Pianeta SOS Fantacalcio

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2019/2020

SCEGLI squadra
PIANETA SOS : Approfondimento sulle tematiche del fantacalcio
Da Caldara a Ramsey, a Pandev e Insigne, le rinascite prima della pandemia

Tanti giocatori che necessitavano di tempo per recuperare dai rispettivi infortuni sono pronti alla ripartenza, più carichi che mai. 

enlightenedVirus, recuperi e sosta forzata, a fine Maggio chi sono i giocatori top Bioritmo?

L'altro lato della medaglia è rappresentato invece da quei giocatori che finalmente erano "in rampa di lancio", reduci da prestazioni incoraggianti e minutaggio più consistente, che sembravano aver raggiunto quel'equilibrio psicologico e fisico che era mancato nella prima parte di stagione.

L'emblema della "rinascita spezzata" è il centrale difensivo Mattia Caldarache dopo una stagione e mezzo passata tra infermeria, panchina e tribuna al Milan, era tornato a gennaio all'Atalanta, città dove il ragazzo sbocciò definitivamente. Sparito letteralmente dai radar, 0 presenze da inizio stagione, non riuscendo a scavalcare la concorrenza di Musacchio, Duarte e Zapata, a gennaio sceglie il ritorno alla Dea.

Gasperini gli da fiducia, e i tifosi milanisti rimangono attoniti: 2 presenze in campionato, una in Coppa Italia, due in Champions League. Certo, la concorrenza è tanta anche nella favola bergamasca, ma sembrava aver "ritrovato la sua isola felice", prima del brusco stop dei campionati. Non sarà un titolare fisso, ma le volte che scenderà in campo può essere fanta-appetibile.

Altro atleta falcidiato dagli infortuni e dalla discontinuità è l'acquisto estivo bianconero Aaron Ramsey, arrivato dopo un lunghissimo periodo all'Arsenal con un invidiabile curriculum. Il tanto atteso esordio in campionato, giunto alla 4a giornata, è battezzato con un gol decisivo all'Hellas Verona, per la gioia dei tifosi che contavano di aver trovato un nuovo beniamino intoccabile. 

La Torino bianconera non aveva fatto i conti con la fragilità fisica di Aaron, e ai continui fastidi muscolari e articolari, il suo rendimento ne ha risentito: fantamedia del 6,64 e fino alla ventiquattresima solamente quel misero bonus all'esordio, con solo 9 presenze da titolare. Le ultime due giornate pre stop, l'exploit: gol decisivo alla Spal e prestazione monstre contro l'Inter con un gol e un assist per Dybala. Il lungo stop potrebbe però avergli fatto smarrire lo smalto acquisito a febbraio...

Nel Genoa che stava sempre più risalendo fino ad arrivare a pari punti con il Lecce terzultimo, una vecchia volpe come Goran Pandev stava trascinando le prestazioni del Grifo. Stagione per lui da incorniciare, arrivato a ben 7 gol fatti, pensate in solo 12 presenze da titolare. Tanti gli attaccanti alla corte di Nicola, ma lui con ogni allenatore ha saputo ritagliarsi sempre e comunque lo spazio, e soprattutto ad essere decisivo.

devilPandev e Cassata, da flop ad insostituibili, la cura Nicola ha funzionato

Agonismo, esperienza, grinta, corsa e tecnica, che avevano portato l'Inter a fare addirittura un sondaggio a gennaio! Le ultime tre giornate pre interruzione sono state davvero da cardiopalma: Genoa-Cagliari 1-0 decisa da un gol del macedone, un 6,5 contro la Lazio, e il gol vittoria in Milan-Genoa 1-2 a San Siro. I giovani attaccanti rossoblu scalpitano, ma Pandev partirà sempre davanti nella considerazione del Mister...

Per ultimo trattiamo la rinascita partenopea sotto la guida di Gattuso, trascinata dal napoletano Lorenzo InsigneRicordiamo che il Napoli è ancora in corsa in Europa, e stava migliorando sempre più il gioco, armonia nello spogliatoio, risultati. Il simbolo del riscatto è il giocatore "odi-et-amo" della Nazionale Italiana, che dopo una prima parte di stagione in ombra, in uno spogliatoio spaccato e piena di malumori, ha dato segnali forti.

Nel girone di ritorno 2 gol (uno contro la Juve) e un assist, incrementando il proprio bottino a quota 5 gol e 3 passaggi decisivi. La fantamedia piange, 6,48 per un attaccante inamovibile di una squadra di alta classifica è praticamente un flop, però i presupposti per un gran finale di stagione c'erano tutti: ci auguriamo per i fantallenatori e per la Nazionale che i fuochi d'artificio li abbia tenuti per il gran finale di stagione estivo!

