Kulusevski, errori e zero bonus: con chi provare a scambiarlo?

Stagione fin qui poco positiva per Dejan Kulusevski, giovane classe 2000 della Juventus che l'anno scorso aveva fatto faville al Parma attirando su di se le attenzioni di mezza Europa fino all'approdo in bianconero in estate.

Campionato da urlo lo scorso anno per lo svedese, 10 gol e 9 assist alla prima stagione da titolare in serie A portando il Parma alla salvezza, ma quest'anno il trend sembra essersi invertito, fin qui solo 3 gol e 2 assist in 23 presenze, molte da subentrato. L'ultimo bonus di Kulusevski risale addirittra alla sedicesima giornata quando ha sfornato l'assist per il gol di McKennie per il 3-1 sul Milan, mentre per rintracciare l'ultimo gol in campionato dobbiamo tornare alla tredicesima giornata in cui ha segnato l'1-0 proprio contro il suo Parma.

Kulusevski, errori e zero bonus: con chi provare a scambiarlo?

Tutto ciò si ripercuote ovviamente in ottica fantacalcio per tutti quei fantallenatori che quest'anno hanno puntato molti crediti sul talentino della Juventus e ovviamente non sono stati ripagati a dovere, nella Juventus si sa, è dura affermarsi alla prima stagione vista la caratura del club e la tanta concorrenza, in primis Morata e Chiesa, ma anche quando ha avuto le sue chance non li ha sempre sfruttate al meglio, proprio nell'ultima partita con un erroraccio ha messo in porta Correa per il vantaggio della Lazio sui bianconeri, i fantallenatori si domandano se sia arrivato il momento di scambiarlo ma noi, dal canto nostro, vi consigliamo di continuare a dare fiducia all'ex Parma, i bonus arriveranno prima o dopo ma in caso vi siate stancati di lui provate a puntare su un semi-top di una media squadra, il classico Pereyra, Kucka o Soriano di turno, ma occhio a valutare bene le vostre opportunità.