Chiuso il mercato invernale 2021/22: l'analisi in ottica fantacalcio per squadra

Il calciomercato è terminato, e non sono mancati i botti e le sorprese, analizziamo l'operato delle squadre di Serie A!

Juventus mattatrice del mercato con le operazioni Vlahovic-Zakaria. L'attaccante serbo, in scadenza nel 2023, era corteggiato da tanti top club europei, ma la volontà del bomber unita all'offerta monstre accettata da Commisso hanno permesso il matrimonio tra le parti già a gennaio. Nautralmente sarà un titolare fisso, e ci si aspetta un alto impatto a livello di +3: la Juve ha trovato probabilmente il suo numero 9 per il presente ed il futuro. Zakaria innesto in mediana per alzare la qualità, infoltirà una batteria di centrocampisti sottotono, con l'obbiettivo di diventare imprescindibile al più presto: unico neo, non aspettatevi tanti bonus, probabilmente qualche assist. Opzionato per il futuro Gatti, rivelazione difensiva del Frosinone.

Inter colpo Gosens dall'Atalanta, il laterale tedesco reduce da un lungo infortunio andrà a rinforzare la corsia mancina dove il croato Perisic è in scadenza di contratto e Dimarco è più difensivo: al rientro dall'infortunio, sarà un acquisto sicuramente devastante in ottica fantacalcistica. Arriva in nerazzurro anche Felipe Caicedo dal Genoa, reduce da un girone di andata flop con 1 gol in 9 presenze (8 da subentrante), ritrova il Mister Inzaghi che alla Lazio tanto lo ha valorizzato, da vice-Immobile ha segnato ben 33 gol in 4 stagioni. Da acquistare solo se ben coperti, giocherà col contagocce probabilmente...ma occhio alla zona Caicedo!

Roma rinforzata con Oliveira e Maitland-Niles, entrambi subito titolarissimi e autori di prestazioni ottime. Il centrocampista centrale ha spodestato Veretout dal dischetto e negli undici di partenza, 2 gol in 2 partite: accaparrarvelo, ma sarà molto oneroso! Il secondo si giocherà il posto con Karsdorp, ma al momento è lui il titolare, 3 volte su 3 lo è stato dal suo arrivo, attendiamo ora i primi bonus!

Milan per il futuro con il gioiellino Marko Lazetic: nessun colpo nell'immediato per il Diavolo, ma salutato Pellegri, Pioli si copre con il "nuovo Ibra", così come lo definiscono fonti esterne. Ibra e Giroud non offriranno garanzie fisiche, comunque il colpo dalla Stella Rossa è un'azzardo per i fantallenatori: prenderlo in accoppiata con uno dei due, se ben coperti, non è sbagliato...

La coppia Cabral-Piatek proverà a far dimenticare il serbo neobianconero: salutato Vlahovic, ecco probabilmente i due pezzi più pregiati del mercato di riparazione offensivo. Chi giocherà e su quale puntare? Se possibile entrambi, se dovete scegliere Cabral (considerato il trasferimento a titolo definitivo) può essere il titolare nel lungo periodo e i suoi 14 gol in 18 presenze quest'anno in Serie A Svizzera sono un discreto biglietto da visita. Piatek però nell'immediato potrebbe stupire e cercare di tenersi il posto da titolare: i nostalgici probabilmente azzarderanno... Occhio al colpo Ikone dal Lille, esterno che può regalare più di un bonus.

enlightenedGUIDA MERCATO: TUTTI I TRASFERIMENTI UFFICIALI DELLA SESSIONE DI GENNAIO!enlightened

Perso Gosens, la Dea si rifà il look davanti con Jeremie Boga. Dopo una prima parte di stagione anonima e piena di problemi fisici, il franco-ivoriano desidera riscattarsi, e quale migliore piazza se non il calcio più offensivo d'Italia? Bella scommessa, a prezzi contenuti. Attenzione all'arrivo in sordina di Mihaila dal Parma, il rumeno classe 2000 già lo scorso anno ha mostrato colpi di classe, chissà se avrà spazio: azzardo.

Il Napoli sostituisce numericamente Manolas con Tuanzebe dal Manchester United, ma la sensazione è che la coppia Koulibaly-Rrahmani sia intoccabile, e che la prima riserva sia un ottimo Juan Jesus.

Delusione per il mercato della Lazio, che ha tesserato Kamenovic che Sarri non voleva e sul gong un "adattato vice Immobile", Jovane Cabral. Classe 1998, nello Sporting Lisbona in 4 stagioni 21 gol in 98 presenze e colpi di classe che hanno attirato le attenzioni di tutta Europa. Unico neo, non è una prima punta, con la partenza di Muriqi rimane il vuoto dietro a Ciro Immobile.

Per il Cagliari Goldaniga e Lovato andranno a rinforzare la difesa, due ottimi colpi low cost, Baselli in mediana (viriamo altrove), mentre l'Udinese si affida in difesa a Marì e Benkovic (ex Arsenal e Leicester), ma al momento partono dietro nelle gerarchie di Cioffi.

Genoa di Blessin scatenato: Amiri ottimo colpo in ottica fantacalcio, non ha mai raccolto tantissimi gol, ma ad assist e prestazioni può diventare una lieta sorpresa, investiamolo qualche credito. Possibile crack quello di Piccoli: l'ex Atalanta può ripetere l'exploit dell'anno scorso a La Spezia, con 5 gol in 15 partite; Calafiori ed Hefti non ci sembrano profili fanta-appetibili. Gudmundsson ancora da decifrare.

Genova sponda Sampdoria non è da meno: restyling completo con gli arrivi di Supryaga (parte dietro nelle gerarchie e incognita ambientamento), Sensi e Sabiri sulla trequarti, entrambi colpi interassanti sui quali puntare tra i CC, Rincon ok come tappabuchi, Magnani non da puntarci in quanto i titolari saranno Colley e Yoshida, l'ex Milan Conti parte dietro invece a Berezszinsky.

coolGUIDA RIGORISTI: SCOPRI I TIRATORI DAL DISCHETTO DOPO IL MERCATO DI RIPARAZIONE!surprise

Il Torino acquista i giovani Pellegri dal Milan e Ricci dall'Empoli, ma onestamente al momento entrambi non vediamo come possano diventare titolari, il Sassuolo guarda anch'esso al futuro con Ruan, Ciervo e Ceide, ma discorso simile ai due neogranata, virate altrove.

Acquisto di prestigio quello di Nani al Venezia: sicuramente il nome è di quelli ad effetto, l'esordio è stato di quelli top, ma l'età anagrafica e il valore assoluto dei lagunari ci fanno puntare sul portoghese solo se ben coperti e a prezzo di base. Cuisance (CC) e Ullmann (DF) da prendere come ultimo slot. Sul gong arriva bomber Nsame: sicuramente un colpo ad effetto, è un giocatore che ha segnato a raffica nel campionato svizzero (79 gol in 124 con lo Young Boys), ma è reduce da un grave infortunio al tendine d'Achille, probabilmente non sarà titolare nell'immediato, ma il valore assoluto ci spinge a puntarci a prezzo di saldo.

Da segnalare un probabile titolare nel Bologna, Aebischer, centrocampista ex Young Boys e della Nazionale svizzera, abile in interdizione ed inserimento, con ottime probabilità di andare a voto. Verdi per la rinascita alla Salernitana dal Torino e Verre e Benassi sotto traccia all'Empoli.