FANTA NEWS
DA CALDARA A RAMSEY, A PANDEV E INSIGNE, LE RINASCITE PRIMA DELLA PANDEMIA
PROPRIO SUL PIù BELLO, I REDIVIVI HANNO DOVUTO FERMARE LA LORO CORSA VERSO IL RISCATTO
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it
23/04/2020

Virus, recuperi e sosta forzata, a fine Maggio chi sono i giocatori top Bioritmo?

Ormai conoscerete bene il nostro esclusivo "spazio statistico" del sito: Pianeta Bioritmo ha per anni aiutato migliaia di fantallenatori nelle scelte di compravendita giocatori e semplicemente nella scelta degli undici di giornata.

enlightenedIl Bioritmo nasce dall'esigenza di ogni fantamister che desidera studiare le fasi ascendenti e discendenti prestazionali di un singolo calciatore all'interno della stagione in rapporto alla sua storia (carriera).

Ci troviamo oggi in una situazione paradossale, e causa coronavirus ormai non ci gustiamo una partita di serie A da più di un mese e pazienteremo ancora per altrettanto tempo almeno. 

Spiragli di apertura ce ne sono stati dalla Legae quindi lo Staff di PianetaFanta.it non vuole farvi trovare impreparati alla ripresa del campionato! Oggi analizzeremo i giocatori che con i primi caldi di Maggio hanno infiammato i finali di stagione scorsi e possono regalare bonus in questi mesi prossimi.

Le statistiche parlano chiaro e non sono casuali, soprattutto con la primavera inoltrata tanti calciatori potrebbero soffrire il cambio climatico, così le nostre statistiche saranno ancora più utili...fidatevi di noi!

Partiamo dai difensori e troviamo due giocatori in particolare che potrebbero essere sfruttati a dovere dai fantallenatori. Il re di Maggio è Giovanni Di Lorenzo, che nella scorsa stagione ad Empoli siglò in 4 presenze ben 2 gol, raggiungendo una fantamedia voto mensile dell'8,88!

Partiamo da due "coincidenze": nelle prime tre giornate di quest'anno il laterale ora al Napoli ha siglato un gol e servito un assist vincente (agosto/settembre sono ancora mesi caldi...). Inoltre il Napoli prima della sosta era in crescita, e lui proprio l'ultima giornata giocata siglò il secondo gol in campionato contro il Torino. Maggio, Giugno, Luglio: mesi climaticamente perfetti per l'ascesa di Di Lorenzo.

Il secondo difensore che citiamo è Timothy Castagne, laterale dell'Atalanta che ha segnato gli stessi gol di Di Lorenzo ma in due stagioni e nel doppio di presenze, cogliendo una discreta fantamedia del 7,38 a Maggio. Chissà che non ripeta l'exploit dei due anni passati...

Passiamo ai centrocampisti, ed escludendo dalla classifica Mertens e Politano (segnatevi i loro nomi per il finale di stagione!) che hanno cambiato ruolo nel listone da tempo, troviamo un giocatore che potrebbe veramente rivelarsi un vero crack di fine stagione.

Parliamo di Hakan Chalanoglufantasista turco che cerca di risollevarsi dall'anonimato degli ultimi tempi. In Maggio ha statistiche importanti: 8 presenze, 5 gol, fantamedia da urlo del 9,38! Come Di Lorenzo, anche lui quest'anno ha segnato ad inizio stagione, precisamente alla seconda giornata, il 31 agosto, estate...

Occhio anche a Fabian Ruiz, che grazie ai 2 gol su 4 presenze nello scorso Maggio, è segnalato caldamente in questo focus. Anche lui in cerca di riscatto dopo una stagione opaca, ha dalla sua un gol alla quarta giornata quest'anno (nella calda Lecce settembrina) e un gol di incoraggiamento alla venticinquesima contro il Brescia...

yesInfortunati storici, chi possiamo ritrovare in caso di ripresa della Serie A?

Passiamo agli attaccanti, e volendo gioco forza escludere il re di Maggio Leonardo Pavoletti (13 gol in 16 presenze!), che proverà ad essere in forma per la prossima stagione, troviamo due giocatori esperti, capaci di trascinare le loro squadre in partite difficili e con temperature proibitive grazie alle loro giocate.

Il primo è Edin Dzeko, ariete bosniaco che a Maggio raccoglie le seguenti statistiche: 12 presenze, 7 gol e fantamedia dell'8,83. Anche lui in questa stagione, nelle prime 4 giornate ha un buono score (3 gol in 4 partite): è motivatissimo a portare la Roma in Europa e con i suoi gol è deciso a provarci fino in fondo.

Il secondo nome che vi consigliamo è il buon vecchio Zlatan Ibrahimovic, che non vede l'ora di scendere in campo dopo essersi allenato con l'Hammarby in Svezia in questo periodo di coronavirus. Per Ibracadabra, a Maggio 11 gol in 14 presenze, regalando punti preziosi nelle squadre in cui ha militato.

