INDISPONIBILI Serie A: notizie dalle infermerie con potenziali rientri

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2021/2022

Fanshop Serie A
Top prodotti
SERIE A LIVE 10ª GIORNATA
mar  26  ott  18:30
VAI nel team  SPEZIA SPE
VAI nel team  GENOA GEN
mar  26  ott  18:30
VAI nel team  VENEZIA VEN
VAI nel team  SALERNITANA SAL
mar  26  ott  20:45
VAI nel team  MILAN MIL
VAI nel team  TORINO TOR
mer  27  ott  18:30
VAI nel team  JUVENTUS JUV
VAI nel team  SASSUOLO SAS
mer  27  ott  18:30
VAI nel team  SAMPDORIA SAM
VAI nel team  ATALANTA ATA
mer  27  ott  18:30
VAI nel team  UDINESE UDI
VAI nel team  VERONA VER
mer  27  ott  20:45
VAI nel team  CAGLIARI CAG
VAI nel team  ROMA ROM
mer  27  ott  20:45
VAI nel team  EMPOLI EMP
VAI nel team  INTER INT
mer  27  ott  20:45
VAI nel team  LAZIO LAZ
VAI nel team  FIORENTINA FIO
gio  28  ott  20:45
VAI nel team  NAPOLI NAP
VAI nel team  BOLOGNA BOL
PIANETA INDISPONIBILI : Tutte le news dalle infermerie di serie A
RUBRICA PIANETA INDISPONIBILI
PIANETA INDISPONIBILI

Cosa filtra dalle infermerie dopo gli ultimi infortuni del weekend della nona gionata di Serie A

Scritto da

Focus indisponibili: stop Strootman, infortuni Bernardeschi Arnautovic e Ansaldi, le condizioni di Correa, Ke

Kevin Strootman nemmeno in panchina per Fiorentina-Cagliari. Il centrocampista olandese out per un affaticamento al flessore. Le sue condizioni dovranno essere ulteriormente nei prossimi giorni: un’altra bruttissima tegola per Mazzarri. Durante il match di Firenze  si sono invece dovuti arrendere a dei problemi fisici anche Caceres prima e Nandez poi: al momento ovviamente non si possono avere certezze sull'entità dell'infortunio capitato ai due uruguaiani.

 

Il Torino dovrà fare a meno di Cristian Ansaldi. Lo hanno confermato gli esami a cui è stato sottoposto l'argentino in mattinata, che hanno evidenziato un interessamento distrattivo al bicipite femorale della coscia destra. L'argentino salterà sicuramente Milan e Sampdoria, poi si vedrà se riuscirà a recuperare per lo Spezia o dovrà aspettare la sosta Nazionali. Lunedì verranno eseguiti ulteriori accertamenti.

 

Brutte notizie per Simone Inzaghi. Come anticipato anche dallo stesso allenatore prima della JUventus, infatti, si è fermato ancora Correa, che sta avendo ancora problemi dopo l’infortunio in Nazionale.

 

Una brutta notizia per il Sassuolo: nella partita contro il Venezia, Filip Djuricic ha subito un infortunio muscolare, presumibilmente al flessore destro, ed è stato costretto a uscire dal campo, lasciando il posto a Junior Traorè; successivamente è stato sottoposto alle cure dei medici. Il serbo si sottoporrà presto agli esami strumentali, che consentiranno di valutare l'entità dell'infortunio. Facile immaginare che, qualora si trattase di qualcosa di grave, Dionisi sarà costretto a fare a meno del suo fantasista fino a dopo la prossima sosta di novembre.

 

Buone notizie finalmente da Theo Hernandez. Il terzino francese classe 1997, che circa una settimana fa era risultato positivo al Covid-19, si è finalmente negativizzato. L'ultimo tampone fatto da Theo Hernandez è infatti risultato negativo. Ciò significa che tornerà ad allenarsi con la squadra e sarà sicuramente disponibile per la prossima partita di martedì. Bisognerà capire se da titolare o meno, ma sicuramente è importante averlo recuperato. In attesa di buone notizie anche da Brahim Diaz, risultato positivo pochi giorni dopo.

