I tormenti del giovane Caldara: al fantacalcio strapagato tra il mal di schiena e i pochi bonus

Tra i calciatori più promettenti durante la scorsa stagione, quest’anno Mattia Caldara non sta regalando le soddisfazioni che ci si aspettava ad inizio stagione. Appena tre gol e 18 presenze per il giocatore di proprietà della Juventus che lo scorso anno regalava tanti bonus fondamentali per gli obiettivi finali dell’Atalanta e per il modificatore.

>>Le statistiche di Caldara

Ma i pochi gol del difensore nerazzurro non sono l’unica nota negativa della stagione. Caldara infatti, anche contro l’Hellas non è stato convocato per un mal di schiena. Lo stesso problema che gli ha impedito di prendere parte alle sfide contro Bologna, Crotone e Chievo. Il giocatore continua a lavorare per recuperare in vista della sfida che attende l’Atalanta al rientro della sosta contro l’Udinese.