Fantamedia voto dell'8,79, Ibra è garanzia di buoni voti e bonus, e anche lui come Dzeko, è il trascinatore della propria squadra: Milano lo aspetta, i tifosi rossoneri non vedono loro di poter ammirare nuovamente (anche se ahimè dal divano di casa) le sue magie.

FANTA NEWS
VIRUS, RECUPERI E SOSTA FORZATA, A FINE MAGGIO CHI SONO I GIOCATORI TOP BIORITMO?

In vista della ripresa ipotetica del campionato, occhio alle nostre statistiche

Scritto da
MILAN TOP BIORITMO ATALANTA FANTACALCIO MAGGIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Spiragli di normalità, ecco il piano della FIGC per salvare la serie A e il fantacalcio!

Amici fantallenatori e non, ci siamo. La Lega Calcio è proiettata verso un obbiettivo chiaro ed ambizioso: finire regolarmente il campionato di serie A 2019/2020.

Nella mattinata sono trapelate informazioni sul piano "salva-campionato", e si parla di date ben precise e non troppo utopistiche.

Si ripartirebbe il weekend del 31 maggio, con il completamento della partite ancora da recuperare (Verona-Cagliari, Atalanta-Sassuolo, Torino-Parma e Inter-Sampdoria), procedendo con le 12 giornate mancanti dal 4 giugno in poi, per concludere entro il  weekend del 12 luglio.

Si svolgeranno gare ogni due-tre giorni, calcando le tempistiche della kermesse europea annullata, con fasce orarie diverse prima e dopo il 24 giugno: ore 15-18-21 prima, solamente 18-21 dopo per via dell'aumento delle temperature.

coolCoronavirus e Serie A, come stanno tutti gli atleti contagiati?

Per la riapertura degli stadi, "mazzata incredibile", ma al momento inevitabile: si parla di primavera 2021, sempre che non venga trovato un vaccino o una cura efficace che cambierebbe in positivo la situazione.

Il tutto chiaramente coronavirus permettendo, seguendo l'andamento della curva epidemiologica che sembra sia in calo, e con norme igienico-sanitarie ferree per gli atleti ancora da definire, con l'ipotesi di giocare in campo neutro le gare che si sarebbero dovute svolgere nelle zone più colpite al Nord.

 

 

FANTA NEWS
SPIRAGLI DI NORMALITà, ECCO IL PIANO DELLA FIGC PER SALVARE LA SERIE A E IL FANTACALCIO!

Il campionato potrebbe intravedere una data di inizio e modalità di proseguimento

Scritto da
SERIE A CORONAVIRUS RIPRESA FANTACALCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Sensi e Sanchez, adesso Conte cerca nuove scintille in attacco

È incredibile come un mondo pieno di persone ti può sembrare deserto se una sola ti manca (Cit.)


Beh, la persona di questa famosa citazione per noi si chiama Fantacalcio. Il nostro pianeta preferito, quello che ci lega oramai da decenni e che ci vedrà ancora una volta insieme a partire forse dal 24/5. Ebbene si! Segnatevi questa data, perché l’emergenza sanitaria sta per finire e la resurrezione è sempre piùvicina.

Proprio per questo l’Inter sta iniziando a preparare il futuro prossimo e uno dei pilastri sarà Stefano Sensi. L’ex Sassuolo in questi giorni ha ricevuto dall’a.d. Marotta la conferma che in estate sarà riscattato e sarà al centro del progetto di Suning. Il fantasioso centrocampista ha finalmente risolto i problemi fisici ed è pronto a tornare a lavorare con il gruppo alla ripresa degli allenamenti prevista per il 04 Maggio. Mister Conte vuole rilanciare subito la mezz’ala che più di tutte aveva brillato nella prima parte di stagione e ridare alla squadra quell’inventiva e quella la forza di concludere l’azione che era mancata nelle ultime partite.Sensi aveva collezionato 3 gol e 1 assist in 12 partite, con una fanta media del 7.04. Puntateci di nuovo!


L’allenatore salentino proprio su quest’aspetto vuole lavorare maggiormente e trovare nuove soluzioni offensive. Il nome più adatto per spaccare le partite è quello di Alex Sanchez. El niño maravilla insieme a Sensi è il giocatore più brevilineo nella rosa e alla ripresa degli allenamenti sarà uno dei primi ad entrare in forma. Le sue leve basse potrebbero fare molto male! Giocatore di qualità assoluta e che può giovare in diversi ruoli del reparto avanzato. A causa degli infortuni ha giocato solo 9 partite, con uno score di 1 gol, 1 assist per lui e una fanta media del 6.8, ma è pronto a stupere. Redivivo?

FANTA NEWS
SENSI E SANCHEZ, ADESSO CONTE CERCA NUOVE SCINTILLE IN ATTACCO

Prima della sosta forzata, l'Inter ha stentato non poco in fase offensiva

Scritto da
INTER SENSI S. SANCHEZ A. FANTACALCIO RILANCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Coronavirus e Serie A, come stanno tutti gli atleti contagiati?

