Karamoh, meglio tardi che mai: i tormenti di Candreva hanno rilanciato il baby nerazzurro nel momento cruciale della stagione

Arrivato quest’anno non con grandi aspettative, Karamoh va ritagliandosi giornata dopo giornata uno spazio importante nella rosa dell’Inter e in quella dei fantallenatori che hanno creduto in lui in quanto scomessa. Giovane ma di grande talento, il giocatore classe ’98 ha messo a segno un gol e si è reso protagonista di molte prestazioni ad alti livelli.

 

A rischiare di cadere nell’ombra del francese, c’è però Candreva, che continua a deludere tifosi nerazzurri e fantallenatori con la sua mancanza di bonus assist e di prestazioni sufficienti. Proprio le partite poco brillanti dell’ex Lazio stanno dando maggiore fiducia a Karamoh, che adesso ha dalla sua anche uno Spalletti che vorrà schierare ogni forza a disposizione per centrare l’obiettivo Champions.

 

In questo finale di stagione potremmo veder grandi cose dal giovane nerazzurro, anche in vista della prossima Serie A.