Eccessi e rimpianti, arriva un Kean più forte (e più maturo) alla Juve?

Il mercato si è chiuso e la serie A ha perso pedine importanti tra cui Ronaldo e Lukaku.
La Juventus per sostituire il portoghese ha deciso di puntare su una vechia conoscenza, ovvero Moise Kean.
Kean viene da diverse avventure importanti all'estero: la prima all'Everton, dove i primi mesi sono stati molto complicati sia per la difficoltà ad ambientarsi, sia per motivi disciplinari.
Successivamente con l'arrivo di Ancelotti sulla panchina dei toffees, sembrava ci fosse una ripresa da parte dell'attaccante italiano, ma è stata un illusione svanita presto.


Lo scorso anno viene ceduto in prestito al Psg, dove la sua avventura si rivela decisamente più soddisfacente.
Nonostante l'ampia concorrenza nel reparto offensivo, riesce a ritagliarsi spesso il suo spazio ed anche in termini realizzativi disputa una stagione importante con 17 goal, di cui 13 in campionato.

PROBABILI FORMAZIONI LIVE: Immobile in ansia | tornano Ibra e Kessie | rebus sudamericani | Osimhen, eccoti la Juve


E' un attaccante dotato di estro e creatività. Ha molta velocità, è abile nel dribbling e anche in termini realizzativi si fa notare.
Sicuramente è un acquisto importante sia per le qualità possedute dal giocatore, sia per la giovane età che lo potrà portare a migliorare ancora tanto.
Il problema per Moise non è mai stata la qualità, ma la disciplina.


Andando a ritroso nella sua carriera, ciò che non lo ha mai fatto esplodere completamente è stato il suo comportamento, spesso in conflitto con le regole imposte dalle varie squadre.
Anche con la nazionale italiana, dopo varie convocazioni nel corso degli ultimi anni, è stato escluso dai convocati per Euro 2020: batosta non da poco!
Per certi versi, ricorda Mario Balotelli. Entrambi dotati di un talento fuori dal comune, ma il comportamento ha bloccato la loro ascesa. Nel caso di Balotelli sembra siano finite le occasioni per rimettersi in gioco a grandi livelli, per Kean vi è ancora questa importante chiamata.

Solitamente alla Juventus, i calciatori si distinguono per disciplina e rigore ed indubbiamente Kean dovrà adattarsi a tutto ciò per sfruttare al meglio questa opportunità e per non rimanere un calciatore incompiuto.
Rispetto all'ultima sua apparizione con la maglia bianconera, ci si aspetta un kean più maturo; ma sarà così?
Alla Juventus se lo augurano, perchè arrivare per sostituire CR7 è un eredità importante e questa volta non si può fallire.
Adesso è il momento per Kean di dimostrare la sua maturità. Ora o mai più!