Daniele Rugani è in quarantena al J Hotel della Juventus mentre la compagna Michela Persico è in isolamento a casa. E' questa la situazione attuale del difensore bianconero e della sua compagna che, inoltre, sono in dolce attesa. "Sono passati i 20 giorni entro i quali è stimata la guarigione per chi prende il Covid-19 in forma leggera ma il tampone ha dato nuovamente esito positivo".

 

Non è ancora guarito Dybala: il giocatore argentino continua a combattere la malattia sotto stretta sorveglianza medica da parte dello staff della società e la sua compagna Oriana Sabatini è risultata ancora positiva dopo un nuovo tampone eseguito.

 

Le buone notizie in casa Juve, però, non mancano e nonostante i nuovi 15 giorni di quarantena imposti a Blaise Matuidi, il calciatore francese ha mostrato di essere in netta ripresa, principalmente dal punto di vista psicologico. Fisicamente, infatti, Matuidi non aveva mai accusato sintomi gravi.

 

La Fiorentina ha annunciato di aver sottoposto Vlahovic, Cutrone e Pezzella ai test per verificare la guarigione dal Covid-19: "In seguito agli esami e test clinici effettuati in questi ultimi giorni, i giocatori sono risultati negativi".


La Sampdoria detiene il triste primato di squadra italiana più colpita dal virus, aspetta di sottoporli al secondo tampone ma i tempi non sono ancora chiari. Manolo Gabbiadini – risultato positivo l’11 marzo e stimato in due settimane il termine dell’emergenza – è ancora confinato tra le mura di casa, al pari degli altri sei contagiati ( Ekdal, La Gumina, Bereszynski, Depaoli, Thorsby e Colley) con la società doriana che si occupa di tutto dalla spesa ai farmaci. L’attesa terminerà solo a tampone effettuato con esito negativo dello stesso.

 

La positività al tampone e la naturale preoccupazione, mitigata da una convalescenza senza intoppi, adesso il veronese Mattia Zaccagni, pienamente ristabilitosi dal Covid-19, è tornato ad allenarsi.

 

L'atalantino Marco Sportiello, al momento non presenta i sintomi tipici della malattia. La quarantena preventiva, a cui era stato sottoposto e alla quale sono stati sottoposti tutti i tesserati della prima squadra nerazzurra, è terminata il 27 marzo.

 

Daniel Maldini è guarito dal coronavirus. E' lo stesso 18enne, figlio d'arte e attaccante del Milan a confermarlo tra le storie sul profilo Instagram del club rossonero.

FANTA NEWS
CORONAVIRUS E SERIE A, COME STANNO TUTTI GLI ATLETI CONTAGIATI?

Le novità sulle condizioni dei giocatori colpiti dal coronavirus

Scritto da
SERIE A CORONAVIRUS CONTAGIATI GIOCATORI

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Bastoni, Bentancur e Boga, le tre B per scrivere il futuro

Sicuramente non saranno fanta-rivelazioni ai livelli di Kulusevski, ma i fantallenatori che hanno puntato su Bastoni, Bentancur e Boga possono reputarsi molto soddisfatti dell'investimento. Questi tre profili che andremo ad analizzare, dopo l'ottima stagione ancora non conclusa, sicuramente possono diventare dei punti fermi per molti fanta-mister nei prossimi campionati.

Partiamo da Alessandro Bastoni, difensore classe 1999, ritornato in estate ai nerazzurri dopo l'esperienza a Parma: nella nuova Inter di Mister Conte servivano certezze, soldatini già formati per puntare a vincere in campionato e in Europa.

Bastoni pareva potesse diventare un ottimo rincalzo "da turnover", nulla più. Davanti a sè, oltre ai rodati Skriniar e De Vrij, aveva un certo Diego Godin, appena arrivato dall'Atletico Madrid per diventare un pilastro a San Siro.

Qualcosa invece va storto, perchè dopo un difficile ambientamento alla difesa a tre e al calcio italiano, con prestazioni mediocri (14 presenze da titolare, fantamedia del 5,81), Conte lo spodesta in luogo proprio del giovane centrale Bastoni, che con 13 presenze da titolare, 1 gol e una fantamedia del 6,17 ha convinto staff e tifosi. 

enlightenedInter e Juventus: certezze, sorprese, flop e consigli per il proseguo del campionato

Il centrocampo della Juventus probabilmente è l'anello debole di una squadra offensivamente top e difensivamente solida. Ramsey e Khedira fragili, Matuidi e Rabiot appannati, Pjanic dopo un avvio sprint, si ritrova in fase calante. La sicurezza di Mister Sarri si chiama Rodrigo Bentancur, mediano classe 1997 ma con una sicurezza da veterano.

