Gli infortuni di Osimhen, Chiesa e Brekalo, la verità su Rebic, Gosens e Destro!

Osimhen si è sottoposto a una risonanza magnetica per conoscere l’entità dell’infortunio, che ha evidenziato una contrattura del gastrocnemio destro. Niente di serio, con il Napoli che sicuramente non lo rischierà nel math di Europa League contro il Legia Varsavia giovedì 4 novembre, e forse potrebbe avere di nuovo il suo attaccante a disposizione contro il Verona domenica 7 novembre.

 

Federico Chiesa potrebbe recuperare per martedì, Massimiliano Allegri potrebbe schierarlo nella ripresa per poi farlo giocare contro la Fiorentina, una gara a questo punto fondamentale per la prosecuzione della stagione.

 

Josip Brekalo non è sceso in campo a causa di un problema muscolare. Al suo posto si è presentato in campo Linetty, portando così il Toro a dover cambiare in fretta la formazione. Delle condizioni del croato ha parlato Juric dopo la partita, spiegando che la scelta di non farlo giocare, condivisa con staff medico e calciatore, è stata soprattutto precauzionale: Non volevo rischiare accadesse quello che è successo con Praet e Pjaca, rimasti fuori a lungo, per quello abbiamo deciso così. Non c’era nulla di grave ma abbiamo preferito fermarci in tempo”, ha spiegato Juric in conferenza stampa, che spera di recuperarlo già per la sfida di sabato contro lo Spezia.

 

 

Ante Rebic non è ancora al meglio. Quello che doveva essere un problema rapidamente risolvibile si sta trasformando in qualcosa di più fastidioso. Rebic si è fermato per una lieve distorsione alla caviglia contro il Verona. Nessuna lesione per il croato, che però ancora avverte dolore in questi giorni.

 

Uno scatto, quindi l'immediato stop e la richiesta di essere sostituito. Per Mattia Destro, la partita contro il Venezia dura 56', prima di essere costretto a chiedere il cambio. L'attaccante, durante un'azione di gioco, ha infatti accusato un problema alla gamba sinistra: ha mandato il pallone in fallo laterale e subito chiesto a Ballardini il cambio. I primissimi accertamenti sembrano evidenziare un problema al flessore della coscia sinistra. Un infortunio muscolare, che dovrebbe richiedere qualche giorno di stop prima di capire se l'assenza dovrà essere prolungata o meno.

 

Gasperini si è sbilanciato sul recupero di Gosens e Toloi: "...Ma la storia degli infortuni si sta evolvendo bene, Pessina rientrerà molto prima di quello che si era detto… anche Gosens“. Dunque un loro acquisto negli scambi ad oggi appare più percorribile.