 

Nella gara di ieri sera contro il Milan, Marko Arnautovic è uscito dal campo per un problema alla coscia all’83’. Un infortunio di cui c’è ancora da capire l’entità, come spiegato da Sinisa Mihajlovic nel post partita: “Ha sentito dolore, ma è ancora presto per valutare il problema. Abbiamo un’altra partita giovedì, già si rigioca. Dove abbiamo risorse faremo i cambi“. Come detto, non è ancora chiaro se l’attaccante austriaco sarà disponibile per la decima giornata di Serie A.

 

Moise Kean ha salta il derby d’Italia con l ‘Inter a causa di un affaticamento muscolare. L’attaccante classe 2000 di Allegri non è stato inserito nella lista dei convocati di Massimiliano Allegri e resta in dubbio per il turno infrasettimanale. Contro l'Inter, Bernardeschi è stato costretto a uscire dal campo: problema alla spalla per lui, che si è fatto male in un contrasto con Darmian.
 

In occasione di Sampdoria-SpeziaVerre è stato costretto ad abbandonare anzitempo il campo per un infortunio. Il centrocampista blucerchiato è uscito al 19′ minuto di gioco dal prato del Ferraris. L’ex trequartista del Verona ha provato a resistere, ma il dolore alla coscia destra non gli ha consentito di proseguire il match. Diffiicile ipotizzare un recupero per la prossima sfida.

INDISPONIBILI Serie A: notizie dalle infermerie con potenziali rientri
25/10/2021

Tanti attaccanti ai box, nuovi infortuni minano l'integrità della vostre rose

Scritto da

ALLA RIPRESA- Come stanno Dybala, Lautaro, Ibra, Belotti, Immobile, Zaniolo: cosa filtra dalle infermerie

Niente Paraguay per Lautaro Martinez, che salterà il match in programma questa notte e valido per le qualificazioni ai prossimi Mondiali. L'esclusione del Toro dal'undici dell'Argentina è dovuta a un sovraccarico muscolare e l'intenzione del ct Scaloni è stata quella di non rischiarlo. Al posto del 10 dell'Inter ci sarà l'altro nerazzurro Joaquin Correa.
 

Una bella notizia ha accompagnato la ripresa degli allenamenti della Juve dopo la vittoria nel derby. Dybala sta bene e ha ricominciato a lavorare sul campo dal punto di vista atletico. La rincorsa alla sfida contro i giallorossi, quindi, è partita nel migliore dei modi. Morata non dovrebbe esserci neppure alla ripresa del campionato contro la Roma. La speranza è quella di riaverlo per lo Zenit in Champions League

 

Su Belotti ha parlato in settimana il Ds Vagnati: "Dopo la sosta dovremmo riaverlo a disposizione: non ha avuto un’infrazione al perone ma un ematoma che lo ha tormentato ".

Stop anche per Mandragora e Pobega. I due centrocampisti hanno infatti accusato due lievi problemii: per il primo un leggero fastidio al ginocchio destro, mentre per il giocatore in prestito dal Milan un leggero sovraccarico ai flessori. Simone Verdi è stato sottoposto ad accertamenti strumentali che hanno evidenziato una lesione di primo grado al bicipite femorale destro. La prognosi verrà definita secondo l’evoluzione clinica, ma è prevedibile uno stop di 2 settimane.

 

Brutta distorsione alla caviglia sinistra con interessamento dei legamenti per Criscito, uscito per infortunio durante l'ultima gara di campionato contro la Salernitana, possibile stop di 3-4 settimane. Nessuna lesione muscolare invece per Destro, che ha riportato una semplice contrattura e potrebbe essere già a disposizione per il prossimo match di campionato

 

Da valutare in casa Bologna  le condizioni di Marko Arnautovic. Il centravanti austriaco domenica sera ha dovuto rinunciare alla convocazione in nazionale a causa del solito fastidio ai flessori.L’ex Inter sta seguendo un programma personalizzato per cercare di smaltire il prima possibile questo problema. Saltare la nazionale è una decisione presa di comune accordo con lo staff medico proprio per cercare di recuperare al meglio dal fastidio attualmente presente. L’obiettivo è quello di tornare a piena disposizione di Sinisa Mihajlovic già per la sfida con l’Udinese.
 

