Immobile stop, come stanno Ibra e Arnautovic, tempi lunghi per Cabral e Lazaro

VERSO LA SUPERCOPPA-  Novità su .Marcelo Brozovic e Samir Handanovic. I due sembravano destinati a essere indisponibili sentendo le dichiarazioni di Simone Inzaghi dopo il Verona e per questo la loro presenza va letta soprattutto in chiave spogliatoio:  centrocampista ha qualche minima chance di andare in panchina. Sul volo per Riyad anche Romelu Lukaku, non ancora al meglio e che resterà in dubbio fino alla vigilia.

 

Durante Sassuolo-Lazio, l'attaccante della Lazio, Ciro Immobile, prossimo avversario del Milan in campionato, ha lasciato il terreno di gioco  al minuto numero 15'. Il bomber dei biancocelesti ha avuto un risentimento al flessore. ll numero 17, durante una corsa per pressare un giocatore del Sassuolo, si è sentito tirare il flessore della coscia destra e ha chiamato la panchina. Il bomber della Lazio ha provato a restare in campo per aiutare la sua squadra, ma alla fine il mister toscano ha deciso di sostituirlo, soprattutto per precauzione.

Ecco le parole del Dott. Rodia: "Si è allungato sul pallone, ha avuto una distrazione del flessore. Si è fermato subito, speriamo che le conseguenze non siano gravi. Ci servono 48/72 ore per capire la condizione. Speriamo che essendosi fermato il trauma distrattivo sia limitato.".

 

Le condizioni dell’avampiede destro di Arnautovic saranno rivalutate solo dopo il viaggio di Udine, ma fin d’ora si fa largo l’ipotesi che prima di un mese il centravanti rossoblù difficilmente sarà nelle condizioni di giocare. Se così fosse Arna salterebbe le sfide di campionato con Udinese, Cremonese, Spezia e Fiorentina, tenendo nel mirino il Bologna-Monza del 12 febbraio come data del possibile rientro.

 

IBRA E MAIGNAN, DUE LEADER IN GABBIA

Zlatan Ibrahimovic continua nel suo percorso di riabilitazione dopo l’operazione di ricostruzione del legamento crociato anteriore alla quale si è sottoposto nel mese di maggio 2021. Se nella prima parte del percorso riabilitativo le cose sembravano andare alla grande, nella seconda parte invece qualcosa non sta andando come previsto. Al momento la data del rientro è indefinibili, basta guardare la tabella di marcia dello svedese, che nonostante duro lavoro continua a diventare sempre più lunga.

 

Per Maignan tempi ancora lunghi: mon ha ancora superato il problema fisico che l'ha rallentato negli ultimi mesi e, di conseguenza, i tempi si stanno allungando non poco. L’estremo difensore francese non può ancora tornare ad allenarsi con il resto del gruppo ed il suo recupero sta procedendo in maniera più lenta di quanto inizialmente previsto. Includendo un completo recupero, e la volontà del Milan di non forzare i tempi in una situazione così delicata, il rientro dovrebbe avvenire alla fine del mese di febbraio o, al massimo, all'inizio di marzo

 

indecisionGIOCATORI INDISPONIBILI SERIE A 

 

ll terzino del Torino, Valentino Lazaro, ha subito un grave infortunio al ginocchio destro. Come riporta la stessa società granata sul proprio profilo Twitter, il laterale di proprietà dell’Inter è uscito al 24′ del primo tempo della sfida con la Salernitana. Le condizioni dell’austriaco sembravano già gravi e gli esami strumentali hanno confermato le preocupazioni. L’esame ha rilevato una lesione al legamento collaterale del ginocchio destro e starà fuori per almeno due mesi. Lazaro si sottoporrà ad altri esami nei prossimi giorni, ma la prima diagnosi non lascia speranze e l’austriaco non tornerà in campo prima di aprile

 

Sassuolo alle prese con gli infortuni di Pinamonti e Consigli. Per l’attaccante gli esami hanno evidenziato una distrazione al flessore della coscia destra. Per il portiere il guaio è ancora più serio: distrazione al legamento collaterale del ginocchio destro. L’evoluzione dei due infortuni verrà monitorata costantemente dallo staff medico neroverde, ma i tempi di recupero possono essere valutati in 3/4 settimane per Pinamonti e in un mese abbondante per Consigli.

 

Gli esami strumentali effettuati dall'attaccante della Fiorentina Cabral hanno evidenziato una lesione di secondo grado del bicipite femorale della coscia sinistra. Il calciatore ha iniziato il percorso riabilitativo e verrà rivalutato nel corso dei prossimi giorni e  rischia uno stop fra i 40 e i 50 giorni per smaltire l'infortunio.