Ansia Di Lorenzo, tre stop nell'Atalanta, i tempi per Brozovic e Bonucci, Nandez k.o

Giovanni Di Lorenzo, uscito nel finale del match contro l'Udinese, ha riportato un trauma contusivo distorsivo del ginocchio destro. Le sue condizioni saranno valutate nel ritiro della Nazionale. Al momento tuttavia il peggio sembra essere scongiurato.

 

ATALANTA- Tre tegole per Gasperini che ha perso prima del Bologna Boga (fastidio al ginocchio durante la rifinitura), Malinovskyi (gastroenterite) e Toloi (lesione di primo grado al flessore destro) non prenderanno parte alla trasferta.  Per il centrale i tempi più lunghi (1 mese) come previsione trattandosi sostalzialmente di un o stiramento.

 

Tegola che si aggiunge a quelle già presenti in casa Toro: Sanabria è rimasto ai box per la trasferta di Genova. Dopo un problema fisico riscontrato negli scorsi giorni, il club ha effettuato alcuni accertamenti per definire l’entità dell’infortunio del paraguaiano. Gli esiti hanno evidenziato una lesione di primo grado al soleo destro, secondo riportato dal club tramite una nota ufficiale. Restano da valutare i tempi di reccupero.

 

Ansia Di Lorenzo, tre stop nell

Di Lorenzo, lo stakanovista di Spalletti
Scopri le sue Statistiche  Fantacalcio 

 

Brozovic  proverà a recuperare dall'indurimento muscolare al polpaccio per esserci contro la Juve, la sosta aiuterà probabilmente in tal senso. Discorso differente invece per Stefan de Vrij. L'obiettivo è averlo contro la Juventus ma tanto dipenderà dalla soglia del dolore avvertito.

 

L’infortunio al soleo sinistro rimediato nella gara di Empoli da Leonardo Bonucci, costringerà il difensore bianconero a saltare le sfide contro la Salernitana e la semifinale playoff per i Mondiali contro la Macedonia. Il centrale di Allegri potrebbe tornare in campo il 29 marzo, nell’eventuale spareggio contro una tra Turchia e Portogallo.

 

I tempi di recupero di Nandez- Ora la situazione passa in mano allo staff medico del Cagliari che, insieme a Nandez, dovrà valutare la strada da seguire per far riprendere al ginocchio destro la piena funzionalità. Due le strade percorribili: una consiste nel lavorare per due settimane in palestra per poi programmare un rientro in campo graduale che in due mesi gli permetterebbe di unirsi al gruppo, mentre la seconda porterebbe all’intervento chirurgico. Entrambe hanno dei pro e dei contro, ma tutte e due priveranno il Cagliari di una risorsa fondamentale per i prossimi due mesi, ovvero stagione ormai compromessa.

 

La Lazio, oltre alla pesante sconfitta del derby, deve fare i conti con l'infortunio di uno dei suoi migliori giocatori; sospetta frattura al naso per Sergej Milinkovic-Savic.  Un problema per il quale il centrocampista sarà costretto a sottoporsi ad accertamenti.