Scopri tutti i giocatori indisponibili della Serie A

 

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan,dopo l'infiammazione al tendine d'Achille che lo ha messo fuori causa subito dopo Milan-Lazio un mese fa, ora soffrirebbe di un problema al polpaccio. Non si tratta di una lesione muscolare. Ad ogni modo, ha bisogno ancora di tempo per guarire. Ibrahimovic, comunque, sta migliorando ed alla ripresa del campionato in occasione di Milan-Verona  dovrebbe tornare in campo. Magari partendo dalla panchina. Più facile che si rimetta in forma Olivier Giroud, bloccato prima dal Covid poi dal mal di schiena. Il francese è già rientrato, anche se non in maniera brillantissima, contro lo Spezia da titolare e poi dalla panchina in Champions contro gli spagnoli, ma contro l’Atalanta si è di nuovo bloccato.

 

Si valutano, in casa Lazio, le condizioni di Immobile e Zaccagni: l’ex Verona è tornato in gruppo ieri e la sua presenza contro i nerazzurri sembra scontata; Ciro svolgerà nuovi controlli in settimana dopo 10 giorni di lavoro differenziato. Filtra comunque un cauto ottimismo.

 

Lesione di secondo grado grado della giunzione miotendinea del retto femorale della coscia destra. E' il responso degli accertamenti a cui è stato sottoposto il portiere viola Dragowski costretto a fermarsi per circa 2 mesi.

 

Tempi lunghi anche per l'atalantino Pessina:  il centrocampista di Gasperini ha riportato una lesione di secondo grado al flessore della coscia destra, per la quale non ha potuto rispondere presente alla convocazione di Mancini per la final four di Nations League. Non tornerà prima di novembre e salterà quindi almeno 4-5 partite di campionato, oltre alla doppia sfida di Champions League contro il Manchester United.
 

Ancora lavoro a parte per Nicolò Zaniolo. Il centrocampista della Roma ha svolto ancora lavoro individuale, in seguito al fastidio muscolare che l'ha portato a chiedere la sostituzione sia contro la Lazio che contro l'Empoli.La speranza è quella di ritrovarlo già nella formazione anti-Juventus.
In attesa del ritorno del campionato, si ferma anche Chris Smalling per una lesione al flessore della coscia con tempi stimabili in almeno un mese.

 

INDISPONIBILI Serie A: notizie dalle infermerie con potenziali rientri
07/10/2021

Le novità dalle infermerie di Serie A in vista della 7.a giornata di campionato

Scritto da

Focus Indisponibili: si fermano Gosens e Dalbert, Diaz in ansia, Spinazzola corre, niente derby per Pjaca, co

In una settimana caratterizzata dal turno di Champions League, andiamo a vedere la situazione indisponibili delle varie squadre in vista della 7.a giornata del campionato di Serie A.


Partiamo dall'Atalanta reduce dal successo contro lo Young Boys. Una serata per i bergamaschi con delle note amare: dopo 11 minuti perdono Gosens che esce in lacrime. Si tratta per lui di lesione al bicipite femorale con uno stop quantificabile tra i 45-60 giorni..
Notizia lieta in casa Atalanta è il rientro di Muriel.


In casa Cagliari sono alle prese con l'infortunio di Dalbert: distrazione di primo grado ai flessori della coscia sinistra. Salterà la partita contro il Venezia e tempi di recupero che sono ancora da stabilire.


Dubbi anche in casa Milan per i problemi di Brahim Diaz. Dolorante al ginocchio, sembra soffri di una tendinite cronica stando alle parole del suo allenatore. Insomma non una cosa da poco, ma dovrebbe stringere i denti per la partita contro l'Atalanta.
Brutte notizie per il Milan anche per quanto riguarda Florenzi. Problemi al ginocchio sinistro, ancora da valutare i tempi di rientro, ma sicuramente dopo la sosta.

 

Gosens che tegola: brutto infortunio ed ansia per i fantallenatori. Ecco con chi sostituirlo

 


Nella capitale, sponda giallorossa, arrivano buone notizie per Spinazzola. Ha ripreso a correre anche se con cautela. Il suo rientro è previsto per dicembre, ma Spina vorrebbe accorciarlo i tempi a novembre.


