Inzaghi adesso cerca i gol, ecco il colpo Adolfo Gaich

Benevento che si trova al momento in acque tranquille, frutto dell'ottimo lavoro di Mister Inzaghi: sostanza, dinamismo e coesione hanno regalato già 22 punti alla Strega.

Manca spesso solo una cosa al Benevento: la via del gol. Il solo Gianluca Lapadula, accompagnato dagli incostanti Caprari, Iago Falque, Sau e Insigne, non hanno brillato. Il primo, a quota 4 gol in 19 partite, spesso sfortunato, necessitava di un alter-ego che possa sostituirlo o semplicemente tenerlo sulle spine.

L'acquisto al fotofinish dei giallorossi è di quelli d'effetto: Adolfo Gaich. Gli amanti di Football Manager strabuzzeranno gli occhi, in quanto il giocatore argentino nel celebre videogioco per PC diventa una star internazionale.

Classe 1999, attaccante possente e nello stesso tempo dinamico, fa della progressione e facilità di tiro le sue armi migliori, non disdegnando chiaramente i duelli fisici e i colpi di testa. Soprannominato "Tanque", può ricordare il suo predecessore in serie A German Denis.

 

coolDi Carmine, Lasagna, El Shaarawy, Sanabria: chi pescare tra gli svincolati?

 

Due stagioni tra i grandi in patria al San Lorenzo (23 presenze e 7 gol), ha iniziato questa stagione nel CSKA Mosca, dove ha raccolto solo scampoli di partita e un gol in Europa League, per arrivare in prestito alla corte di Superpippo Inzaghi.

Una presenza in Nazionale maggiore argentina e 16 gol in 28 presenze in quelle giovanili: stiamo parlando di un potenziale crack.

Sappiamo però che al fantacalcio abbiamo bisogno di certezze e costanza: al momento Lapadula appare in vantaggio in titolarità, e probabilmente lo sarà minimo per qualche settimana. Sta a Gaich cercare di convincere Mister Inzaghi in allenamento e negli scampoli prossimi di partita a dargli maggiore fiducia.

Non è escluso neanche un impiego in coppia delle due punte centrali, per un attacco pesante per scardinare le difese più ostiche. Scommessa intrigante a pochi crediti in qualsiasi lega, oppure da accoppiare all'attaccante italo-peruviano in leghe numerose.