Henry scuote il Venezia, un possibile outsider al fantacalcio?

Il nome non può che rimandare ad un quasi omonimo del recente passato che tutti noi conosciamo bene. Non è Thierry, bensi Thomas, ma l'inizio di campionato di Henry del Venezia non può che far sognare tifosi e fantallenatori.

Un colpo ad una settimana dalla chiusura del calciomercato, buttato subito nella mischia nella seconda giornata nella sconfitta senza attenuanti contro l'Udinese di Gotti, e riproposto nell'anticipo di sabato pomeriggio ad Empoli.

Se ad Udine aveva giocato una partita evanescente in chiaroscuro (dove però si erano visti movimenti da attaccante vero), ad Empoli ha letteralmente schiantato la partita: l'attaccante francese classe 1994 ha aperto le danze in spaccata su pregevole assist di Aramu, ha lottato e trascinato la squadra fino al raddoppio show di Okereke, sfiorando più volte la doppietta e regalando ottimi assist non sfruttati ai compagni.

coolVerona, nuovo look in attacco: a chi affidarsi tra Simeone e Caprari?

Il Venezia finalmente sblocca la classifica, affossando una diretta concorrente, con Henry sugli scudi. L'attaccante della squadra lagunare ha prestanza fisica, tecnica e caparbietà, regge perfettamente il peso dell'attacco da solo e rappresenta il fulcro del gioco del Venezia.

Semisconosciuto a tanti, ha segnato e non poco negli anni precedenti, gli ultimi due anni nel OH Lovanio, squadra provinciale della serie A Belga, ha segnato la bellezza di 44 gol in 73 partite, numeri che hanno attirato l'interesse di mezza Europa.

Ora si è conquistato prepotentemente il posto da titolare nello scacchiere di Zanetti, e il tanto acclamato ad inizio anno Forte pare relegato ad arma da gara in corso. Nel listone è quotato 15, nei fantacampionati numerosi siamo certi che può essere un colpo sotto traccia.

PianetaFanta lo consiglia, la doppia cifra non è un miraggio, puntate su questo colpo low cost per completare il vostro attacco!