A Torino ci si prepara per il derby della Mole ed in casa Toro si dovrà fare a meno di Pjaca: il suo infortunio al polpaccio destro non è stato superato e rientrerà dopo la sosta.
A Pjaca si aggiungono gli ormai soliti Belotti e Zaza che potrebbero rivedersi dopo la sosta.


Passando alla sponda bianconera, ci sono problemi nel reparto offensivo, infatti Morata e Dybala saranno out.
Per quanto riguarda la Joya, l'infortunio sembra meno grave del previsto: non c'è lesione, ma salterà comunque il derby con il Torino e lo rivedremo in campo dopo la sosta.


Morata, invece, ha una lesione di basso grado del bicipite femorale della coscia destra. Salterà anche qualche partita al rientro della sosta con ogni probabilità. Il rientro potrebbe essere previsto dopo il 20 ottobre.


In casa Spezia, Thiago Motta è alle prese con diversi dubbi e situazioni spinose.

Partiamo da Kovalenko che è alle prese con un elongazione muscolare, sta svolgendo ancora lavoro personalizzato, ma le sue condizioni sono in netto miglioramento. Erlic, sta recuperando dall'infortunio e potrebbe figurare nella lista dei convocati per la partita contro il Verona.


Sembra preoccupare maggiormente la situazione di Maggiore: gli esami strumentali hanno escluso complicazioni, ma la botta al ginocchio che ha ricevuto impone cautela e sarà in dubbio fino alla fine per la partita di Domenica.

Tanti big out e tanti dubbi che si scioglieranno solo alla fine.

INDISPONIBILI Serie A: notizie dalle infermerie con potenziali rientri
30/09/2021

Le novità dalle infermerie di Serie A in vista dell'infrasettimale del 5° turno

Scritto da

Da Correa a Castrovilli, a Ibra, Morata e Giroud: chi recupera e chi no per l'infrasettimanale

Joaquin Correa ci prova a recuperare per la Fiorentina. Il Tucu, dopo l’infortunio al bacino di ieri nella partita con il Bologna, vuole esserci. Al momento la sua presenza è da considerare in dubbio, sarà decisivo l’allenamento di domani. "El Tucu sta meglio anche se avverte ancora un po' di dolore nella zona in cui ha subito il colpo. Nel caso dell'attaccante argentino, si attende che il dolore passi. Se dovessero esserci ulteriori miglioramenti nella giornata di domani, Simone Inzaghi potrebbe quindi portarlo per la trasferta di Firenze, facendolo partire dalla panchina. L'obiettivo è quello di averlo a pieno regime per la sfida contro l'Atalanta in programma il prossimo sabato alle 18.00.


In evoluzione, ma meno ottimistica, la situazione di Vidal, escluso dalla partita col Bologna per un affaticamento muscolare; il cileno sarà nuovamente monitorato nella giornata di domani, ma Inzaghi non vuole prendersi alcun tipo di rischio, considerando che sabato prossimo arriva a Milano l'Atalanta e il tecnico nerazzurro vuole arrivarci con più pedine possibili a disposizione.
 

Il Mian dovrà valutare  Ibrahimovic e Olivier Giroud. Per lo svedese le possibilità di una sua convocazione erano già molto basse, a causa di un fastidio al tendine d’achille. Per quanto riguarda invece l’attaccante francese, si tratta di un problema alla schiena riscontrato dopo Liverpool.Nello specifico, Olivier Giroud soffre di una lombalgia.  La lombalgia causa forte dolore alla schiena e dura in media dai 7 ai 15 giorni e viene trattata principalmente con la fisioterapia.


Dopo un duro intervento di Tomori, Morata è stato costretto a chiedere il cambio: al suo posto è entrato Moise Kean, con l’ex Madrid che comunque è uscito sulle sue gambe. Dovrebbe trattarsi solo di una botta, e di nessun problema di tipo muscolare; tuttavia, non è escluso che nel corso delle prossime ore non possa essere sottoposto ad esami strumentali.

