Arthur, infortunio e l'ombra di Pjanic: quale futuro nella Juve di Allegri?

Uno dei principali osservati da Alegri per la sua nuova Juventus è sicuramente il centrocampista brasiliano Arthur. Approdato in bianconero dal Barcellona in uno scambio con il bosniaco Pjanic, il 23enne non ha brillato sotto la gestione Pirlo. Centrocampista dalle indiscusse qualità tecniche, non è forse stato messo nelle giuste condizioni o nel giusto ruolo per esprimere le sue potenzialità dall'ex campione del mondo, ed ora il tecnico toscano ha il compito di ritagliargli lo spazio che gli compete.

 

enlightenedCalendario Serie A 2021-22: ecco la formula asimmetrica, big match, soste e le date del mercato

 

La nuova stagione per lui però, non è iniziata bene, in quanto ha dovuto sottoporsi ad un operazione chirurgica che lo terrà fuori per almeno tre mesi (forse anche di più contando il recupero atletico) e questo comporta il non immegersi sin da subito negli schemi tattici di Max Allegri. Crediamo comunque che il tecnico livornese lo tenga in seria considerazione per affidargli le chiavi del centrocampo, farlo diventare il "suo Pjanic" (altro giocatore che riprenderebbe subito dai rumors di mercato), anche per non bruciarlo vista la giovane età. Bisognerà aspettare purtroppo per poter lavorare con lui e vedere con quale velocità l'ex blaugrana riuscirà ad assimilare i nuovi compiti.