L'ex Boca Juniors è cresciuto tanto ed ora è diventato un perno insostituibile del centrocampo bianconero: non regalerà tanti bonus (0 gol, ma ben 6 assist!), tuttavia le prestazioni sono sempre più che sufficienti (fantamedia del 6,17). Il futuro del centrocampo bianconero è uruguayano, il ventiduenne Rodrigo può diventare un insostituibile anche del nostro fantacalcio!

Dribbling e magie, a Sassuolo è scoppiata la Boga-mania!

Tra gli attaccanti non è passato inosservato il talento e i bonus di Jeremie Boga, esterno offensivo classe 1997 del Sassuolo di De Zerbi, che dopo un anno di ambientamento, è diventato indispensabile per i neroverdi, ma anche per i fantallenatori. 7 gol, 2 assist e una fantamedia ottima del 7,14. 

Giocate sopraffine, piede sempre caldo, sterzate vincenti che mettono a sedere i difensori. Boga è talento allo stato puro, difficilmente rivedremo il franco-ivoriano con la casacca neroverde la prossima stagione: la speranza è di vederlo ancora nel listone, magari in una big italiana dove potrà definitivamente consacrarsi.

 

FANTA NEWS
BASTONI, BENTANCUR E BOGA, LE TRE B PER SCRIVERE IL FUTURO

Gioventù al potere, ampi margini di crescita e numeri ottimi

Scritto da
INTER SASSUOLO BOGA J. JUVENTUS BENTANCUR R. BASTONI A.

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Infortunati storici, chi possiamo ritrovare in caso di ripresa della Serie A?

Scudetto non assegnato? Si riparte? Se si ripartisse, quando? Tanti gli interrogativi per il mondo del calcio ed in particolare per la nostra serie A. Sicuramente non è prioritario il rientro dei nostri amati calciatori sul terreno di gioco, ma trattando di fantacalcio, proviamo a delinearvi la più ottimistica delle ipotesi.

I calciatori non vedono l'ora di scendere in campo, e con loro noi, disperati fantallenatori che aspettiamo con ansia un +3 dai nostri beniamini o un rigore sbagliato dall'attaccante del nostro avversario. Chissà quando potremo riprendere, ma sicuramente qualche calciatore sarà contento di poter dire la sua in un campionato che per lui pareva finito.

L'Europeo 2020 era un miraggio, così come il finale di stagione, ma ora Nicolò Zaniolo può seriamente puntare al finale di stagione con i giallorossi. Spostata la competizione europea, i campionati possono avere più tempo per concludersi, e lui, operatosi al legamento crociato a gennaio,può sperare per il rientro a giugno (mese più probabile per l'inizio delle competizioni nazionali).

Discorso simile per Merih Demiral, giovane difensore centrale della Juventus infortunatosi nello stesso Roma-Juventus di cui è stato vittima Zaniolo. Entrambi sognano in egual modo di poter dare il loro contributo alla causa per il finale di stagione.

Infortunato da Novembre, Christian Kouamè, ex Genoa acquistato dalla Fiorentina a gennaio, vede sempre più realizzarsi il sogno di scendere già in campo durante questa stagione con la maglia viola. Anche per lui operazione al crociato che lo avrebbe tenuto fuori dai giochi per almeno un altro mese, mentre ora le chance di giocarsela con gli attaccanti della Fiorentina sono altissime.

Con Kouamè, ci sarà anche l'esperto asso mondiale Ribery, che dopo mesi di stop forzato, ha ormai recuperato a pieno dall'infortunio alla caviglia e avrà tempo per rinforzare e "riatletizzarsi".

Il Napoli potrà contare su una freccia in più sulla corsia esterna, rientrerà probabilmente a pieno regime anche Malcuit a dar man forte nel finale di stagione della squadra di Ringhio Gattuso. I suoi cross e la sua freschezza potranno giovare molto al gioco dei partenopei.

Prossimo al rientro anche Davide Zappacosta, terzino della Roma infortunatosi in autunno gravemente, sarà sicuramente a disposizione per l'ipotetico finale di stagione. 

Sarà un'opzione in più per il Milan Duarte, difensore centrale brasiliano che dopo la frattura al calcagno di Novembre, punta ad insidiare Kjaer e Musacchio alla ripresa dei giochi.

Tornerà a pieno regime Ferrari del Sassuolo, che dopo aver recuperato per l'ultima partita contro il Brescia, avrà tempo per riabilitarsi con calma e tornare a guidare la difesa di De Zerbi.

Nel Parma sicuramente beneficerà della sosta il portiere Sepe, che ha recuperato totalmente...ma alla ripresa, chi giocherà tra i pali? Il portiere napoletano o il sorprendente terzo Colombi? Senza dimenticarci di Ionut Radu che fino ad ora è rimasto ad attendere...