 

Voti fantacalcio Serie A 4.a giornata: Caputo implacabile ex, Pellegrini spaziale, male Mancini, Joao e Immobile non deludono, ancora Morata

 

Gaetano Castrovilli, a seguito del violento trauma addominale riportato durante la partita di ieri, rimarrà in osservazione presso l’ospedale San Martino di Genova per le prossime 48 ore, salterà dunque la sfida contro l'Inter. Punto di domanda su Nico Gonzalez, sostituito nell'intervallo da Italiano dopo che l’esterno argentino sul finire del primo tempo ha concluso un allungo avvertendo una fitta all’adduttore destro. "Il riposo tra i due tempi ha permesso la valutazione del caso, ridimensionato a semplice affaticamento, ma la vicinanza dell’impegno contro l’Inter innesca ovviamente qualche dubbio.

 

Il Milan perde al 35esimo del primo tempo della sfida contro la Juve il proprio leader difensivo Simon Kjaer. Il centrale danese ha sentito tirare dietro alla coscia dopo un'intervento su Morata e ha chiesto il cambio poco dopo accasciandosi a centrocampo. Pioli non ha avuto dubbi, ha rimesso al centro della difesa Tomori ed inserito dalla panchina Pierre Kalulu. Al termine della gara gli ultimi aggiornamenti dallo spogliatoio rossonero hanno confermato che per il centrale danese si tratta di un problema ai muscoli flessori della coscia destra che saranno ulteriormente approfonditi nelle prossime ore con esami più approfonditi.


Interessamento distrattivo al bicipite femorale della coscia sinistra. Questa la diagnosi ufficializzata dal Torino per l'infortunio di Dennis Praet, uscito anzitempo nel match contro il Sassuolo per un problema muscolare. Oggi, il centrocampista belga ha iniziato le terapie riabilitative, in modo da poter essere al più presto possibile nuovamente a disposizione di Juric. Il Torino come da prassi specifica che i tempi di recupero verranno stabiliti in base all'evoluzione clinica, ma al momento è ipotizzabile che il giocatore possa saltare le partite contro Lazio, Venezia e Juventus, per tornare a disposizione dopo la sosta di ottobre.


Sampdoria in ansia per le condizioni di Morten Thorsby. Il centrocampista, accostato al Napoli nella sessione estiva del mercato, è stato costretto al cambio durante il secondo tempo del match contro l’Empoli. Il norvegese è stato sostituito precauzionalmente a causa di un problema fisico alla gamba sinistra. Nel corso delle prossime ore Thorsby verrà sottoposto ad accertamenti clinici per stabilire l’entità dell’infortunio, il blucerchiato rischia di saltare la gara di giovedì contro il Napoli.

Forfait di Martin Erlic contro la Juventus? Questo è quanto emerge dalla gara dello Spezia contro il Venezia, nel corso del quale il difensore croato ha abbandonato attorno al 20' minuto in preda a problemi muscolari. L'ex giocatore del Sassuolo potrebbe saltare il match contro la Juventus, tutto dipende dalla prossime visite mediche.
 

INDISPONIBILI Serie A: notizie dalle infermerie con potenziali rientri
20/09/2021

Focus indisponibili: Chiesa " vuole" il Milan., stop lungo per Sensi, tormento Ibra, guaio Spezia

La quarta giornata del campionato di Serie A è alle porte ed è arrivato il momento di approfondire la situazione degli indisponibili, soprattutto per avere idee più chiare sulla formazione da schierare al fantacalcio.
 

Iniziamo dalla Juventus: Chiesa è rimasto fuori nella partita contro il Napoli ed anche nell'esordio in Champions contro il Malmoe. L'esterno bianconero sta facendo di tutto per esserci nel big match contro il Milan, ma la sua presenza è in dubbio: saranno decisivi gli allenamenti di oggi e domani dove vedremo se Chiesa si allenerà in gruppo o ancora a parte. Insieme a lui, si sta allenando Bernardeschi. Quest'ultimo alle prese con un problema al ginocchio, dovuto ad una botta presa nella partita contro il Napoli, ma non desta particolari preoccupazioni. La sua presenza contro il Milan non è certa, ma in casa Juventus sono ottimisti in questo senso.
 

