliolo. .

 

EMPOLI-FIORENTINA:

Henderson alle spalle di Pinamonti e Di Francesco, favorito su Cutrone. Haas, Ricci e Bandinelli a metà campo.Tornano  tra i viola Milenkovic e Martinez Quarta dopo la squalifica. Bonaventura, Torreira e Castrovilli sono i favoriti a centrocampo dopo la vittoria sul Milan.

 

SAMPDORIA-VERONA:

D’Aversa non dovrebbe cambiare molto il 4-4-2 visto dal primo minuto contro la Salernitana. Davanti ad Audero, linea difensiva a quattro con Bereszynski e Augello sulle fasce mentre la coppia Ferrari-Colley in mezzo. Thorsby ed Ekdal agiranno nel cuore della mediana, supportati sugli esterni da Candreva e Gabbiadini. In avanti spazio al tandem formato da Quagliarella e Caputo.

Tudor risponde con il 3-4-2-1: il trio difensivo scelto per giostrare davanti a Montipò dovrebbe essere composto da Dawidowicz, Gunter e Ceccherini. Mediana di quantità e qualità con Tameze e Veloso, mentre Faraoni e Lazovic presidieranno le fasce. Sulla trequarti Barak e Caprari avranno il compito di assistere l’unica punta Simeone.

 

JUVENTUS-ATALANTA:

Dybala torna dal 1′. Out Bernardeschi, Danilo e Chiellini. Chiesa e Rabiot dovrebbero occupare le corsie laterali del 4-4-2 di Massimiliano Allegri. Zapata in vantaggio su Muriel, con Ilicic e Pasalic a supporto. De Roon e Freuler intoccabili in mezzo al campo.

 

VENEZIA-INTER:

Zanetti con il consolidato 4-3-3: Okereke attaccante centrale, coadiuvato sugli esterni da Aramu e Johnsen. Vacca in cabina di regia, Ampadu e Busio mezzali. Linea di continuità anche per quanto riguarda la difesa davanti a Romero: Mazzocchi e Haps terzini, Caldara e Ceccaroni a formare la coppia centrale tutta italiana.

Inzaghi con i soliti dubbi sugli esterni: Darmian e Perisic potrebbero avere la meglio su Dumfries e Dimarco. Intoccabili Barella e Calhanoglu ai lati di Brozovic. Davanti spazio a Dzeko e Lautaro, panchina per Correa. Ancora indisponibile De Vrij: Ranocchia centrale di difesa con Skriniar e Bastoni davanti alla porta di Handanovic.

 

CONSULTA LE NOSTRE PROBABILI FORMAZIONI AGGIORNATE IN TEMPO REALE!

 

UDINESE-GENOA: 

 Spazio a Molina, Pereyra e Deulofeu alle spalle di Beto. Walace e Arslan a centrocampo. Samir e Udogie in difesa nel reparto a quattro. Shevchenko propone il 4-3-1-2 con Galdames alle spalle di Pandev e Ekuban. Destro spera di recuperare.

 

MILAN-SASSUOLO:

Dopo il match di Champions, il Milan ha cominciato a preparare con più accuratezza la sfida di domenica contro il Sassuolo. Stefano Pioli confermerà il consueto 4-2-3-1 con Tatarusanu in porta (ma occhio al possibile rientro anticipato del portiere Maignan). In difesa Kalulu è in vantaggio su Florenzi per sostituire l'infortunato Calabria (fuori 2-3 settimane), con Romagnoli e Kjaer al centro (Tomori è ko, i rossoneri proveranno però a recuperarlo), oltre al rientrante Theo Hernandez. In mediana solito ballottaggio a tre: favoriti Kessie e Tonali, ma anche Bennacer ha chances. Davanti un po' di turnover, forte di ricambi di qualità: sicuri Saelemaekers a destra e Brahim Diaz al centro, con Leao a sinistra, visto il ko di Rebic (out un mese), e Ibrahimovic che vince il ballottaggio con Giroud.

Tra i nerovedi. Scamacca guida l’attacco, possibile spazio al 4-3-3 con Berardi e Raspadori a supporto. Traore, Lopez e Matheus Henrique a centrocampo.

 

SPEZIA-BOLOGNA:

Per lo Spezia sarà sicuramente 4-3-3.  Provedel in porta con Amian, Erlic, Hristov e Bastoni a formare la linea difensiva. Maggiore titolare a centrocampo assieme ai favoriti Kovalenko e Sala. Il tridente difensivo dovrebbe vedere all’opera Verde, Nzola e Salcedo.

Mihajlovic risponderà sicuramente con il 3-4-2-1. Skorupski estremo difensore come sempre, mentre Soumaoro, Medel e Theate dovrebbero partire ancora dal primo minuto. Orsolini verso la conferma, così come Svanberg e Dominguez in mezzo al campo. Hickey giocherà a tutta fascia sulla sinistra. Soriano e Barrow supporteranno Arnautovic.

 

NAPOLI-LAZIO:

Si sono fermati e andranno valutati anche Insigne, Anguissa e Fabian Ruiz prima dell'Europa League, dopo lo stop lungo di Osimhen altri problemi per Spalletti. In attacco Mertens favorito, davanti Lozano ancora in pole sul rientrante Politano, il cui tampone non è risultato ancora negativo al pari di quelli di Demme e il giovane Zanoli.

Andrà gestito Immobile al rientro per Sarri, mentre Pedroè tornato a disposizione: dovrebbe giocare al posto di Zaccagni nel tridente,  attesa per il tampone di Marusic.

 

ROMA-TORINO:

In mezzo al campo potrebbe giocare Diawara al posto dello squalificato Veretout, altra panchina in vista per Zaniolo, Sulla trequarti giohcderà ancora Mhkitaryan a supporto di Abraham e Shomurodov.

Brekalo confermato con Praet alle spalle di Belotti, in difesa potrebbe giocare ancora Vojvoda ma resta viva la candidatura di Buongiorno.