Discorso diverso per Roberto Inglese, che dopo la lesione di alto grado alla giunzione miotendinea dei flessori della coscia destra, era stato addirittura escluso dalla lista giocatori del Parma utilizzabile nell'attuale stagione di serie A? Gli emiliani chiederanno una deroga al regolamento o il campionato della punta sarà concluso comunque anzitempo?

Rientrerà in campo anche Leonardo Pavoletti? Le tempistiche normali ci sarebbero, ma essendo una recidiva, il Cagliari prima di rischiarlo vorrà valutarlo bene e sicuramente non affrettare i tempi, per evitare un'altro sfortunato evento traumatico.

Niente da fare neanche per Radovanovic, operato a metà febbraio per la lesione al crociato e difficilmente sarà utilizzabile per il finale di stagione.

FANTA NEWS
INFORTUNATI STORICI, CHI POSSIAMO RITROVARE IN CASO DI RIPRESA DELLA SERIE A?

Non tutti i mali vengono per nuocere, i lungodegenti ne trarranno giovamento

Scritto da
ROMA INFORTUNI RIPRESA JUVENTUS FANTACALCIO SERIE A

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Iago Falque, Bernardeschi e Pastore, fantasia senza potere in questa stagione

Tanti giocatori in questo campionato hanno steccato, come ogni anno. Tre sono i casi più emblematici del reparto offensivo delle rispettive squadre: tante aspettative, prestagione bene augurante, molti proclami, ma alla fine....tanto fumo e poco arrosto.

Stagione complicata quella di Iago Falque, esterno offensivo che aveva iniziato la sua quarta stagione in maglia granata con il numero 10 sulle spalle. Lo spagnolo classe 1990 era una pedina importante tra gli attaccanti del listone in tante fanta-rose, possiamo solamente catalogare la sua stagione come fallimentare.

Solamente 4 presenze fantacalcisticamente valutabili, 3 con la maglia del Torino, 1 con la maglia del Genoa. Sì, perchè dopo una prima metà di stagione passata tra infermeria e panchina, Iago aveva deciso di voltare pagina e rimettersi in gioco nella squadra dove nel 2014-2015 sbocciò. 

Un 6 in pagella e due 5 con la maglia granata, un 6,5 con la maglia del Grifo: un flop totale per chi aveva investito ad inizio anno sul giocatore capace in 3 stagioni su 5 in Italia di andare in doppia cifra e regalare tanti importanti assist. L'approdo al Genoa sarebbe dovuto essere il momento della svolta personale, ma un po' per la folta concorrenza del reparto offensivo di Mister Nicola, un po' per questo brusco stop causa Coronavirus, lo spagnolo non ha avuto ancora modo di fare ricredere i propri detrattori.

surpriseAttaccanti flop, chi ha portato più malus in stagione? Ecco la Top 5!

Tanta fiducia aleggiava anche intorno al nome di Javier Pastore, trequartista di qualità ex Palermo e PSG, approdato a Roma lo scorso anno ma colpito spesso da fastidiosi infortuni e acciacchi fisici più lievi. Nelle sole 12 presenze lo scorso anno, siglò 3 gol, dando comunque segnali importanti per il proseguo della carriera.

Invece il classe 1989 argentino quest'anno è fermo ancora a quota 0 bonus, nonostante qualche buona prestazione come il 7,5 in pagella contro l'Udinese. Solamente 7 presenze, 4 da titolare, sovrastato prima dal giovane talento di Pellegrini Lo. (18 presenze, 1 gol e ben 8 assist), poi dall'acquisto estivo Mkhitaryan (13 presenze, 6 gol e 3 assist). La concorrenza e la continua precarietà fisica (l'ultima presenza risale alla 12esima giornata) ha fatto sì che tanti fantallenatori a gennaio hanno virato altrove.

yesCentrocampisti flop, chi ha portato più malus in stagione? Ecco la Top 5!

Non ha scuse invece il flop dell'anno a centrocampo Federico Bernardeschi, fantasista offensivo della Juventus classe 1994, che nello scacchiere di Mister Sarri avrebbe dovuto trovare spazio, continuità e tanti bonus. La folta concorrenza non è un'attenuante, in quanto ha avuto tante possibilità di scendere in campo anche dal primo minuto.

Bernardeschi ha semplicemente steccato ogni opportunità concessa: 18 presenze, 0 bonus e 2 ammonizioni, fantamedia voto del 5,39. Il jolly offensivo, che alla Fiorentina tanto ben impressionò per facilità di tiro, incursioni palla al piede e fantasia, si è rivelato avulso alla manovra bianconera e poco inserito negli schemi dell'allenatore toscano.

