Da Bastoni a Lykogiannis, a Romagnoli e Zeegelaar, i titolari che diventano precari

E' un finale di campionato con alcune soprese in merito ad alcuni giocatori che finora sono stati, chi più, chi meno, dei titolari inamovibili delle loro rispettive squadre, ma adesso hanno pian piano inziato a dare segnali che il posto non è più certo in vista delle ultime giornate di Serie A; analizziamoli uno per uno:

S. Bastoni: il talentino dello Spezia che ha fatto tanto parlare di se da gennaio in poi sembra essere stato scavalcato nelle gerarchie da Riccardo Marchizza: numeri alla mano, Bastoni ha saltato due delle ultime 5 partite e in una di queste è subentrato all'intervallo. C'è però da dire che il rendimento non è cambiato, sono infatti 2 gli assist nelle ultime 5, non male comunque, per questo rimane un giocatore che nelle partite alla sua portata va schierato coprendosi per evitare rimpianti.

Lykogiannis: il greco terzino sinistro del Cagliari ha svolto un campionato da protagonista con due splendidi gol su punizione, due giornate fa però la panchina inaspettata nel ballottaggio con Zappa e soli 30 minuti giocati alla scorsa, che sia un campanello d'allarme o una semplice gestione visti gli impegni ravvicinati?

 

Salvezza raggiunta e calendario, sarà un finale targato De Paul?

 

Romagnoli: discorso diverso merita il capitano del Milan, infortunatosi nella settimana della partita con il Napoli e rimasto ai box per le ultime quattro partite fino a domenica, al suo posto ha giocato il nuovo acquisto Tomori e il rendimento di quest'ultimo è stato abbastanza alto per cui il giovane difensore della nazionale potrebbe anche aver perso, suo malgrado, il posto da titolare; solo le prossime partite ci diranno la verità.

Zeegelar: l'esterno bianconero è uno di quelli che probabilemente ha già perso il posto da titolare in vista delle ultime partite, soffermandoci sulle ultime 10 partite, l'olandese ha accumulato ben 5 panchine e una partita saltata per squalifica, mentre nelle restati 4 non ha mai fatto tutti e 90 minuti; il suo posto sulla corsia sinistra è ormai occupato da Molina che nelle ultime partite ha fatto abbastanza bene.