Mistero Dybala, perchè non gioca mai ai mondiali?

La stagione di Dybala sembrava iniziare sotto i migliori auspici. Il trasferimento alla Roma gli aveva dato nuova vita e l'entusiasmo era alle stelle.

Con la Roma aveva iniziato trascinando i giallorossi con 5 goal realizzati e 2 assist. Ma purtroppo tutto si è interrotto per l'ennesima volta a causa di un infortunio. Infortunio che lo ha tenuto lontano a lungo dai campi da gioco e l'incubo che sembrava materializzarsi di nuovo, con addirittura i mondiali a serio rischio.

Ma Paulo è riuscito a rientrare prima dei mondiali, mettendosi in luce nell'ultima partita con la Roma e conquistandosi così i mondiali. Ma in Qatar non abbiamo mai visto la sua presenza in campo. Nell'ultima partita sembrava destinato ad entrare per gli ultimi minuti, infatti il ct lo ha mandato a scaldarsi, ma alla fine non è mai arrivato il suo momento.

La domanda che ci si pone è qual'è il motivo di questa sua continua esclusione. E'vero che l'Argentina è piena di campioni nel reparto offensivo, ma stiamo parlando di Dybala e probabilmente anche lui in quanto a talento non è da meno.

 

Infortuni Serie A, i rientri più (e meno) vicini per Gennaio

 

Ciò che purtroppo potrebbe essere il motivo della sua esclusione è la condizione fisica. La lunga assenza dai campi lo avrà fatto arrivare ai mondiali in ritardo di condizione e sarà difficile recuperarla per i tempi molto ristretti. Inoltre venendo da un problema fisico e viste la sua fragilità si cerca sicuramente di procedere con cautela per evitare ricadute pericolose.

Tutto ciò ci lascia presagire che anche da qui in avanti sarà difficile vederlo protagonista in campo e la Roma incrocia le dita per riaverlo integro alla ripresa del campionato.

Insomma Dybala è un fuoriclasse ma di cristallo: è bello da vedere, ma molto fragile.