Fantamedie mai insufficienti in precedenza, l'apice della sua carriera l'ultima stagione alla Fiorentina due anni fa dove segnò 11 gol in 33 presenze, poi due anni di ambientamento comunque buoni alla Vecchia Signora, con fantamedie del 7,56 e 6,48, poi il crollo di questa nefasta stagione. L'auspicio forse per il fantasista di Carrara è che la stagione si concluda il più presto possibile per fare un bel reset e tornare quello di una volta...

FANTA NEWS
IAGO FALQUE, BERNARDESCHI E PASTORE, FANTASIA SENZA POTERE IN QUESTA STAGIONE

Tre fantasisti che non hanno reso quanto ipotizzato ad inizio stagione

Scritto da
GENOA ROMA PASTORE J. JUVENTUS BERNARDESCHI F. IAGO FALQUE

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Attaccanti flop, chi ha portato più malus in stagione? Ecco la Top 5!

Eccoci giunti all’ultimo appuntamento dedicato ai giocatori che hanno ottenuto più punti di malus durante l’arco delle 26 giornate di Serie A finora disputate. I protagonisti di oggi sono gli attaccanti, calciatori principi dei bonus solitamente; oggi, invece, scopriremo i peggiori fino a questo momento. C’è da dire che, rispetto agli altri reparti, qui troveremo fanta medie quasi sempre sopra la sufficienza.


QUINTO POSTO – EDERA (Torino) Sicuramente un’attaccante di seconda fascia che non meriterebbe di stare in questa particolare classifica. Tuttavia il giovane attaccante del Torino, anche a causa del proprio anonimato, si aggiudica il quinto posto. Per il granata si registrano un’ammonizione e un’espulsione, abbastanza grave se pensiamo all’impiego ridotto del giocatore a disposizione di mister Longo.


QUARTO POSTO – LAPADULA (Lecce) L’attaccante della squadra di Liverani non può di certo essere considerato un flop, tuttavia è riuscito ad entrare in questa griglia. L’ex Milan e Genoa è l’attaccante più sanzionato dell’intera Serie A, con sette cartellini gialli e un rosso all’attivo. I sette gol messi a segno finora compensano lo score negativo.


TERZO POSTO – INGLESE (Parma) Uno dei più grandi flop della stagione è senza ombra di dubbio l’attaccante del Parma Roberto Inglese. L’ex centravanti del Carpi, complici anche diversi infortuni, non sta di certo disputando la sua stagione migliore. Nelle fila dei malus Inglese ha raccolto una sola ammonizione ma anche un penalty sbagliato.


SECONDO POSTO – DI CARMINE (Hellas Verona) Dopo ben 26 giornate di campionato non è ancora chiaro chi sia il centravanti titolare dell’Hellas Verona. In questo ruolo si sono alternativi diversi giocatori, partendo da Pazzini, passando per Stepinski e Salcedo, arrivando addirittura a Borini. Tuttavia c’è un attaccante che si è distinto per i malus accumulati; stiamo parlando di Di Carmine, il quale ha accumulato ben due ammonizioni e un rigore fallito.


PRIMO POSTO – SANSONE (Bologna) Ed eccoci arrivati all’ultimo uomo facente parte di questa serie di articoli. Parliamo di Nicola Sansone, attaccante del Bologna che non sta soddisfacendo le attese dei propri fantallenatori. L’ex Parma e Villarreal ha collezionato ben cinque ammonizioni e ha anche fallito un tiro dal dischetto; uno score decisamente magro se pensiamo al fatto che una delle poche qualità del prodotto del vivaio del Bayern Monaco è proprio la trasformazione dagli undici metri.

SOS STRATEGY&STATS
ATTACCANTI FLOP, CHI HA PORTATO PIù MALUS IN STAGIONE? ECCO LA TOP 5!

Analisi del reparto offensivo tra i profili fin qui meno consigliabili

Scritto da
BOLOGNA TOP 5 MALUS LECCE ATTACCANTI FLOP

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Torino, Udinese, Verona: certezze, sorprese, flop e consigli per il proseguo del campionato

TORINO


I granata hanno perso il loro condottiero Mazzarri dopo un avvio di 2020 disastroso, sostituito da Longo. Una squadra che faceva della solidità e di un’identità ben definita la sua forza, si ritrova smarrita e senza idee. Belotti & co. Sono in cerca di riscatto nel finale di stagione.


Certezze: dopo l’ottimo finale di stagione scorsa, il jolly Ansaldi si rivela il giocatore più incisivo in rapporto qualità-prezzo. 4 gol, 3 assist e una fantamedia da urlo del 7,34, importante la sua duttilità al servizio dei granata.


Sorprese: l’unica lieta novella è l’exploit del fantasista Berenguer, inizialmente considerato un’alternativa ai titolari, finito sin da subito nell’undici tipo del Torino. 5 gol e 1 assist, oltre a prestazioni monstre. Calato nel finale, è comunque sorprendente il suo apporto.


