Verso il listone 2022-23: i 4 nomi da puntare assolutamente a centrocampo all'asta

Mancano ormai pochi giorni all'inizio ufficiale del calciomercato estivo  e alcune squadre hanno già messo a segno dei colpi di mercato. La Juventus si appresta al gran ritorno a centrocampo di Paul Pogba, grande conoscenza del nostro campionato e dei fantallenatori. Di lui parleremo più avanti.


Nella scorsa stagione a centrocampo ci sono state diverse sorprese ma oggi parleremo di 4 top che faranno sicuramente la differenza al fantacalcio. 
Il primo top  è  Milinkovic Savic, in 37 partite ha segnato ben 11 goal e 10 assist e la sua media voto è stata del 6,41. Ha collezionato 4 ammonizioni e un espulsione. Centrocampista che con la sua fisicità e i suoi centimetri riesce a smistare i palloni ai propri compagni. I suoi inserimenti centrali e  la ricerca degli spazi lo rendono uno dei centrocampisti più forti del nostro campionato. Se arretra di qualche metro in fase difensiva riesce ad intercettare i palloni avversari e a partecipare alla costruzione del gioco. Savic ha margini di miglioramento ma i bonus dell’anno scorso sono sicuramente alla sua portata. Parteciperà  al mondiale in Qatar e sarà sicuramente protagonista con la sua Serbia.

 
Il secondo giocatore è il capitano della squadra giallorossa. Stiamo parlando di Lorenzo Pellegrini autentico talento e  trascinatore della sua Roma. In campionato ha segnato  9 goal e fornito 3 assist in 28 partite. La sua media voto è stata di 6,35 collezionando 6 ammonizioni e un espulsione. La sua visione di gioco, la capacità di inserirsi negli spazi e il tiro dalla distanza lo rendono imprevedibile. Capace di passaggi in spazi ridotti per i compagni e il suo rendimento sarà condizionato dagli infortuni e potrà migliorare negli assist giocando da trequartista. Non parteciperà al mondiale e a livello fisico potrà dare continuità alle prestazioni e ad evitare qualche infortunio di troppo. 


Il terzo nome è un giocatore che con i suoi inserimenti ma soprattutto con i suoi passaggi manda in goal gli attaccanti. Parliamo di Nicolò Barella ha segnato solo 3 goal ma i suoi assist sono stati  11. La sua media voto è stata di 6,51 con 8 cartellini gialli e nessuna espulsione. Può giocare sia come mediano che come trequartista e il suo dinamismo e le sue doti atletiche lo rendono capace di intercettare palloni e creare occasioni da goal. Nicolò potrà migliorare nelle realizzazioni se mister Inzaghi lo avanzerà di qualche metro e lo avvicinerà alla porta avversaria.
Anche lui come Pellegrini non parteciperà al mondiale in Qatar ed un vero peccato non poter vedere questi due talenti vestire la maglia della nostra nazionale. Sarebbero stati i miglior centrocampisti della competizione. 

 

Destro cambia ancora: focus e speranze di bonus all'Empoli

 

Come avevano già accennato in precedenza il quarto top è Paul Pogba. Fa  ritorno da Mister Allegri che gli consegnerà le chiavi del centrocampo bianconero. Nei due anni che è stato allenato da Max segnò in 61 presenze 16 goal. Come Savic , la sua fisicità gli permette di imporsi a centrocampo. Dotato anche di tecnica e rapidità nei movimenti  che gli consentono di dare il ritmo al proprio centrocampo. Il tiro da fuori area è  un’altra sua caratteristica ed è in grado di calciare la palla con precisione dalla media e dalla lunga distanza.  Ha grande carisma che gli permette  di tentare giocate sopra le righe però a volte può risultare troppo lezioso. Pobga rispetto alla sua ultima esperienza in Italia ha più maturità calcistica che lo porterà ad sfiorare la decina di goal e altrettanti assist. Paul sarà in grado di potersi distinguere nel mondiale in Qatar e con la sua nazionale è il favorito alla vittoria finale.