Passando all'Inter, ci ritroviamo di fronte al solito problema che perseguita i neroazzurri da ormai diverso tempo, ovvero l'ennesimo infortunio di Sensi. Dopo un precampionato ed un inizio di stagione piuttosto incoraggianti da parte del centrocampista italiano, ecco l'ennesima ricaduta. 
Gli esiti degli esami hanno evidenziato una distrazione al legamento collaterale mediale, il che significa almeno un mese di stop
In casa Inter la preoccupazione per l'ennesimo infortunio di Sensi è tanta, per un calciatore che ha dimostrato di avere tanta classe, ma un fisico di cristallo. 
 

Rimanendo sempre a Milano, anche il Milan è alle prese con i problemi di Ibra. Rientrato domenica scorsa nei minuti finali, dopo un lungo infortunio, ha subito lasciato il segno. Purtroppo,subito dopo la partita ha accusato un problema al tendine d'achille che lo ha tenuto fuori per il debutto in champions league dei rossoneri.  In vista della partita contro la Juventus la sua presenza è in forte dubbio: sappiamo delle enormi capacità fisiche di Ibra, dotato di un fisico impressionante, ma è pur vero che alla sua età bisogna essere molto cauti per non rischiare stop molto più lunghi. 
Sicuramente rimarrà in dubbio fino alla fine.


Focus squalificati: quarta giornata senza assenti, punizione severa per Sarri


In casa Spezia si è alle prese con il recente infortunio di Colley. Quest'ultimo ha riportato una lesione distrattiva all'adduttore della gamba destra . Probabilmente lo rivedremo in campo dopo la sosta di Ottobre. Nonostante ciò, Thiago Motta, può sorridere perchè si ritrova il resto della squadra arruolabile per la trasferta di Venezia.
 

La situazione infortuni non è delle migliori tra le fila del Torino. I granata sono alle prese con l'infortunio di Belotti. 
Il Gallo sta continuando la riabilitazione per il forte trauma contusivo rimediato alla caviglia destra, pertanto non lo rivedremo a breve in campo. 
Alle prese con un infortunio c'è anche Simone Zaza: sta cercando di recuperare dopo il prblema al ginocchio destro, ma dovrebbe essere ancora assente per la trasferta a Reggio Emilia con il Sassuolo. Torino che dovrebbe poter contare su Djidji, reduce da un operazione al naso, ma si è regolarmente allenato anche se con una maschera protettiva.
 

A Cagliari, il neo allenatore Mazzarri, dovrò fare i conti con diversi acciaccati.
Partiamo da Pavoletti: alle prese con problemi alla schiena, rimane in dubbio anche per la partita contro la Lazio. 
Rimane incerta la presenza di Godin: continuano i suoi problemi al ginocchio e pertanto rischia di saltare anche la prossima partita. Lo staff medico del Cagliari non vuole forzare i tempi, vista anche l'età del calciatore. 
Filtra invece ottimismo per Strootman: uscito malconcio dalla sfida con il Genoa, dovrebbe essere convocato per la sfida con la Lazio anche se saranno decisivi gli ultimi due allenamenti. 

In ottica fantacalcio, sarà una giornata importante viste le tante incertezze su giocatori anche di livello importante. Bisogna prestare la massima attenzione!
 

INDISPONIBILI Serie A: notizie dalle infermerie con potenziali rientri
16/09/2021

Le novità dalle infermerie di Serie A in vista della prossima giornata

Scritto da

Focus indisponibili: tempi lunghi per Hateboer, stop Ramsey e Kajo Jorge, le condizioni di Zielinski, Gabbiad

Archiviata la prima giornata di campionato, si inizia a dover fare i conti con i primi infortuni più o meno gravi

 

Lunedì nel posticipo tra Sampdoria e Milan abbiamo assistito all'uscita dal campo in lacrime di Gabbiadini. Le immagini non lasciavano presagire nulla di buono e gli esami medici hanno evidenziato un trauma distorsivo alla caviglia sinistra che lo terrà fermo sicuramente per il prossimo turno di campionato ed in seguito verrà monitorata la situazione per capirne i tempi di recupero.