Flop: tante le delusioni in casa Toro, lo scarso apporto realizzativo di Zaza (appena 3 gol), la fantastagione deludente di N’Koulou (nessun bonus e 5,80 di fantamedia) e Izzo (1 solo gol, 2 espulsioni consecutive e fantamedia appena sufficiente, contro il 6,80 dello scorso anno. Per finire i 45 gol subiti da San Sirigu, che nonostante prestazioni monstre (6,71 di media voto!), ha subito ben 45 gol.


Consiglio per il finale di stagione: ci aspettiamo molto di più da Belotti, capitano e terminale offensivo granata. Solo 9 gol ad oggi, puntiamo sul suo riscatto. Attenzione ad Edera e Millico, sottocosto nel listone, ma potenzialmente sempre impiegabili.

enlightenedSampdoria, Sassuolo, Spal: certezze, sorprese, flop e consigli per il proseguo del campionato


UDINESE


Con molta fatica e una rosa di tanta quantità più che qualità, Gotti ha trascinato fuori dalla zona retrocessione l’Udinese, con solidità e giocate individuali. La strada è ancora lunga, i bianconeri però non vogliono assolutamente mollare la serie A.


Certezze: il talento più cristallino della rosa friulana è il fantasista De Paul, che con le sue giocate ha regalato tanti bonus ai fantallenatori, dalla undicesima giornata in poi 5 gol e 2 assist. Imprevedibile, il suo piede è costantemente un pericolo per le difese avversarie. Altro investimento sicuro per il fantacalcio è Larsen: 6,14 di fantamedia, il difensore ha realizzato anche un gol e 2 assist.


Sorprese: nessun exploit eclatante, piacevole sorpresa il motorino di fascia Sema, in prestito dal Watford, che ha regalato ai fantallenatori una pedina sempre titolare e con una buona fantamedia (22 presenze, 6,33 di fantamedia e 2 gol). Occhio però al ritorno di Zeegelar, che potrebbe soffiargli il posto al rientro.


Flop: stagione da dimenticare per Samir, fantamedia voto del 5,27 (lo scorso anno 6,09) e solo 11 presenze. Praticamente nullo poi l’apporto offensivo di Lasagna e Nestorovski, con 5 gol in due.


Consiglio per il finale di stagione: anche lui non ha inciso a dovere, Okaka fermo a 5 gol è la nostra scommessa che trascinerà l’Udinese alla salvezza, proprio come fece lo scorso anno.

yesNapoli, Parma, Roma: certezze, sorprese, flop e consigli per il proseguo del campionato


HELLAS VERONA


La squadra rivelazione del campionato è senza dubbio la matricola Verona, guidata dal generale Juric che ha amalgamato una rosa di fidi gregari con un gioco solido ed efficace. Tante gioie per i fantallenatori che hanno investito sui giocatori scaligeri.


Certezze: uomo di fiducia di Juric, Lazovic ha interpretato benissimo il ruolo nella nuova squadra regalando ai fantallentori buone prestazioni con una fantamedia del 6,54 e tanti assist. Anche Veloso ha confermato la sua qualità ed esperienza, servendo assist a profusione e anche qualche gol (3 assist, 2 gol e fantamedia del 6,74).


Sorprese: tantissimi i giocatori che hanno regalato plusvalenze ai fantamister. Su tutti Faraoni, terzino offensivo vera e propria arma in più per Juric: 3 gol, 3 assist e fantamedia del 6,74. Poi i due difensori centrali Kumbulla e Rrahmani, sinonimo di sufficienza piena. Zaccagni (1 gol e 4 assist) e Verre (3 gol) veri e propri incursori. Silvestri in porta migliore tra gli estremi difensori delle piccole (26 gol subiti in 26 partite).


Flop: hanno steccato gli attaccanti Stepinski e Pazzini, penalizzati dall’utilizzo del falso 9, dalla scarsa vena realizzati e per il Pazzo dalla precarietà fisica. 2 gol il primo, 4 il secondo, pochi per un attaccante.


Consiglio per il finale di stagione: tutti i giocatori scaligeri sono consigliati, sentiamo di nominare Borini, arrivato a gennaio dal Milan e subito integrato nei meccanismi di Juric. 2 gol in 8 presenze, il bottino può aumentare ancora.

FANTA NEWS
TORINO, UDINESE, VERONA: CERTEZZE, SORPRESE, FLOP E CONSIGLI PER IL PROSEGUO DEL CAMPIONATO

In attesa del campionato, facciamo un riepilogo della situazione analizzando i protagonisti

Scritto da
TORINO VERONA CORONAVIRUS UDINESE FANTACALCIO SERIE A

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

pianeta news
3  Giugno 2020
1  Giugno 2020
6  Maggio 2020
27  Aprile 2020
20  Aprile 2020
19  Aprile 2020
10  Aprile 2020
6  Aprile 2020
© 2003 - 2020 PianetaFanta.it - Tutti i diritti riservati