 

La prima di campionato, inoltre, ci ha lasciato in eredità altri giocatori acciaccati, tra cui Ramsey. Quest'ultimo al termine della gara contro l'Udinese, ha riportato una lesione muscolare. Salterà la prossima giornata di campionato e in seguito verranno valutate le sue condizioni, ma lo stop dovrebbe aggirarsi attorno alle tre settimane. Juventus che a centrocampo deve già fare a meno di Arthur e Rabiot. Quest'ultimo quasi pronto al rientro, mentre per Arthur si dovrà aspettare la metà di ottobre, essendosi sottoposto ad intervento chirurgico per risolvere un problema relativo alla calcificazione della membrana tra tibia e perone.

 

In casa Juventus si devono fare i conti anche con l'infortunio del nuovo arrivato Kaio Jorge. La società bianconera, attraverso un comunicato, ci fa sapere che si tratta di una lesione al retto femorale della coscia sinistra. In sintesi: si rischia almeno un mese di stop. Insomma, l'avventura del brasiliano alla Juventus non inizia nel migliore dei modi. 

Focus squalificati: 7 giocatori fermati per la seconda, Osimhen stangata e ricorso!

 

Anche in casa Atalanta sono alle prese con un caso che si sta rivelando più complicato del previsto e ci riferiamo ad Hans Hateboer. L'olandese da parecchio tempo lotta con una microfrattura al quinto metatarso del piede sinistro che lo ha costretto a saltare anche Euro 2020. Ha cercato di superare il problema utilizzando una terapia conservativa che a quanto pare non ha del tutto funzionato. A distanza di mesi il problema è sorto nuovamente ed adesso non si esclude anche l'intervento. Insomma la situazione non è delle più rosee, infatti nella migliore delle ipotesi si rischia di rivederlo tra circa tre mesi o addirittura nel 2022. Inoltre, i bergamaschi devono ancora fare i conti con l'infortunio di Duvan Zapata. L'attaccante è ancora alle prese con un trauma contusivo distorsivo al ginocchio destro e dovrà rimandare ancora il suo esordio in campionato, lo rivedremo dopo la sosta per le nazionali. 


E' durata poco più di 35 minuti la prima giornata di Piotr Zielinski, quando ha dovuto abbandonare il campo per infortunio. Gli esami strumentali hanno evidenziato un trauma contusivo al quadricipite destro, pertanto il polacco non sarà disponibile per la prossima partita e si conta di riaverlo a disposizione dopo la sosta per il big match con la Juventus. 

 

In casa Inter, dopo l'esordio decisamente brillante in campionato, bisogna fare i conti con un problema che si trascina da diverso tempo, ovvero l'infortunio di Alexis Sanchez. Il cileno lo scorso campionato (così come gli ultimi anni) ha sofferto di vari acciacchi, ma nel ritiro precampionato ha subito accusato un problema al polpaccio che lo ha costretto a fermarsi nuovamente. Il problema non sembra di lieve entità, anche se non si riescono a capire gli effettivi tempi di recupero. Trattandosi di un quasi 33enne si sconsiglia sempre di affrettare i tempi di rientro e nel caso di Sanchez ancor di più vista la fragilità muscolare. Dal Cile, il ct della nazionale, ha fatto sapere in un intervista che non è un infortunio semplice. Insomma, l'Inter ha un bel problema da affrontare, ma dopo l'arrivo di Correa nelle ultime ore ed il rientro di Lautaro Martinez, può affrontarlo con più serenità anche se non si esclude un ulteriore colpo last minute se le condizioni di Sanchez non convinceranno del tutto. 


In conclusione, il campionato è appena iniziato e le emozioni non sono mancate e ci apprestiamo a vivere il prossimo turno con la certezza che non mancherà lo spettacolo, anche se con qualche protagonista in meno.
 

INDISPONIBILI Serie A: notizie dalle infermerie con potenziali rientri
26/08/2021

pianeta news
LAUTARO JAVIER MARTINEZ
Lautaro Javier Martinez chievo A
Nato il: 22/08/1997 (24)
Nato a: Bahía Blanca Argentina
Cittadinanza: Argentina
MEDIE FANTACALCIO
diario match
SERIE A PREMATCH - 10^ GIORNATA

Analizza il Bioritmo dei Giocatori